IMPORTRANGE

Importa un intervallo di celle da un foglio di lavoro specificato.

Esempi di utilizzo

IMPORTRANGE("https://docs.google.com/spreadsheets/d/abcd123abcd123"; "foglio1!A1:C10")

IMPORTRANGE(A2;"B2")

Sintassi

IMPORTRANGE(url_foglio_di_lavoro; stringa_intervallo)

  • url_foglio_di_lavoro: l'URL del foglio di lavoro da cui importare i dati.

    • Il valore di url_foglio_di_lavoro deve essere racchiuso tra virgolette o essere un riferimento a una cella che contiene l'URL di un foglio di lavoro.
  • stringa_intervallo: una stringa con il formato "[nome_foglio!]intervallo" (ad esempio, "Foglio1!A2:B6" o "A2:B6") che specifica l'intervallo da importare.

    • Il componente nome_foglio di stringa_intervallo è facoltativo. Per impostazione predefinita, IMPORTRANGE importerà i dati dall'intervallo specificato del primo foglio.

    • Il valore di stringa_intervallo deve essere racchiuso tra virgolette o essere un riferimento a una cella che contiene il testo appropriato.

Dettagli tecnici e best practice

In seguito a qualsiasi aggiornamento al documento di origine IMPORTRANGE, si aggiorneranno tutti i documenti di destinazione aperti e su questi sarà visualizzata una barra di caricamento verde. IMPORTRANGE attende anche che i calcoli siano completati sul documento di origine prima di restituire i risultati al documento di destinazione, anche se non ci sono calcoli da effettuare nell'intervallo di origine.

Best practice

  • Limita il numero di fogli di destinazione perché ognuno deve leggere dal foglio di origine.
  • Effettua la ristrutturazione e condensa il risultato prima di utilizzare IMPORTRANGE, soprattutto se importi da un foglio soggetto ad aggiornamenti frequenti.
    • Supponiamo ad esempio che il tuo obiettivo sia calcolare la somma di 1.000.000 di righe presenti in un altro foglio di lavoro. È più veloce calcolare la somma in quel foglio di lavoro e poi utilizzare IMPORTRANGE per recuperare quel valore piuttosto che utilizzare IMPORTRANGE per trasferire direttamente 1.000.000 di righe di dati e calcolare la somma nel tuo foglio di lavoro. In questo modo, le informazioni vengono condensate e aggregate per IMPORTRANGE prima del trasferimento.

Gli aggiornamenti di IMPORTRANGE possono propagarsi ad altri fogli quando concateni più fogli. Se il foglio B ha una funzione IMPORTRANGE(foglio A) e il foglio C ha una funzione IMPORTRANGE(foglio B), si crea una catena. Ogni volta che il foglio A viene aggiornato, il foglio B e il foglio C vengono ricaricati.

Best practice

  • Limita le catene di IMPORTRANGE su più fogli.
  • Evita i cicli di IMPORTRANGE. Ad esempio, se utilizzi IMPORTRANGE su più fogli di lavoro che fanno riferimento l'uno all'altro, si crea una ciclo: i dati del foglio di lavoro A utilizzano IMPORTRANGE sui dati del foglio di lavoro B e anche il foglio di lavoro B utilizza IMPORTRANGE per recuperare i dati dal foglio di lavoro A. Questo causa un loop tra di loro in cui ogni foglio tenta continuamente di fare riferimento all'altro e non genera mai un output di dati effettivo.
  • Si verifica un ritardo tra la modifica nel foglio di origine e l'applicazione della modifica nel foglio interessato. Ciò significa che più livelli di IMPORTRANGE in diversi documenti concatenati possono comportare lunghi ritardi tra gli aggiornamenti del foglio di origine e la visualizzazione dei risultati nel foglio interessato.

IMPORTRANGE ricarica i dati quando un documento viene aperto per la prima volta o è stato aperto negli ultimi cinque minuti. Come per la catena degli aggiornamenti, è necessario che IMPORTRANGE "riattivi" tutti i documenti da cui esegue l'importazione.

Best practice

  • Tieni presente che l'aggiornamento dei documenti attivati potrebbe richiedere del tempo. Valuta la possibilità di limitare le catene di IMPORTRANGE

Autorizzazione e accesso

È necessario autorizzare esplicitamente i fogli di lavoro a importare dati da altri fogli di lavoro utilizzando IMPORTRANGE. La prima volta che il foglio di destinazione importa dati da un nuovo foglio di origine, all'utente viene chiesto di autorizzare l'operazione.
Se provi a utilizzare IMPORTRANGE per trasferire dati da un foglio di lavoro di tua proprietà, viene visualizzato il seguente messaggio:
You need to connect these sheets error message
  1. Attendi qualche secondo dopo aver completato la funzione IMPORTRANGE.
  2. Viene visualizzato un errore #RIF! con il messaggio "Devi collegare questi fogli. Consenti accesso".
  3. Per concedere l'autorizzazione al foglio di lavoro di origine, fai clic su Consenti accesso.

Se provi a utilizzare IMPORTRANGE per trasferire dati da un foglio di lavoro che non è di tua proprietà, dopo qualche secondo viene visualizzato il seguente messaggio: 

You don't have permissions to access that sheet message

  1. Inserisci l'URL del foglio di lavoro di origine nel browser.
  2. Richiedi l'accesso al foglio di lavoro.
  3. Attendi che il proprietario del foglio di lavoro ti conceda l'accesso.
Una volta autorizzato l'accesso, qualsiasi editor del foglio di lavoro di destinazione potrà utilizzare IMPORTRANGE per importare dati da qualsiasi parte del foglio di lavoro di origine. L'accesso rimane possibile finché l'utente da cui è stato autorizzato non viene rimosso dal foglio di origine. Tieni presente che l'accesso concesso al foglio di destinazione viene conteggiato ai fini del raggiungimento del limite di condivisione di 600 utenti per il foglio di origine.

Prestazioni

IMPORTRANGE è una funzione dati esterna, proprio come IMPORTXML e GOOGLEFINANCE. Ciò significa che richiede una connessione a Internet per funzionare. Fogli deve scaricare l'intero intervallo sul computer, non funziona correttamente in caso di rete lenta e ha un limite di 10 MB di dati ricevuti per richiesta. Se riscontri un rallentamento delle prestazioni con IMPORTRANGE, considera la possibilità di limitare le dimensioni degli intervalli importati. In alternativa, inserisci dei calcoli di riepilogo nel documento di origine in modo da trasferire meno dati al foglio locale e poter eseguire una parte più ampia del calcolo da remoto.

Suggerimento: puoi utilizzare altri strumenti. AppsScript può leggere da altri documenti e può essere attivato quando vengono apportate modifiche e in base a una pianificazione predefinita. Fogli connessi consente di pianificare gli aggiornamenti ed è inoltre più adatto a caricamenti e importazioni di set di dati di grosse dimensioni.

Limiti di utilizzo

Loading data may take a while because of the large number of requests error message

Quando le funzioni IMPORTRANGE generano un traffico eccessivo, è possibile che venga visualizzato il messaggio "Caricamento in corso…" all'interno della cella, con il messaggio di errore dettagliato "Il caricamento dei dati può richiedere qualche minuto a causa del grande numero di richieste. Prova a ridurre il numero di funzioni IMPORTHTML, IMPORTDATA, IMPORTFEED o IMPORTXML nei fogli di lavoro che hai creato". 
I limiti vengono applicati all'autore del documento. Un utente deve tenere in considerazione la somma di tutti gli utilizzi delle funzioni di importazione in tutti i documenti aperti che crea. Anche una modifica apportata da un collaboratore potrebbe venire conteggiata nella tua quota.
Per risolvere l'errore riportato nel messaggio, è consigliabile che gli utenti riducano la frequenza delle richieste di aggiornamento dati nella funzione di importazione. Ad esempio, se il valore risolto per l'argomento in =IMPORTRANGE(arg) cambia spesso, potrebbero essere generate molte chiamate esterne, che potrebbero causare la limitazione. 

Aggiornamento dei dati

Fogli Google garantisce che gli utenti di Fogli ricevano i dati aggiornati, mantenendo un utilizzo ragionevole. IMPORTRANGE verifica automaticamente la disponibilità di aggiornamenti ogni ora mentre il documento è aperto, anche se la formula e il foglio di lavoro non vengono modificati. Se elimini, leggi o sovrascrivi le celle con la stessa formula, viene attivato il ricaricamento delle funzioni. Se apri e ricarichi il documento, non viene attivato un ricaricamento su IMPORTRANGE.

Volatilità

Quando utilizzi IMPORTRANGE, è possibile che venga visualizzato il messaggio "#ERRORE!" all'interno della cella, con il messaggio di errore dettagliato "Questa funzione non può fare riferimento a una cella che contiene NOW, RAND o RANDBETWEEN". Le funzioni di importazione non possono fare riferimento in modo diretto o indiretto a una funzione volatile come NOW, RAND o RANDBETWEEN. Questo evita il sovraccarico nel foglio di lavoro degli utenti, dato che queste funzioni volatili vengono aggiornate di frequente.
This function is not allowed to reference a cell with NOW(), RAND(), or RANDBETWEEN() error message
Suggerimento: l'unica eccezione è rappresentata dalla funzione TODAY, che, pur essendo volatile, non si aggiorna più di una volta al giorno.

Ti consigliamo di:

  1. Copiare il risultato di quelle funzioni volatili.
  2. Utilizzare Incolla speciale e poi Solo valori.
  3. Fare riferimento a quei valori statici. 

In questo modo, tutti i valori diventano statici. Ad esempio, se copi i risultati di NOW e li incolli come valori usando Incolla speciale, i valori incollati non cambieranno più.

Se hai ancora domande, puoi visitare la Community di assistenza degli editor di documenti Google per ricevere aiuto.

Argomenti correlati

IMPORTXML: Importa dati dai vari tipi di dati strutturati, tra cui XML, HTML, CSV, TSV e feed XML RSS e ATOM.

IMPORTHTML: Importa i dati da una tabella o un elenco all'interno di una pagina HTML.

IMPORTFEED: Importa un feed RSS o ATOM.

IMPORTDATA: Importa i dati di un url specificato in formato .csv (valori separati da virgole) o .tsv (valori delimitati da tabulazioni).

Scopri come ottimizzare il riferimento dati.

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
17840732859510569198
true