Indirizzamento di un elemento pubblicitario a dispositivi mobili

Per indirizzare un elemento pubblicitario a dispositivi mobili, procedi nel seguente modo:

  1. Crea un elemento pubblicitario.

  2. In Aggiungi targeting, puoi scegliere una o più opzioni tra quelle riportate di seguito:

    • Seleziona Spazio pubblicitario per assegnare l'elemento pubblicitario a una o più unità pubblicitarie.
    • Seleziona Valori-chiave e segmenti di pubblico per aggiungere coppie chiave-valore e segmenti di pubblico.
    • Seleziona Area geografica per scegliere come target il traffico di una determinata località. La risoluzione del targeting geografico per il traffico dell'operatore è diversa da quella per il traffico Wi-Fi.
      • Traffico Wi-Fi: puoi scegliere il target a livello di Paese, regione, area metropolitana (DMA), città e codice postale (solo USA/Canada).
      • Traffico dell'operatore: puoi indirizzare gli annunci a livello di Paese.
        Nota.
        • Gli elementi pubblicitari che hanno un target più specifico del livello di Paese non possono mai corrispondere al traffico dell'operatore. Per il targeting del traffico dell'operatore, scegli come target il livello di Paese.
        • Laddove è possibile, DFP prende in considerazione l'instradamento del traffico basato su proxy dei dispositivi BlackBerry, ma in alcuni casi il targeting geografico e quello dell'operatore potrebbero non funzionare con i BlackBerry.
    • Seleziona Dispositivi per scegliere l'elemento pubblicitario come target per l'ambiente di navigazione di un utente.
      • Capacità dispositivo: consente di scegliere come target i seguenti dispositivi:
        • Sono applicazioni per dispositivi mobili. È utile per i publisher che utilizzano le stesse unità pubblicitarie per lo spazio pubblicitario per il Web mobile e applicazioni mobili ma che desiderano indirizzare campagne diverse alle applicazioni e al Web. Seleziona Dispositivi > Capacità dispositivo > App per dispositivi mobili, quindi fai clic su Includi. Nei rapporti sui criteri di targeting, il traffico delle app viene suddiviso in DeviceCapability=serves on apps. Tieni presente che il targeting e i rapporti per le applicazioni mobili funzionano per la pubblicità display mobile ma non per i video mobili.
        • In grado di eseguire chiamate. Seleziona Dispositivi > Capacità dispositivo > Telefonate e quindi fai clic su Includi.
        • Abilitati per MRAID v1 o MRAID v2. Seleziona Dispositivi > Capacità dispositivo > MRAID v1 o MRAID v2, quindi fai clic su Includi.
      • Categoria dispositivo: consente di scegliere come target categorie di dispositivi diverse. Seleziona Desktop, Telefoni avanzati, Smartphone o Tablet, quindi fai clic su includi.
      • Produttore/dispositivo: consente di scegliere come target produttori e dispositivi specifici.
        Nota. Gli elementi pubblicitari che hanno come target specifici modelli Apple (come ad esempio iPhone 6) possono risultare compatibili solo con il traffico delle applicazioni mobile.
      • Sistema operativo: consente di scegliere come target piattaforme e sistemi operativi.
    • Seleziona Connessione per scegliere come target la larghezza di banda, gli operatori e i domini dell'utente.
      • Scegli come target utenti che si connettono tramite Wi-Fi oppure operatori di telefonia mobile.
      • Operatore di telefonia mobile: consente di scegliere come target specifici operatori di telefonia mobile.
      • In Domini dell'utente, inserisci i domini da utilizzare come target.
  3. Fai clic su Salva e... e seleziona Carica creatività dal menu a discesa.
Hai trovato utile questo articolo?