Connettersi a Google Ads

Connetti Data Studio ai rapporti Google Ads.

Google Ads ti consente di raggiungere potenziali clienti con annunci online. Il connettore Google Ads di Data Studio consente agli inserzionisti di Google Ads di accedere ai dati dei rapporti sul rendimento all'interno di Data Studio.

Contenuti di questo articolo:

Come connettersi a Google Ads

Un'origine dati Data Studio può collegarsi a qualsiasi account Google Ads a cui hai accesso. Gli utenti Google Ads con account amministratore (Centro clienti) possono connettersi a un massimo di 50 account secondari per origine dati e generare rapporti su tali account.

Selezionare un account individuale

  1. Accedi a Data Studio.
  2. In alto a sinistra, fai clic su Crea e poi seleziona Origine dati.
  3. Seleziona il connettore Google Ads.
  4. Se viene richiesto di concedere a Data Studio l'accesso al tuo account, fai clic su AUTORIZZA.
    Puoi revocare l'accesso in qualunque momento.
  5. Fai clic su TUTTI GLI ACCOUNT.
  6. Seleziona un account. Puoi cercarlo per ID o per nome.
  7. Seleziona Campi account generale.

    La selezione di Campi account generale consente di combinare tutti i campi Google Ads in un unico elenco per un account cliente selezionato, consentendoti di integrare nei rapporti Data Studio le dimensioni e le metriche di qualsiasi rapporto Google Ads.
  8. In alto a destra, fai clic su COLLEGA.
    1. Viene visualizzato il riquadro dei campi dell'origine dati.
    2. L'origine dati adesso è connessa al tuo set di dati.

Selezionare gli account amministratore (Centro clienti)

Se hai accesso a un account amministratore, puoi selezionare GESTORI CLIENTI nel riquadro Account. Seleziona l'account e qualsiasi account secondario da includere in questa origine dati. Puoi selezionare fino a 50 account secondari.

Per filtrare gli account in base al tipo di valuta, utilizza il menu a discesa Valuta a destra.

Se selezioni degli account che utilizzano tipi di valuta differenti (ad es. dollari ed euro), l'origine dati non conterrà campi correlati alle entrate, come CPM medio. Per includere questo tipo di campi, assicurati che gli account che scegli utilizzino la stessa valuta.

Se in precedenza hai creato origini dati basate su account amministratore, puoi migrarle nel nuovo connettore collegando di nuovo l'origine dati agli account Centro clienti.

Configurare l'origine dati

Il riquadro dei campi dell'origine dati ti consente di configurare l'origine dati rinominando i campi e aggiungendo descrizioni, aggiungendo campi calcolati, nonché modificando aggregazioni e tipi di dati. Ulteriori informazioni sull'utilizzo dei campi dell'origine dati.

Controllare chi vede i dati

Nella parte superiore destra del riquadro dei campi puoi modificare le credenziali per origine dati. Le credenziali determinano chi può vedere i dati forniti da questa origine dati.

L'opzione CON LE CREDENZIALI DEL PROPRIETARIO permette ad altre persone di visualizzare o creare rapporti che utilizzano i dati senza che debbano disporre di credenziali di accesso proprie per il set di dati.

L'opzione CON LE CREDENZIALI DEL VISUALIZZATORE, invece, prevede che ogni utente dell'origine dati fornisca le proprie credenziali per accedere al set di dati.

Ulteriori informazioni sulle credenziali per origine dati.

Creare un nuovo rapporto dall'origine dati

  1. In alto a destra, fai clic su CREA RAPPORTO.
  2. Viene visualizzato l'editor rapporti.
  • Fai clic su AGGIUNGI A RAPPORTO.
  • L'origine dati viene aggiunta al rapporto.
  • Ora puoi creare grafici e controlli per recuperare i dati dall'origine dati.
  • Non hai mai utilizzato Data Studio?

    Segui il tutorial per creare un rapporto o scopri ulteriori informazioni sull'editor rapporti.

    Note

    Le entità, come Gruppo di annunci o Campagna, che non includono impressioni non compariranno nelle origini dati Google Ads.

    Vuoi utilizzare l'origine dati con diversi account? Prova ad aggiungere un controllo dei dati.

    Il controllo dei dati consente ai visualizzatori di selezionare l'account che fornisce i dati da vedere in un rapporto. Ciò può eliminare la necessità di creare origini dati e rapporti separati per i vari account. Ulteriori informazioni.

    Ulteriori informazioni su Google Ads
    È stato utile?
    Come possiamo migliorare l'articolo?