Informazioni sulle origini dati

Scopri in che modo Data Studio si connette ai dati.

Un'origine dati è un'istanza specifica di una connessione ai tuoi dati. Le origini dati forniscono la struttura (schema) dei campi che tu o altri editor rapporti potete utilizzare per creare i rapporti. Le origini dati offrono anche una serie di altre importanti funzioni:

  • Le origini dati forniscono il controllo dell'accesso ai dati tramite credenziali.
  • Le origini dati offrono un modo per modellare i dati, ad esempio creando campi calcolati, aggiungendo parametri e modificando i tipi di dati.
  • Le origini dati possono fornire una definizione coerente delle metriche e delle dimensioni condivise nella tua attività.
  • Le origini dati consentono di impostare altre opzioni, come l'aggiornamento dei dati e i filtri email.

Quando crei un nuovo rapporto in Data Studio, aggiungi un'origine dati esistente o creane una nuova. Puoi aggiungere a un rapporto tutte le origini dati necessarie e di qualsiasi tipo.

Scopri come aggiungere dati a un rapporto.

Origini dati e connettori

Le origini dati utilizzano i connettori per recuperare i dati da una piattaforma, un sistema o un prodotto specifico. Puoi utilizzare connettori gratuiti creati da Google per accedere a dati quali Fogli Google, Google Ads, Google Analytics, altri prodotti Google Marketing Platform e molti altri. Puoi anche utilizzare i connettori creati dai partner Data Studio con il programma per gli sviluppatori dei connettori della community

I connettori della community potrebbero essere a pagamento. In caso di problemi nell'utilizzo di un connettore della community, contatta direttamente il suo sviluppatore.

Per visualizzare tutti i dati a cui puoi connetterti, visita la galleria connettori.

Come e quando le origini dati recuperano i tuoi dati

La maggior parte delle origini dati mantiene una connessione in tempo reale ai tuoi dati. I tuoi dati rimangono nel set di dati sottostante e non saranno importati in Data Studio. Tuttavia, per migliorare le prestazioni, i dati potrebbero essere archiviati temporaneamente in una cache in memoria. Alcune connessioni all'origine dati ti consentono di modificare la frequenza di aggiornamento della cache. Leggi ulteriori informazioni sull'aggiornamento dei dati.

Per prestazioni ancora più rapide, puoi utilizzare un'origine dati estratta. Il connettore di dati estratti crea un'istantanea statica dei dati. I dati estratti vengono archiviati in modo sicuro in Data Studio e puoi aggiornare l'istantanea in qualsiasi momento. 

Le origini dati per il caricamento di file ti consentono di importare i dati CSV in Data Studio. Utilizzando un'origine dati per il caricamento di file, puoi visualizzare informazioni che altrimenti non sarebbero supportate dagli altri connettori. Le origini dati per il caricamento di file si comportano per molti versi in modo analogo alle origini dati estratte, con la differenza che non puoi aggiornarle automaticamente. Devi importare manualmente i nuovi dati.

Confronto tra origini dati incorporate e riutilizzabili

Le origini dati possono essere incorporate o riutilizzabili e rapporti possono includere origini dati di entrambi i tipi.

Le origini dati create durante la modifica di un rapporto sono incorporate nel rapporto. Per modificare un'origine dati incorporata, devi farlo all'interno del rapporto. Le origini dati incorporate semplificano la collaborazione su rapporti e origini dati. Chiunque possa modificare il rapporto può anche apportare modifiche all'origine dati.

Leggi ulteriori informazioni sulle origini dati incorporate.

Le origini dati create dalla home page sono riutilizzabili. Puoi riutilizzarle in diversi rapporti e ti consentono di creare e condividere un modello dei dati coerente tra tutti i membri dell'organizzazione. 

Condividere e copiare le origini dati

Quando condividi o copi un rapporto, tutte le origini dati incorporate vengono condivise o copiate insieme, non è necessario condividerle separatamente dal rapporto. Ciò significa che altri editor rapporti possono modificare l'origine dati. 

Le origini dati riutilizzabili non vengono copiate o condivise quando copi o condividi un rapporto. Se vuoi che qualcun altro possa modificare un'origine dati riutilizzabile, devi condividerla in modo esplicito con questa persona.

Non è necessario condividere un'origine dati riutilizzabile per consentire ai visualizzatori del rapporto di vedere i dati o agli editor di utilizzare i campi forniti dall'origine dati per creare grafici e controlli nel rapporto. 

Ulteriori informazioni sulla condivisione di rapporti e origini dati.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
102097
false