Configurare la stampante con Google Cloud Print

Collega la tua stampante a Google Cloud Print per stampare tramite Wi-Fi dal tuo computer o per condividere velocemente la stampante con altre persone.

Ti serviranno:

Passaggio 1: collega la stampante a una rete Wi-Fi

  1. Accendi la stampante.
  2. Collegala alla tua rete Wi-Fi. Se non sai come fare, segui le istruzioni del produttore.
  3. Accendi il computer.
  4. Collega il computer alla stessa rete Wi-Fi a cui è collegata la stampante.

Passaggio 2: verifica se la tua stampante è compatibile con Google Cloud Print

Visita la pagina Stampanti cloud e cerca produttore e modello della tua stampante.

  • Se accanto al nome della tua stampante è indicato "v2", significa che hai una stampante cloud (versione 2.0).
  • Se accanto al nome della tua stampante non è indicato "v2", significa che hai una stampante cloud (versione 1.0).
  • Se la tua stampante non è nell'elenco, significa che non hai una stampante cloud. Se, però, la stampante può connettersi a reti Wi-Fi, puoi configurarla con Google Cloud Print.

Passaggio 3: collega la stampante a Google Cloud Print

Collegare una stampante diversa dalle stampanti cloud

Importante: per configurare una stampante di questo tipo ti servirà un PC o un computer Mac. Non puoi utilizzare un Chromebook.

  1. Sul PC o sul computer Mac, cerca le impostazioni di sistema, quindi la sezione relativa alla stampa.
  2. Aggiungi la stampante sul computer. Se ti serve aiuto, visita il sito di assistenza di Mac o Windows.
  3. Apri Chrome Chrome.
  4. Digita chrome://devices e premi INVIO.
  5. Fai clic su Aggiungi stampanti nella sezione "Stampanti classiche".
  6. Seleziona la stampante che vuoi condividere nella sezione "Stampanti da registrare", quindi fai clic su Aggiungi stampanti.
  7. Per controllare se la stampante è stata aggiunta, fai clic su Gestisci le tue stampanti.

Suggerimento: per consentire ad altre persone di usare questa stampante o per stampare con questa stampante da un Chromebook, dovrai condividere la stampante. Scopri come condividere la stampante.

Collegare una stampante cloud (2.0)
  1. Apri Chrome Chrome sul computer.
  2. Digita chrome://devices e premi INVIO.
  3. Cerca la tua stampante nella sezione "Nuovi dispositivi".
  4. Fai clic su Gestisci accanto alla tua stampante.
  5. Fai clic su Registrati nella casella "Conferma registrazione" visualizzata.
  6. Segui i passaggi nella schermata della stampante per terminare la registrazione. Potresti dover premere un pulsante Registrati oppure OK.
  7. Per controllare se la stampante è stata registrata, visita il sito google.com/cloudprint sul computer e fai clic su Stampanti.

Suggerimento: per consentire ad altre persone di usare questa stampante dovrai condividerla con loro. Scopri come condividere la stampante.

Collegare una stampante cloud (1.0)
  1. Apri la pagina Stampanti cloud dal computer.
  2. Fai clic sul produttore della stampante.
  3. Fai clic sul link nella parte inferiore della sezione per visitare il sito web di assistenza del produttore.
  4. Segui i passaggi per configurare la stampante.

Risolvere problemi di configurazione di Google Cloud Print

Impossibile configurare la stampante

Prova questi passaggi:

Se non riesci ancora a configurare la stampante, procedi nel seguente modo:

  • Se hai una stampante cloud, verifica che Google Cloud Print sia attivo. Se non sai come fare, visita il sito di supporto del produttore o consulta il manuale della stampante.
  • Chiedi assistenza al produttore della stampante.
Hai configurato la stampante, ma non riesci a stampare

Assicurati di:

  • Collegare la stampante alla stessa rete Wi-Fi a cui è collegato il computer.
  • Avere scaricato Google Chrome o usare un Chromebook.
  • Eseguire la stampa da Chrome.

Se non hai una stampante cloud, assicurati che il computer con cui hai configurato la stampante sia acceso e collegato alla stessa rete Wi-Fi della stampante.

Suggerimento: se usi Windows, installa il Driver di Windows per Google Cloud Print. Puoi usarlo per stampare da altri browser web (come Internet Explorer) o programmi (come Microsoft Office).

Articoli correlati

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?