Plug-in obsoleti

I plug-in agevolano i browser nell'elaborazione di particolari contenuti web, come i file Flash o Windows Media. Al contrario di Google Chrome, i plug-in non vengono aggiornati automaticamente quindi, con il passare del tempo, i plug-in potrebbero diventare obsoleti quando vengono rilasciate nuove versioni. Tenere aggiornati i plug-in è importante perché molti exploit sul Web sfruttano plug-in obsoleti con problemi di sicurezza.

Per garantirti protezione, quando Google Chrome rileva che un plug-in comune in una pagina è obsoleto e presenta una vulnerabilità di protezione, visualizza un messaggio sotto la barra degli indirizzi che ti comunica che il plug-in è stato bloccato.

  • Per eseguire l'upgrade all'ultima versione del plug-in, fai clic su Aggiorna plug-in nel messaggio. Il download del plug-in inizierà automaticamente o verrai indirizzato al sito web del plug-in in cui potrai scaricare l'ultima versione.
  • Se desideri eseguire il plug-in senza eseguire per il momento l'upgrade, fai clic su Eseguilo questa volta. Il plug-in potrà essere eseguito e il messaggio scomparirà. Questa operazione è sconsigliata.

Leggi ulteriori informazioni sulla gestione dei plug-in.

Nota. Anche se non si consiglia di farlo, se preferisci che Google Chrome non ti informi quando un plug-in è obsoleto, utilizza la segnalazione della riga di comando --allow-outdated-plugins. Puoi trovare istruzioni per l'aggiunta di una segnalazione della riga di comando sul nostro sito di Chromium (solo in inglese).