Elenchi forniti

Gli elenchi forniti ti permettono di ampliare le funzionalità di creazione di segmenti personalizzati di Campaign Manager in modo che rispondano alle tue esigenze aziendali, nonché di incorporare i dati offline delle tue campagne di annunci nel targeting per il pubblico online. Puoi sfruttare gli indicatori dei file Data Transfer scaricando le tabelle delle corrispondenze, quindi filtrando e selezionando i singoli cookie degli utenti per cui vuoi effettuare un retargeting. Quando carichi i file di elenchi dei segmenti di pubblico utilizzando Google Cloud Storage, i cookie selezionati vengono associati a uno specifico elenco dei segmenti di pubblico, che puoi utilizzare per eseguire nuovamente il targeting degli annunci. Ulteriori informazioni su come funzionano gli elenchi dei segmenti di pubblico

Ricorda che, quando utilizzi gli elenchi dei segmenti di pubblico, devi rispettare tutte le restrizioni contrattuali e normative, inclusi i divieti associati al trasferimento di informazioni personali e alla raccolta e al targeting di particolari caratteristiche dell'utente (ulteriori informazioni sulle norme sulla privacy del pubblico). Consulta inoltre le nostre linee guida COPPA se posizionerai annunci su o lavorerai con siti indirizzati a minori. 

Casi di utilizzo

Puoi creare elenchi complessi utilizzando i tuoi dati personalizzati in combinazione con le informazioni provenienti dai file Data Transfer. Di seguito sono riportati alcuni esempi:

  • Cross-selling e upselling: crea elenchi dei segmenti di pubblico basati su specifiche variabili Floodlight personalizzate (come la prenotazione di una camera in un hotel di lusso) e utilizza gli annunci display per l'upselling di nuove gamme di prodotti e promozioni. Puoi utilizzare variabili Floodlight personalizzate dei file Data Transfer delle attività per molteplici attività in modoa da selezionare i cookie appropriati da aggiungere a un elenco.
  • Iscritti e non iscritti: crea elenchi dei segmenti di pubblico basati sugli utenti che hanno effettuato l'accesso o sulle informazioni degli iscritti nei sistemi CRM. È possibile utilizzare un ID evento anonimo che viene trasferito nei tag annuncio o nei tag Floodlight, quindi far corrispondere tali dati a quelli del CRM offline o ai dati di Analytics del sito per selezionare i cookie appropriati da aggiungere all'elenco.
Vantaggi degli elenchi forniti

Seguono alcuni dei vantaggi del caricamento di cookie negli elenchi di pubblico utilizzando Google Cloud Storage.

  • Google Cloud Storage permette caricamenti rapidi e utilizza HTTPS, che è protetto per impostazione predefinita.

  • Esistono tre diversi metodi per il caricamento dei file: attraverso l'interfaccia utente, la riga di comando o l'API.

  • Puoi caricare tutti gli elenchi che desideri al giorno.

  • I file possono includere più elenchi, invece di essere limitati a un file per ogni elenco.

Caricamento di elenchi di pubblico

Prerequisiti

Per utilizzare gli elenchi forniti devi avere i seguenti requisiti:

  • Essere un utente corrente di Campaign Manager.

  • Contattare l'account manager in modo che attivi il tuo account per la funzionalità Data Transfer.

  • Imposta un gruppo Google per gestire l'accesso degli utenti ai dati su Google Cloud Storage (ulteriori informazioni). L'amministrazione di questo gruppo è interamente a tuo carico. È possibile utilizzare lo stesso gruppo Google che hai creato per Data Transfer. Vedi Accesso ai file Data Transfer per le istruzioni.

Caricamento degli elenchi

  1. Invia una richiesta al tuo consulente per le soluzioni di piattaforma. Creeremo così due segmenti in Google Cloud Storage per l'organizzazione dei dati e ti invieremo il nome di ciascuno. Il primo segmento è per il caricamento dei dati; il secondo, invece, per il download dei file di log risultanti ed è di sola lettura. Ulteriori informazioni sui segmenti

  2. Assicurati di disporre di un elenco dei segmenti di pubblico di destinazione in cui verranno caricati i cookie. È possibile creare un nuovo elenco oppure utilizzarne uno esistente. Consulta l'articolo Creare e modificare i segmenti di pubblico.

  3. Carica i dati nel tuo segmento Google Cloud Storage. Consulta "Formattazione dei file" qui di seguito per linee guida riguardanti nomi dei file, intestazioni e formattazione in generale.

  4. Puoi scegliere tra tre diversi metodi di caricamento; non ha importanza quale metodo viene scelto, a patto che tutti i dati siano caricati nel segmento assegnato. Ti invitiamo a scegliere la soluzione più compatibile con la tua infrastruttura. Entrambe le opzioni di accesso, gsutil e API, ti permettono di utilizzare i sistemi automatizzati per accedere ai file Data Transfer.

    • Accedi all'interfaccia di Cloud Storage dal browser. L'URL sarà simile al seguente: http://storage.cloud.google.com/nome_segmento

    • Utilizza gsutil, uno strumento di riga di comando basato su Python.

    • Utilizza l'API REST Google Cloud Storage.

  5. Circa ogni ora, il nostro sistema esegue la scansione dei bucket ed elabora i nuovi dati. Tutti i file che hai caricato vengono spostati dal segmento di caricamento al segmento dei file di log; viene creato un file di log con lo stesso nome e una nuova estensione.

  6. Conferma che il caricamento è riuscito e visualizza altri dettagli di elaborazione controllando il segmento dei file di log. Se l'elaborazione viene completata correttamente, i nuovi cookie verranno aggiunti all'elenco di pubblico e saranno idonei per il retargeting.

    • Se un elenco viene caricato correttamente, il file di log recherà l'estensione .success.

    • Se il caricamento non riesce, il file di log recherà l'estensione .fail.

Formattazione dei file

Per caricare correttamente un file elenco di pubblico, nome file, l'intestazione e i contenuti devono soddisfare determinati criteri.

Nomi di file

Il nome del file deve contenere le seguenti informazioni, che vengono utilizzate per la sua elaborazione.

accountid_floodlightConfigurationid_yyyymmdd_uploadnumber.dat

Dove:

  • accountid corrisponde all'ID account di Campaign Manager.
  • floodlightConfigurationid deve fare riferimento all'inserzionista proprietario dell'elenco.
  • yyyymmdd rappresenta la data in cui viene eseguito il caricamento del file.
  • uploadnumber è un numero univoco che devi inserire per differenziare ciascun caricamento quotidiano. Può essere un numero qualsiasi e non è necessario che sia in sequenza, poiché l'ordine di questo valore non viene preso in considerazione quando si elaborano i file.
  • .dat corrisponde all'estensione del file. Il formato ZIP (file compressi) non è attualmente supportato.

Intestazioni dei file

Utilizza l'intestazione dei file per stabilire il formato dei dati per i restanti contenuti del file. Ogni riga successiva deve contenere gli stessi tipi di dati specificati nell'intestazione e nello stesso ordine. Tutte le intestazioni dei file devono essere in minuscolo, come illustrato di seguito. Sono supportati i seguenti tipi di dati e parole chiave:

  • cookie_encrypted: valore alfanumerico.
  • cookie_decimal: qualsiasi valore numerico.
  • list_id: ID dell'elenco di pubblico cui è necessario aggiungere il cookie.
  • timestamp: secondi trascorsi dall'inizio dell'epoca. (facoltativo)
  • delete: da utilizzarsi per eliminare un cookie dall'elenco. (facoltativo) Puoi inserire il valore 1 per indicare "true" (elimina) o 0 per indicare "false" (non eliminare). Per rappresentare il valore "false", puoi anche lasciare vuota la stringa.
L'intestazione di ogni file deve includere list_id e cookie_encrypted o cookie_decimal. Tutte le altre colonne nel file sono in genere facoltative.

Contenuti dei file

I contenuti corrispondono a tutto ciò che segue l'intestazione. I file di elenchi di pubblico devono soddisfare i seguenti criteri; in caso contrario, non saranno elaborati correttamente.

  • I file devono essere in formato CSV. In ciascuna riga, il numero di colonne deve coincidere esattamente con il numero di colonne/parole chiave nell'intestazione e i valori devono seguire lo stesso ordine. Se una colonna non è presente, utilizza una virgola per indicarla.

  • Gli elenchi non possono contenere cookie doppi.

  • Ogni file può contenere dati per più elenchi, purché siano tutti di proprietà dello stesso inserzionista. Assicurati che i file contengano ID elenco validi.

  • La dimensione di ciascun elenco non dovrebbe superare i 50 milioni di cookie alla volta. Si consiglia di caricare più file di piccole dimensioni alla volta, invece di uno o due file di grandi dimensioni.

  • Il resto dei valori possono provenire da file Data Transfer ed essere visualizzati in qualsiasi ordine, sempre che corrispondano ai valori e all'ordine da te impostati nell'intestazione.

  • Puoi utilizzare lo stile WIN o UNIX per le interruzioni di riga, ma tutti i file devono rispettare lo stesso stile.

Il seguente è un esempio di un file formattato in modo esatto e, pertanto, dovrebbe essere elaborato correttamente.

Caricamento riuscito

Intestazione:

cookie_encrypted,list_id

Contenuti del file:

22a569d88c010015,56432
22a569d88c010017,56432
22a569d88c01001a,56433

Il seguente è un esempio di file formattato in modo errato che non viene elaborato correttamente.

Caricamento non riuscito

Intestazione:

cookie_encrypted,list_id,timestamp

Contenuti del file:

22a569d88c010015,1234,1111
22a569d88c010017,1234,
22a569d88c01001a,1234

Tieni presente che l'ultima riga non è valida perché manca la virgola finale.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema