Ricevere assistenza in caso di emergenza con lo smartphone Android

Puoi usare l'app Emergenze personali per salvare e condividere le tue informazioni per le emergenze. Il telefono può anche contattare automaticamente i servizi di emergenza in alcuni paesi e regioni e con determinati operatori.

Importante:

Prepararsi per un'emergenza

Importante: chiunque entri in possesso del tuo telefono può visualizzare il messaggio e le informazioni per le emergenze nella schermata di blocco anche se il telefono è bloccato. Puoi disattivare questa impostazione nell'app Emergenze App Sicurezza.

Usare l'app Emergenze Personali

L'app Emergenze Personali è disponibile su alcuni dispositivi Android. L'app verrà visualizzata come Emergenze Personali nel Play Store e nelle impostazioni. Nel tuo elenco di app viene invece visualizzata soltanto come Emergenze App Sicurezza.

Suggerimento: per rimuovere l'app Emergenze dal tuo elenco di app, puoi disattivarla. Scopri come disattivare le app preinstallate sullo smartphone Android.

Cosa puoi fare

  • Su Android 12 e versioni precedenti, se l'app Emergenze Personali non è installata sullo smartphone, puoi accedere con il tuo Account Google, aggiungere contatti di emergenza e inserire le informazioni mediche.
  • Se l'app Emergenze è installata, puoi usare SOS emergenze, la condivisione di emergenza, il controllo di sicurezza e le Allerte Crisi.

Cosa serve

Alcune funzionalità dell'app Emergenze Personali, come la condivisione di emergenza, il Rilevamento di Incidenti e le Allerte Crisi, richiedono l'attivazione dei servizi di geolocalizzazione e delle autorizzazioni. Per alcuni tipi di utenti, la Condivisione della posizione è disponibile solo in determinati paesi e regioni. Scopri di più sulla Condivisione della posizione.

Puoi condividere la tua posizione in tempo reale con altre persone dai tuoi dispositivi con la Condivisione della posizione. Quando condividi la tua posizione con una persona, quest'ultima può visualizzare il tuo nome, la tua foto e la tua posizione in tempo reale nei prodotti Google, tra cui Google Maps. I dati sulla posizione condivisa potrebbero includere:

  • La tua posizione attuale o precedente
  • Le tue attività correnti, ad esempio se stai guidando o camminando
  • Le specifiche del dispositivo, come la durata della batteria o le connessioni GPS
  • I tuoi luoghi, come casa, lavoro o destinazioni
Aggiungere informazioni per le emergenze all'app Emergenze personali
Puoi aggiungere informazioni personali per le emergenze alla schermata di blocco del telefono, ad esempio gruppo sanguigno, allergie e farmaci assunti.
  1. Apri l'app Emergenze App Sicurezza sul telefono.
  2. Accedi al tuo Account Google.
  3. Tocca Info personali.
  4. Aggiungi le informazioni per le emergenze.
    • Per le informazioni mediche:
      • Tocca Informazioni mediche.
      • Per aggiungere informazioni come gruppo sanguigno, allergie o farmaci assunti, tocca l'elemento nell'elenco che vuoi aggiornare.
    • Per i contatti di emergenza:
      • Tocca Contatti di emergenza e poi Aggiungi contatto e scegli il contatto esistente che vuoi aggiungere.
Suggerimenti:
  • Per mostrare le informazioni di emergenza quando lo schermo è bloccato, tocca Accesso alle informazioni di emergenza e poi Mostra quando bloccato.
  • Se non hai una scheda SIM o eSIM sullo smartphone, potrai fare chiamate di emergenza, ma non potrai chiamare i tuoi contatti di emergenza. Scopri come inserire una scheda SIM.
Configurare e attivare o disattivare la funzionalità SOS emergenze
Se ti trovi in una situazione di emergenza, puoi usare lo smartphone per attivare azioni di emergenza come chiamare per chiedere aiuto, condividere la tua posizione con i tuoi contatti di emergenza e registrare un video.
Importante:
  • Il Rilevamento di Incidenti funziona soltanto se lo smartphone ha una SIM. Scopri come aggiungere una SIM.
  • SOS emergenze non funziona in modalità aereo o quando è attivo il risparmio energetico.
  • SOS emergenze è disponibile su Android 12 e versioni successive.

Configurare e attivare SOS emergenze

  1. Apri l'app Impostazioni sullo smartphone.
  2. Tocca Sicurezza ed emergenza e poi SOS emergenze.
  3. In basso a destra, tocca Avvia configurazione.
  4. Se hai bisogno di aiuto, lo smartphone può avviare azioni di emergenza.
    1. Per configurare il numero dei servizi di emergenza, tocca Avvia.
      1. Se devi modificare il numero di emergenza locale, tocca Cambia numero.
      2. Quando hai il numero locale corretto, tocca Avanti.
    2. Per condividere dati sulla tua posizione con i tuoi contatti di emergenza e inviare aggiornamenti a questi contatti, tocca Avvia configurazione e poi Configura.
      1. Tocca Aggiungi contatto, quindi scegli un contatto con cui condividere informazioni in caso di emergenza.
      2. Scegli quali informazioni condividere con il contatto di emergenza tramite la funzionalità SOS emergenze.
      3. Tocca Avanti.
    3. Per condividere la tua posizione in caso di emergenza, devi consentire all'app Emergenze personali di accedere alla tua posizione mentre la utilizzi.
      1. Tocca Avanti e poi Mentre usi l'app.
    4. Per fare in modo che la funzionalità SOS emergenze avvii una registrazione di emergenza mentre continui a usare altre funzionalità dello smartphone, scorri verso il basso e tocca Avvia configurazione.
      1. Se vuoi registrare un video di emergenza, tocca Attiva e poi Mentre usi l'app.
      2. Puoi decidere di condividere automaticamente il video con i tuoi contatti di emergenza dopo aver eseguito il backup del video sul dispositivo. Scegli Condividi automaticamente dopo il backup e poi Avanti.
    5. Per avviare le azioni di SOS emergenze, scegli una delle opzioni:
      1. Seleziona Usa il tocco e la pressione per avviare le azioni.
      2. Seleziona Avvia le azioni immediatamente dopo il conto alla rovescia. Se vuoi far suonare un allarme con questa opzione, attiva l'opzione Attiva suono di allarme.
  5. Tocca Fine.

Scegliere come avviare SOS emergenze

Puoi configurare SOS emergenze in modo che le azioni di emergenza vengano avviate automaticamente oppure puoi richiedere un passaggio di conferma prima che vengano avviate.

  1. Apri l'app Impostazioni dello smartphone.
  2. Tocca Sicurezza ed emergenza e poi SOS emergenze.
  3. Nella sezione "Come funziona", tocca l'icona Impostazioni.
  4. Puoi configurare SOS emergenze in due modi:
    • Per aggiungere un passaggio di conferma prima che venga avviata un'azione di emergenza, tocca l'opzione Tocca e tieni premuto per avviare le azioni.
    • Per avviare automaticamente le azioni di emergenza dopo un conto alla rovescia di 5 secondi, tocca Avvia automaticamente le azioni.

Disattivare SOS emergenze

  1. Apri l'app Impostazioni dello smartphone.
  2. Tocca Sicurezza ed emergenza e poi SOS emergenze.
  3. Nella sezione "Come funziona", tocca l'icona Impostazioni.
  4. Tocca Disattiva SOS emergenze.
Aggiungere un messaggio nella schermata di blocco
  1. Apri l'app Impostazioni sul telefono.
  2. Tocca Display.
  3. Nella sezione "Schermata di blocco", tocca Schermata di blocco e poi Testo su schermata di blocco.
  4. Inserisci il tuo messaggio, ad esempio le informazioni che potrebbero aiutare qualcuno a restituire il tuo telefono qualora lo smarrissi.
  5. Tocca Salva.
Controllare le notifiche di trasmissioni di emergenza
Importante: puoi utilizzare le notifiche di trasmissioni di emergenza per gestire determinati messaggi di emergenza, come allarmi in caso di calamità, notifiche di pericolo e allerte AMBER.

Puoi attivare o disattivare i tipi di avvisi, trovare quelli passati e controllare i suoni e la vibrazione.

  1. Apri l'app Impostazioni sul telefono.
  2. Tocca Notifiche e poi Allerte wireless di emergenza.
  3. Scegli la frequenza con cui ricevere gli avvisi e quali impostazioni attivare.

Controllare i test mensili

Puoi modificare l'impostazione relativa al test mensile dalle "Opzioni sviluppatore". Altre impostazioni sullo smartphone potrebbero cambiare quando attivi le "Opzioni sviluppatore". Scopri di più sulle Opzioni sviluppatore.
  1. Apri l'app Impostazioni sullo smartphone.
  2. Tocca Informazioni sullo smartphone.
  3. Tocca Numero build 7 volte.
  4. Per attivare le Opzioni sviluppatore, inserisci il PIN, la password o la sequenza.
  5. Nell'app Impostazioni dello smartphone, tocca Notifiche e poi Avvisi di emergenza wireless.
  6. Attiva o disattiva Allerte di prova.
Per disattivare le "Opzioni sviluppatore", tocca Sistema e poi Opzioni sviluppatore nell'app Impostazioni dello smartphone.

Ricevere assistenza durante un'emergenza

Usare SOS emergenze per chiedere aiuto, avvisare i tuoi contatti e registrare video

Importante: non potrai condividere la tua posizione in tempo reale con i contatti di emergenza, a meno che non sia disponibile una connessione a internet Wi-Fi o di rete mobile.

Se ti trovi in una situazione di emergenza, puoi usare lo smartphone per avviare azioni di emergenza come chiamare per chiedere aiuto, condividere la tua posizione con i tuoi contatti di emergenza e registrare un video.

  1. Sullo smartphone, premi almeno 5 volte il tasto di accensione.
  2. A seconda delle impostazioni, tocca e tieni premuto all'interno del cerchio rosso per 3 secondi o attendi il conto alla rovescia automatico per avviare la chiamata di emergenza.
  3. Dopo aver avviato una chiamata di emergenza, verranno avviate altre azioni di emergenza in base alle tue impostazioni.

Importante: se hai attivato la condivisione di emergenza e la registrazione di video, queste azioni verranno avviate durante la chiamata ai servizi di emergenza. Scopri di più sulla registrazione di video in caso di emergenza.

Registrare video in caso di emergenza

Come funziona la registrazione di emergenza

Mentre è in corso la registrazione di emergenza, puoi continuare a usare lo smartphone per fare altre attività, ad esempio per condividere la tua posizione con i contatti di emergenza e chiedere aiuto ai servizi di emergenza locali.

Importante:

  • La registrazione video è stata pensata per consentirti di registrare le situazioni di emergenza e gli eventi correlati e aumentare così la tua sicurezza personale. Oltre ad applicare le nostre Norme sulla privacy, potremmo registrare l'utilizzo dell'applicazione, la condivisione con i contatti di emergenza e le visualizzazioni e i download di link ai video quando usi le funzionalità dei nostri prodotti per registrare, caricare e/o condividere contenuti video e audio, come le registrazioni di una situazione di emergenza.
  • Le registrazioni di eventi di emergenza potrebbero causare ansia e turbamento ai tuoi contatti di emergenza.
  • Usa con attenzione la funzionalità di condivisione di video. Quando usi questa funzionalità, è tua responsabilità garantire il totale rispetto delle leggi, incluse eventuali leggi statali e federali vigenti relative all'intercettazione o alla registrazione di video.
  • Quando utilizzi questa funzionalità, riconosci e accetti le dichiarazioni precedenti. Leggi i nostri Termini e condizioni.

Se apri un'altra app che utilizza la fotocamera, la registrazione di emergenza viene messa in pausa. In questo caso la registrazione mostra una schermata grigia. Per tornare alla registrazione di emergenza, apri di nuovo l'app Emergenze o tocca la notifica nella parte superiore dello schermo.

La registrazione di emergenza consente di registrare e salvare fino a 45 minuti di video. La qualità del video è di circa 10 MB al minuto.

Come funziona la condivisione automatica

Se attivi la condivisione automatica, dopo ogni registrazione viene condiviso automaticamente un link al tuo video con tutti i tuoi contatti di emergenza. Se non hai impostato i contatti di emergenza, il video non verrà condiviso con nessuno. Se decidi di non voler condividere il video, hai 15 secondi di tempo dal termine della registrazione per annullare la condivisione. La condivisione dipende dalla connessione a internet e potrebbe intercorrere del tempo tra il termine della registrazione e il momento in cui il video viene caricato e condiviso. Tutti i contatti di emergenza con cui condividi il video possono scaricarne una copia.

Può esserci un solo link di condivisione attivo alla volta per ogni video. Ogni link creato ha un timer per la scadenza di 7 giorni che ha lo scopo di tutelare la tua privacy. Puoi disattivare un link in qualsiasi momento. Per aggiornare il timer per la scadenza, disattiva il link esistente e creane uno nuovo.

Per disattivare un link di condivisione:

  1. Apri l'app Emergenze App Sicurezza sullo smartphone.
  2. In alto a sinistra, tocca Info personali e poi I tuoi video.
  3. Accanto a un video, tocca Altro Altro e poi Interrompi condivisione e poi Interrompi condivisione.

Suggerimento: per aggiornare il link di condivisione, tocca Richiedi link da condividere.

La registrazione di emergenza è destinata all'uso personale in situazioni di emergenza per proteggere la tua sicurezza. Google disattiverà automaticamente un link condiviso attivo se viene condiviso eccessivamente.

Come funziona il backup automatico

Le registrazioni di emergenza vengono caricate automaticamente sul cloud per contribuire a evitare perdite di dati nel caso in cui il tuo smartphone venga smarrito o distrutto durante una situazione di emergenza. Il caricamento sul cloud richiede una connessione a internet e potrebbe comportare dei costi se utilizzi un accesso ai dati limitato. Le registrazioni di emergenza caricate possono essere gestite in qualsiasi momento se è disponibile una connessione a internet.

Per gestire i tuoi video:

  1. Apri l'app Emergenze App Sicurezza sullo smartphone.
  2. In alto a sinistra, tocca Info personali e poi I tuoi video.
  3. Accanto a un video, tocca Altro Altro e poi Condividi o Elimina.
Suggerimento: se elimini un file, questo viene eliminato definitivamente dal tuo Account Google e l'azione non può essere annullata.
Chiamate accidentali

Se chiami i servizi di emergenza per sbaglio, non riagganciare. Informa l'operatore che la chiamata è stata accidentale e che non hai bisogno di assistenza.

Trovare informazioni per le emergenze
  1. Scorri verso l'alto in una schermata bloccata.
  2. Tocca Emergenza E poi Visualizza informazioni per le emergenze.
Inviare automaticamente la posizione

Per aiutare il personale di primo intervento a trovarti rapidamente, puoi inviare la posizione del tuo telefono quando chiami o invii un SMS a un numero di emergenza, ad esempio quando componi il numero 911 negli Stati Uniti o il numero 112 in Europa.

Se il Servizio di geolocalizzazione per emergenze (ELS) di Android funziona nel tuo paese o nella tua regione e sulla tua rete mobile e non l'hai disattivato, il telefono invia automaticamente la sua posizione agli addetti di primo soccorso tramite questo servizio. Se ELS non è attivo, il tuo operatore di telefonia mobile può comunque inviare la posizione del dispositivo in caso di SMS o chiamata di emergenza.

Attivare o disattivare il Servizio di geolocalizzazione per emergenze

  1. Apri l'app Impostazioni sul telefono.
  2. Tocca Posizione e poi Servizi di geolocalizzazione e poi Servizio di geolocalizzazione per emergenze o Servizio di geolocalizzazione per emergenze di Google.
  3. Attiva o disattiva l'opzione Servizio di geolocalizzazione per emergenze o Servizio di geolocalizzazione per emergenze di Google.

Come funziona il Servizio di geolocalizzazione per emergenze

Il telefono usa il Servizio di geolocalizzazione per emergenze (ELS) solo se chiami o invii un SMS a un numero di emergenza. 

Se sul telefono è attivo ELS, questo servizio potrebbe usare i Servizi di geolocalizzazione di Google e altre informazioni per determinare la posizione più precisa del telefono durante una chiamata di emergenza. ELS potrebbe anche inviare informazioni aggiuntive, come la lingua impostata sul tuo dispositivo.

Per contribuire a localizzarti e ad aiutarti, il tuo telefono mette questi dati a disposizione dei servizi di primo intervento autorizzati. I servizi di primo intervento ricevono questi dati direttamente dal telefono, non tramite Google.

Dopo aver terminato una chiamata o inviato un messaggio con il servizio ELS attivo, il telefono invia a Google analisi e dati diagnostici e sull'utilizzo tramite Google Play Services. Google utilizza queste informazioni per analizzare il funzionamento del servizio ELS e non riceve dati che potrebbero identificarti, neanche la tua posizione.

Quando invii la tua posizione con il Servizio di geolocalizzazione per emergenze, la procedura è diversa rispetto a quella in cui condividi la tua posizione con Google Maps. Scopri di più sulla Condivisione della posizione con Google Maps.

Condividere la posizione con i contatti di emergenza
Puoi consentire ai tuoi contatti di emergenza di individuare la tua posizione e ricevere aggiornamenti su dove ti trovi e sulla percentuale della batteria. Devi concedere all'app Emergenze Personali l'autorizzazione ad accedere alla tua posizione.

Per utilizzare la condivisione di emergenza, dovrai:

  • Avere configurato almeno un contatto di emergenza
  • Concedere all'app Emergenze l'autorizzazione di accesso alla posizione "Durante l'utilizzo"
  • Avere una connessione a internet con i servizi di geolocalizzazione attivati

Avviare la condivisione di emergenza

  1. Apri l'app Emergenze App Sicurezza sullo smartphone.
  2. Tocca Condivisione di emergenza.
  3. Seleziona le persone con cui vuoi condividere la tua posizione in tempo reale.
    • Puoi anche aggiungere un messaggio facoltativo.
  4. Tocca Condividi.
    • Puoi toccare il banner di notifica per visualizzare i dettagli della "Condivisione di emergenza".

Suggerimento: se la Condivisione della posizione non è disponibile nel tuo paese o nella tua regione, nell'app Emergenze verrà visualizzato un messaggio.

Interrompere la condivisione di emergenza

  1. Apri l'app Emergenze App Sicurezza sullo smartphone.
  2. In alto a sinistra, tocca Condivisione di emergenza e poi Interrompi e poi Interrompi condivisione.
    • Puoi aggiungere una nota per spiegare perché hai terminato la condivisione di emergenza.

Suggerimento: la condivisione di emergenza terminerà automaticamente dopo 24 ore.

Gestire le impostazioni Condivisione di emergenza

  1. Apri l'app Emergenze App Sicurezza sul dispositivo.
  2. Tocca Sicurezza ed emergenza > Condivisione di emergenza.
  3. Scorri fino in fondo allo schermo e tocca Impostazioni.
  4. Seleziona le informazioni che vuoi condividere con i tuoi contatti di emergenza durante una condivisione di emergenza.
  5. Attiva o disattiva Condivisione della posizione multi-dispositivo.

Suggerimento: se l'opzione Condivisione della posizione multi-dispositivo è attiva per un dispositivo, utilizzeremo la posizione del dispositivo come backup nel caso in cui avvii una condivisione di emergenza su un altro dispositivo, ma quest'ultimo non può più condividere la sua posizione.

Pianificare un controllo di sicurezza
Se vuoi che lo smartphone ti controlli e comunichi ai tuoi contatti di emergenza se c'è qualcosa che non va, puoi pianificare un controllo di sicurezza. Ad esempio, puoi utilizzare un controllo di sicurezza quando ti trovi in una zona sconosciuta o vai a una festa. Devi concedere all'app Emergenze le autorizzazioni di accesso alla posizione "Durante l'utilizzo".
  1. Apri l'app Emergenze App Sicurezza sullo smartphone.
  2. Tocca Controllo di sicurezza.
  3. Seleziona Motivo e Durata.
    • Puoi impostare qualsiasi durata fino a un massimo di 24 ore.
  4. Tocca Avanti.
  5. Seleziona i tuoi contatti.
  6. Tocca Avvia.

Suggerimento: se attivi le notifiche per i tuoi contatti di emergenza, questi verranno avvisati quando viene pianificato un controllo di sicurezza e quando termina.

Far sapere che sei al sicuro

Al momento di verificare la tua sicurezza, riceverai un avviso per 60 secondi prima dell'inizio della condivisione di emergenza. Se fai sapere che sei al sicuro, la condivisione di emergenza verrà annullata. Puoi interrompere il controllo di sicurezza in qualsiasi momento tramite la notifica. Se non scegli una delle opzioni entro 60 secondi, sarà avviata la condivisione di emergenza.

  1. Quando ricevi la notifica, scegli una delle seguenti opzioni:
    • Sto bene
    • Condividi ora
    • Chiama il 112
  2. Se lo smartphone è bloccato, potrebbe essere necessario sbloccarlo.

Se lo smartphone si spegne o perde il segnale, il controllo di sicurezza rimane attivo e avvia una condivisione di emergenza con l'ultima posizione nota all'orario pianificato per il controllo.

Come vengono informati i contatti di emergenza
Se attivi le notifiche per i tuoi contatti di emergenza, quando inizia un controllo di sicurezza i contatti riceveranno un SMS con il tuo nome, la durata del controllo di sicurezza e un motivo, se ne hai indicato uno. Successivamente, se avvii manualmente una condivisione di emergenza o non riesci a segnalare che stai bene quando lo smartphone effettua il controllo, Google condivide un link per visualizzare la tua posizione in tempo reale e la percentuale di batteria rimanente su Google Maps.
La condivisione di emergenza e il controllo di sicurezza terminano quando li interrompi tu o se segnali che stai bene. Una volta terminati, Google invia un altro messaggio ai tuoi contatti per informarli.
Condividere le informazioni d'emergenza con i servizi di emergenza
Usa l'app Emergenze Personali per inviare informazioni ai servizi di emergenza.
Sullo smartphone:
  1. Apri l'app Emergenze Personali.
  2. Tocca Info personali e poi Accesso alle informazioni di emergenza e poi Condividi durante le chiamate di emergenza.
Ricevere le Allerte Crisi
Quando attivi le Allerte Crisi, ricevi una notifica nell'app Emergenze relativa alle emergenze pubbliche o alle crisi locali, come le calamità naturali. Le notifiche di Allerte Crisi includono un link alla home page dell'app Emergenze, dove puoi trovare ulteriori informazioni sull'evento.
Le Allerte Crisi sono disponibili in tutti i paesi e regioni e in tutte le lingue. Se lo smartphone è impostato su una lingua diversa da quella locale, l'allerta potrebbe essere visualizzata nella lingua ufficiale della tua posizione corrente anziché nella lingua impostata.

Attivare o disattivare le Allerte Crisi

  1. Apri l'app Emergenze App Sicurezza sullo smartphone.
  2. Tocca Funzionalità e poi Allerte Crisi.
  3. Attiva o disattiva Allerte Crisi.

In che modo Google invia Allerte Crisi

Google gestisce le informazioni sulle crisi provenienti da fonti locali ufficiali. Se vengono pubblicate informazioni su una crisi che interessa la tua località, l'app Emergenze ti avvisa. Google pubblica Allerte Crisi in base a vari fattori, come la connettività internet nell'area interessata, la disponibilità di contenuti ufficiali da parte di governi e altre organizzazioni autorevoli e l'impatto a livello locale. Le allerte sono generalmente disponibili nelle lingue principali dell'area interessata e in inglese. Scopri di più sulle Allerte Crisi.

Informazioni sui terremoti in zona

Il telefono può rilevare terremoti nella tua zona. Per scoprire di più sui terremoti nelle vicinanze, apri Ricerca Google e cerca "terremoto in [la tua città o regione]".

Per evitare che lo smartphone contribuisca al rilevamento di terremoti, disattiva la relativa impostazione Precisione della geolocalizzazione di Google.

Ricevere allerte relative a terremoti nelle vicinanze
Il telefono può utilizzare la tua posizione approssimativa per inviarti avvisi relativi a terremoti di magnitudo 4,5 e superiori nelle vicinanze.

ShakeAlert

Queste allerte terremoti si basano sui dati di ShakeAlert e sono attualmente attive nei seguenti stati degli Stati Uniti: California, Oregon e Washington.

Sistema di allerte terremoti di Android

Queste allerte terremoti si basano sul sistema di allerte terremoti di Android.
Dove è attivo il sistema di allerte terremoti di Android
  • Afghanistan
  • Albania
  • Algeria
  • Anguilla
  • Antigua e Barbuda
  • Argentina
  • Armenia
  • Aruba
  • Australia
  • Austria
  • Azerbaigian
  • Barbados
  • Bangladesh
  • Belize
  • Bhutan
  • Bolivia
  • Bosnia ed Erzegovina
  • Brasile
  • Bulgaria
  • Cile
  • Colombia
  • Croazia
  • Cuba
  • Cipro
  • Cechia (Repubblica Ceca)
  • Gibuti
  • Dominica
  • Repubblica Dominicana
  • Ecuador
  • Egitto
  • El Salvador
  • Eritrea
  • Etiopia
  • Isole Falkland
  • Francia
  • Georgia
  • Germania
  • Grecia
  • Grenada
  • Guadalupa
  • Haiti
  • Honduras
  • Ungheria
  • Islanda
  • India
  • Iran
  • Iraq
  • Israele
  • Giamaica
  • Giordania
  • Kazakistan
  • Kosovo
  • Kirghizistan
  • Laos
  • Libano
  • Malaysia
  • Moldavia
  • Mongolia
  • Montenegro
  • Myanmar
  • Nepal
  • Nuova Zelanda
  • Nicaragua
  • Macedonia del Nord
  • Oman
  • Pakistan
  • Palestina
  • Papua Nuova Guinea
  • Perù
  • Filippine
  • Portogallo
  • Romania
  • Saint-Barthélemy
  • Saint Martin
  • San Marino
  • Arabia Saudita
  • Serbia
  • Sint Maarten
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Isole Salomone
  • Somalia
  • Spagna
  • Svizzera
  • Tagikistan
  • Tanzania
  • Thailandia
  • Timor Leste
  • Trinidad e Tobago
  • Tunisia
  • Turchia
  • Turkmenistan
  • Ucraina
  • Emirati Arabi Uniti
  • Uzbekistan
  • Vanuatu
  • Venezuela

Le allerte terremoti sono attive per impostazione predefinita. Potresti non ricevere allerte per tutti i terremoti nella tua zona e li riceverai solo nei paesi supportati. Di tanto in tanto, potresti ricevere un'allerta pur non avvertendo alcuna scossa nella tua località.

Attivare o disattivare le allerte terremoti
Importante: per ricevere le allerte, devi attivare una rete Wi-Fi o dati.
  1. Apri l'app Impostazioni del telefono.
  2. Tocca Sicurezza ed emergenza e poi Allerte terremoti.
    • Se non trovi Sicurezza ed emergenza, tocca Posizione e poi Avanzate e poi Allerte terremoti.
  3. Attiva o disattiva Allerte terremoti.

Risorse correlate

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Prova i passaggi successivi indicati di seguito:

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale