[GA4] Analisi di coorte

Acquisisci informazioni dettagliate sul comportamento e sul rendimento di gruppi di utenti che presentano attributi comuni.

Una coorte è un gruppo di utenti con caratteristiche comuni che in questo rapporto viene identificata da una dimensione di Analytics. Ad esempio tutti gli utenti che presentano lo stesso valore per Data acquisizione appartengono alla stessa coorte. L'analisi di coorte consente di esplorare il comportamento di questi gruppi nel tempo nella tua app o sul tuo sito.

Esempio di analisi di coorte

Creare un'analisi di coorte

  1. Accedi a Google Analytics.
  2. A sinistra, verso il basso, seleziona Analisi.
    Accesso all
  3. Seleziona Analisi di coorte.
  4. Definisci il criterio di inclusione: la condizione in base alla quale un utente viene aggiunto a una coorte.
  5. Imposta il criterio di ritorno: una condizione successiva soddisfatta da questi utenti per rimanere nella coorte.
  6. Monitora il modo in cui il comportamento degli utenti cambia nel tempo esaminando coorti con date diverse.

Ad esempio, puoi scoprire quanto tempo impiegano gli utenti appena acquisiti per effettuare transazioni sul tuo sito e in che modo questo comportamento cambia nella settimana in cui stai proponendo una promozione oppure quanti utenti riesci a conservare nel tempo e se il nuovo design dell'app appena lanciato sta migliorando il tasso di fidelizzazione.

Come funzionano le coorti

L'analisi di coorte inizia individuando gli utenti che soddisfano i criteri di inclusione e di ritorno selezionati. Puoi creare coorti in base alla data di acquisizione dell'utente, a un evento attivato dall'utente, alle sue transazioni o alle sue conversioni.

Le coorti sono basate solo sui dati del dispositivo dell'utente. Lo User-ID non viene preso in considerazione durante la creazione di una coorte.

Le analisi di coorte raggruppano le coorti con granularità giornaliera, settimanale o mensile. La tabella dei dati mostra quanti utenti appartengono a ciascuna coorte per la durata dell'analisi.

Ogni cella nella tabella dei dati mostra il numero di utenti che hanno soddisfatto il criterio di ritorno dopo la data di inizio. Ad esempio, se selezioni la granularità giornaliera e osservi la coorte per il 1° gennaio, la colonna del giorno 1 rappresenta il sottoinsieme di utenti che hanno soddisfatto il criterio di inclusione il 1° gennaio e anche il criterio di ritorno il 2 gennaio.

Gli utenti vengono assegnati a tutte le coorti per le quali soddisfano il criterio di inclusione. Ad esempio, se selezioni le transazioni come criterio di inclusione, un utente che completa una transazione ogni settimana del periodo di tempo in analisi viene assegnato a ogni riga (coorte) nella tabella.

Configurare l'analisi di coorte

Inclusione in coorte

Definisce la condizione iniziale che un utente deve soddisfare per essere incluso in una coorte.

  • Primo punto di contatto (data di acquisizione): la prima volta che l'utente ha visitato la tua app o il tuo sito web, secondo quanto misurato da questa proprietà di Google Analytics.
  • Qualsiasi evento: il primo evento dell'utente nell'intervallo di date dell'analisi.
  • Qualsiasi transazione: il primo evento di transazione dell'utente nell'intervallo di date dell'analisi.
  • Qualsiasi conversione: il primo evento di conversione dell'utente nell'intervallo di date dell'analisi.
  • Altri: un evento specifico attivato dall'utente.

Criteri di ritorno

Definisce la condizione di ritorno che un utente deve soddisfare per essere incluso in una coorte.

  • Qualsiasi evento: l'utente genera almeno un evento all'interno del periodo di tempo in analisi.
  • Qualsiasi transazione: l'utente genera almeno un evento di transazione all'interno del periodo di tempo in analisi.
  • Qualsiasi conversione: l'utente genera almeno un evento di conversione all'interno del periodo di tempo in analisi.
  • Altri: un evento specifico attivato dall'utente all'interno del periodo di tempo in analisi.
Ad esempio, puoi utilizzare l'analisi di coorte per osservare in che modo la qualità del prodotto influisce sulla fidelizzazione utenti definendo una coorte che include gli utenti che hanno riscontrato un errore e in seguito hanno disinstallato la tua app.
 
Per farlo:
 
  • Per l'inclusione in coorte, in Altri, scegli un evento di errore personalizzato che hai definito.
  • Per i criteri di ritorno, in Altri, scegli l'evento app_remove.

Granularità della coorte

Definisce il periodo di tempo iniziale e di ritorno della coorte. La granularità del tempo di ritorno è uguale alla granularità della coorte. Seleziona una delle seguenti opzioni:

  • Giornaliero: da mezzanotte a mezzanotte nel fuso orario della proprietà.
  • Settimanale: da domenica a sabato inclusi, non negli ultimi sette giorni.
  • Mensile: dall'inizio alla fine del mese.

Suddivisione

Suddivide ogni coorte in sottogruppi in base a una dimensione selezionata, in modo da poterli facilmente confrontare in relazione a tale dimensione.

Ad esempio, potresti suddividere le coorti per gli errori dell'app definiti in precedenza in base al Modello dispositivo mobile per vedere se ci sono problemi su dispositivi specifici.

Valori

Determina la metrica da mostrare nella tabella di coorte. Ad esempio, Utenti attivi indica quanti utenti attivi soddisfano il criterio per essere inclusi in ogni cella della tabella.

Sopra la visualizzazione viene mostrata una spiegazione della configurazione della coorte.

Informazioni sull'analisi di coorte

Esempio 1

Esempio di analisi di coorte: transazioni settimanali 1

Tra il 6 e il 12 ottobre, questo sito ha acquisito 17.093 utenti,

che hanno effettuato 176 transazioni nella stessa settimana in cui sono stati acquisiti (dal 6 al 12 ottobre).

Gli stessi 17.093 utenti hanno effettuato 38 transazioni la settimana successiva a quella di acquisizione (dal 13 al 19 ottobre).

Esempio 2

Esempio di analisi di coorte: transazioni settimanali 2

Tra il 6 e il 12 ottobre, questo sito ha acquisito 17.093 utenti,

di cui 171 hanno effettuato almeno una transazione nella stessa settimana in cui sono stati acquisiti (dal 6 al 12 ottobre).

Dei 17.093 utenti appena acquisiti nella settimana dal 6 al 12 ottobre, 31 hanno effettuato almeno una transazione nella prima settimana successiva a quella di acquisizione (dal 13 al 19 ottobre).

Esempio 3

Esempio di analisi di coorte: transazioni settimanali 3

Tra il 6 e il 12 ottobre, 270 utenti hanno effettuato almeno una transazione su questo sito.

Di questi 270 utenti, 14 hanno effettuato almeno una transazione nella settimana successiva (dal 13 al 19 ottobre).

Esempio 4

Esempio di analisi di coorte: dimensione di suddivisione

Questo esempio mostra i risultati dell'aggiunta della categoria Dispositivo come dimensione di suddivisione. Ogni coorte viene suddivisa in base al tipo di dispositivo utilizzato dall'utente al momento dell'acquisizione (desktop, dispositivo mobile o tablet).

Quando includi una dimensione di suddivisione, gli utenti vengono attribuiti solo alla prima istanza del valore di suddivisione a loro applicabile. Ad esempio, supponiamo che l'Utente A compaia inizialmente come utente di un dispositivo mobile e successivamente ritorni lo stesso giorno come utente desktop. L'Utente A compare solo nella suddivisione relativa ai dispositivi mobili di tale coorte.

Limiti dell'analisi di coorte

  • L'analisi di coorte può mostrare al massimo 60 coorti.
  • Quando applichi una dimensione di suddivisione, vengono visualizzati al massimo i relativi primi 15 valori.
  • Le dimensioni demografiche sono soggette a una soglia. Se il numero di utenti della coorte è troppo basso per proteggere il loro anonimato, tali utenti non verranno inclusi nell'analisi.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?