[GA4] Differenze nei dati tra i rapporti e Analisi

Scopri perché i tuoi dati potrebbero variare a seconda di dove li vedi.

Rapporti e Analisi sono aree complementari di Google Analytics, progettate per fornire informazioni strategiche sui dati provenienti dalle app e dal Web. In genere, vengono visualizzati gli stessi dati in entrambe le aree. Tuttavia, in alcuni casi puoi notare delle discrepanze nei dati visualizzati in ciascuna area. Queste differenze sono previste e vengono spiegate di seguito.

Contenuti di questo articolo:

Rapporti e Analisi supportano campi diversi

I rapporti e Analisi sono stati progettati in modo da fornire viste diverse dei dati, in base al livello di granularità. Ad esempio, alcune dimensioni e metriche disponibili nei rapporti non sono supportate in Analisi. In Analisi, quando apri un rapporto che include campi non supportati, questi verranno eliminati dall'esplorazione. Se il rapporto mostra una visualizzazione basata sui campi non supportati, ad esempio un grafico a linee con una metrica non supportata, tale vista non verrà visualizzata nell'esplorazione risultante.

Differenze tra segmenti e confronti

I confronti nei rapporti possono utilizzare campi non supportati in Analisi. I confronti presenti in un rapporto aperto in Analisi vengono convertiti in segmenti e le metriche o le dimensioni non supportate nel confronto non verranno incluse nel segmento risultante in Analisi. Questo fattore può comportare la modifica dei dati inclusi o esclusi dal segmento.

Differenze nel modello di attribuzione

Al momento Analisi supporta solo il modello di attribuzione Ultimo clic in più canali. Se il rapporto utilizza uno degli altri modelli, verrà applicato il modello Ultimo clic in più canali. Leggi ulteriori informazioni sulle conversioni e i modelli di attribuzione di Firebase.

Differenze nelle date

In Analisi, gli intervalli di date sono limitati alle impostazioni di conservazione dei dati della tua proprietà. Se crei un rapporto con un intervallo di date al di fuori delle impostazioni di conservazione dei dati a livello di utente e di evento e lo apri in Analisi, i dati precedenti a tale intervallo non verranno inclusi.

Differenze di campionamento

I rapporti che utilizzano le tabelle di dati aggregati si basano sempre sul 100% dei dati disponibili. Analisi, invece, può utilizzare un campionamento quando si eseguono query di dati a livello di utente e di evento se le dimensioni della query superano la quota. Per gli utenti del prodotto gratuito Google Analytics, la quota di dati non campionati è di dieci milioni di eventi.

Nella parte superiore destra dell'analisi, passa il mouse sopra l'icona a forma di scudo per visualizzare la frequenza di campionamento attuale.

Quando si lavora con dati campionati, il rapporto tra la dimensione della popolazione complessiva e la dimensione del campione può influire sulla precisione dei risultati della query. In generale, maggiore è la dimensione del campione (come percentuale della popolazione), maggiore è la precisione dei risultati.

Se la dimensione del campione per un'analisi è troppo piccola, prova a modificare la popolazione. Ad esempio, abbreviare l'intervallo di date dell'analisi può ridurre le dimensioni della popolazione a cui viene applicato il campionamento, con conseguente maggiore precisione.

Differenze nei tempi di elaborazione

I dati in Analytics provengono da una serie di sistemi differenti e potrebbero essere elaborati in momenti diversi. Potresti notare risultati leggermente divergenti quando esegui query per le ultime 48 ore, a causa delle differenze nei tempi di elaborazione.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?