Rapporti cross-device con i dati degli utenti che hanno attivato la personalizzazione degli annunci

Questi dati sono disponibili nei rapporti cross-device a partire dalla data di attivazione di Google Signals.

I rapporti cross-device includono solo dati aggregati. Non verranno mai esposti i dati relativi a singoli utenti.

Per impostazione predefinita, i dati sugli accessi di Google scadono dopo 26 mesi. Tuttavia, se imposti Conservazione dei dati su un valore inferiore a 26 mesi, i dati sugli accessi di Google verranno conservati per un periodo di tempo minore.

A seconda del volume di hit, il caricamento di questi report potrebbe richiedere fino a 60 secondi.

Contenuti di questo articolo:

Dove visualizzare i dati (in versione beta)

  1. Accedi a Google Analytics.
  2. Vai alla tua vista.
  3. Apri Rapporti.
  4. Seleziona Pubblico> Cross-device.

In che modo Analytics genera i dati dei rapporti

Analytics osserva il comportamento su un sito da parte degli utenti che hanno effettuato l'accesso a uno dei propri account Google (ad es. Gmail, Google+, YouTube) e attivato la personalizzazione degli annunci. Analytics utilizza le informazioni così acquisite per sviluppare i modelli di dati su cui si basano i rapporti.

I modelli di dati sono basati sulle percentuali di accesso e sul tipo di dispositivo e sono personalizzati per ciascuna vista rapporti di Analytics.

Analytics esamina gli accessi e i tipi di dispositivi per tutti gli utenti che si sono connessi agli account Google e che hanno anche generato una conversione. Analytics sa quale dispositivo utilizzava un utente al momento del clic iniziale sull'annuncio e quale al momento della conversione associata. Analytics conosce anche altre interazioni intermedie che l'utente ha avuto con lo stesso inserzionista lungo il percorso che lo ha portato a generare la conversione. Ad esempio, un utente potrebbe fare clic sul primo annuncio mentre è su un telefono cellulare, fare clic su un secondo annuncio mentre è al tablet e poi completare la conversione da un computer desktop (cellulare > tablet > desktop).

Analytics modella il comportamento per tutti gli utenti in base al comportamento di quanti hanno eseguito l'accesso ai propri account Google. I dati modellati sono inclusi nei rapporti solo quando siamo certi che il modello rifletta l'andamento dei dati per tutti gli utenti.

Rapporti cross-device (in versione beta)

Al momento, non puoi applicare segmenti ai rapporti cross-device.

Questi rapporti, come altri rapporti di Analytics, sono soggetti a campionamento. Questi rapporti vengono campionati quando i dati relativi all'intervallo di date in uso superano le 250.000 sessioni. Il campionamento avviene a livello di proprietà per le proprietà standard e 360.

Una soglia fissa definita dal sistema viene applicata ai dati del rapporto per impedire a chiunque visualizzi un rapporto di dedurre l'identità di un singolo utente. Quando una riga di dati contiene un numero di utenti inferiore alla soglia, tale riga viene nascosta.

Se i dati dei tuoi rapporti sono nascosti a causa della soglia, puoi allargare l'intervallo di date o rimuovere i filtri per aumentare il volume dei dati nel rapporto.

Quando attivi Google Signals, i rapporti cross-device includono anche i dati modellati, come descritto qui sotto.

Sovrapposizione dispositivi

Dati

Utenti per dispositivo, sovrapposizione dispositivi

Dimensioni:

  • Categoria del dispositivo
  • Sistema operativo e categoria del dispositivo

Utenti, sessioni e conversioni per dimensione selezionata

I riquadri indicano le combinazioni di dispositivi utilizzate dagli utenti per interagire con i tuoi contenuti. Ad esempio, [Desktop] + [Dispositivo mobile] indica che gli utenti interagiscono con i tuoi contenuti utilizzando sia i dispositivi desktop sia quelli mobili.

Percorsi per i dispositivi

Dati

Filtro: tutti i passaggi del percorso, passaggi precedenti o successivi alla conversione

Dimensioni:

  • Categoria del dispositivo
  • Campagna e categoria del dispositivo
  • Canale e categoria del dispositivo
  • Mezzo e categoria del dispositivo
  • Sistema operativo e categoria del dispositivo
  • Origine e categoria del dispositivo

La sequenza di dispositivi utilizzati nel percorso verso la conversione

Utenti, sessioni e conversioni per dimensione selezionata

I riquadri indicano le sequenze di dispositivi utilizzate dagli utenti per interagire con i tuoi contenuti. Ad esempio, [Desktop] > [Dispositivo mobile] indica che gli utenti interagiscono con i tuoi contenuti utilizzando prima un dispositivo desktop e poi uno mobile.

Canali

Dati

Utenti per canale, utenti per canale nel tempo

Dimensioni:

  • Raggruppamento dei canali predefinito
  • Contenuto dell'annuncio
  • Età
  • Campagna
  • Sesso
  • Parola chiave
  • Mezzo
  • Sorgente
  • Sorgente/mezzo

Metriche di acquisizione, comportamento e conversione in base alle dimensioni selezionate

I dati di questo rapporto si basano sul modello di attribuzione Ultimo clic non diretto.

Dispositivo di acquisizione

Dati

Nuovi utenti per canale, nuovi utenti per canale nel tempo

Dimensioni:

  • Categoria del dispositivo
  • Campagna e categoria del dispositivo
  • Canale e categoria del dispositivo
  • Mezzo e categoria del dispositivo
  • Sistema operativo e categoria del dispositivo
  • Sorgente e categoria del dispositivo

Il primo dispositivo utilizzato nel percorso verso la conversione

Nuovi utenti, sessioni, entrate e conversioni in base alle dimensioni selezionate

Attivare Google Signals.

Suggerimenti per interpretare i dati dei rapporti cross-device.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?