Questo articolo contiene informazioni su Universal Analytics. Se utilizzi la nuova generazione di Google Analytics, consulta la sezione proprietà di Google Analytics 4 del Centro assistenza.

Informazioni sul raggruppamento di contenuti

Il raggruppamento di contenuti ti consente di raggruppare i contenuti in una struttura logica che rispecchia ciò che pensi del tuo sito o della tua app e successivamente visualizzare e confrontare metriche aggregate in base al nome del gruppo, oltre a poter visualizzare in dettaglio il singolo URL, il titolo della pagina o il nome della schermata. Ad esempio, puoi visualizzare il numero aggregato di visualizzazioni di pagina per tutte le pagine di un gruppo, come Uomo/Camicie, e successivamente approfondire per visualizzare ogni URL o titolo di pagina.

Inizia creando un gruppo o una raccolta di contenuti. Ad esempio su un sito di e-commerce che vende abbigliamento, potresti creare gruppi per Uomo, Donna e Bambino. Poi, all'interno di ciascun gruppo, potresti creare contenuti come Camicie, Pantaloni, Capispalla. Questo ti consentirebbe di confrontare le statistiche aggregate per ogni tipo di abbigliamento all'interno di un gruppo (ad es. Camicie da uomo rispetto a Pantaloni da uomo e rispetto a Capispalla da uomo), nonché di visualizzare in dettaglio i dati su ciascun gruppo per fare un confronto tra le singole pagine relative alle camicie, ad esempio Uomo/Camicie/T-shirt/indice.html rispetto a Uomo/Camicie/CamicieAbito/indice.html.

Se desideri confrontare le vendite aggregate per reparto, puoi creare un gruppo chiamato Reparto e, all'interno di tale gruppo, creare contenuti per Uomo, Donna, Bambino.

Puoi creare fino a cinque raggruppamenti di contenuti. In ciascuno di essi, puoi definire un numero illimitato di gruppi di contenuti.

Esistono tre modi per assegnare i contenuti:

  • Raggruppamento per codice di monitoraggio (modifica del codice di monitoraggio su ciascuna pagina web):

    Aggiungi una singola riga di codice che identifica il numero di indice dei contenuti e il raggruppamento di contenuti al quale appartengono tali contenuti.
  • Raggruppamento mediante estrazione (estrazione dei contenuti in base all'URL o al titolo di pagina)

    Utilizza un'espressione regolare per identificare un URL, titolo di pagina o nome di schermata completo o parziale.
  • Raggruppamento tramite definizione delle regole:

    Utilizza l'editor delle regole per creare semplici regole che consentono di identificare i contenuti.

Puoi utilizzare uno, due o tutti e tre i metodi. Se utilizzi più di un metodo, Analytics aggiunge contenuti a un gruppo in base alla prima corrispondenza. Analytics valuta in primo luogo il codice di monitoraggio, quindi se hai definito espressioni regolari e infine se hai configurato regole. Le regole vengono valutate da Analytics in ordine.

Puoi includere gli stessi contenuti in più gruppi.

Il raggruppamento di contenuti non è retroattivo. I gruppi di contenuti creati sono validi solo a partire dalla data di creazione.

I raggruppamenti di contenuti vengono creati a livello di vista, in Amministrazione > <vista> > Raggruppamento di contenuti.

I dati vengono visualizzati nei rapporti circa 24 ore dopo aver creato un raggruppamento di contenuti.

Statistiche relative al raggruppamento di contenuti nei rapporti

Queste statistiche sono disponibili nei rapporti sui contenuti che utilizzano il raggruppamento di contenuti come dimensione principale.

Il raggruppamento di contenuti può essere utilizzato come dimensione anche nei rapporti personalizzati.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
69256
false