Esclusioni dei referral

Questa funzione di Universal Analytics è disponibile solo per i siti web che utilizzano gtag.js o analytics.js. L'utilizzo di ga.js (Analytics classico) impedirà il funzionamento delle esclusioni dei referral.

Traffico dai referral è il segmento di traffico che arriva al tuo sito web tramite un'altra sorgente, ad esempio tramite un link su un altro dominio. Analytics riconosce automaticamente dove si trovava il traffico subito prima di arrivare sul tuo sito e visualizza nei rapporti i nomi di dominio di questi siti come sorgenti di traffico dai referral.

In che modo l'esclusione del traffico dai referral influisce sui dati

Per impostazione predefinita, un referral attiva automaticamente una nuova sessione. Quando si esclude una sorgente di referral, il traffico che raggiunge il tuo sito dal dominio escluso non attiva una nuova sessione. Se desideri che il traffico proveniente da un sito specifico attivi una nuova sessione, non includere tale dominio in questa tabella.

Poiché ogni referral attiva una nuova sessione, l'esclusione o meno dei referral influisce sul modo in cui vengono calcolate le sessioni nel tuo account. La stessa interazione può essere conteggiata come una o due sessioni, in base a come consideri i referral.

Ad esempio, un utente su my-site.com va a your-site.com e poi torna a my-site.com. Se non escludi your-site.com come dominio di riferimento, vengono conteggiate due sessioni, una per ogni volta che il visitatore raggiunge my-site.com. Se, tuttavia, escludi your-site.com dai referral, la seconda visita a my-site.com non attiva una nuova sessione e ne viene conteggiata una sola.

L'esclusione referral è utile quando utilizzi il monitoraggio interdominio per evitare che vengano attivate più sessioni quando un utente interagisce con più di un tuo dominio in una singola sessione.

Se escludi i domini di terze parti che inviano traffico, una nuova sessione viene comunque attivata dal referral, ma le informazioni sorgente/mezzo per tale dominio di riferimento vengono visualizzate come (direct/none) nei tuoi rapporti.

Ulteriori informazioni sul funzionamento delle sessioni in Analytics

Utilizzi comuni delle esclusioni dei referral

Sistemi di elaborazione dei pagamenti di terze parti

Questa funzione è in genere utilizzata per impedire che i carrelli acquisti di terze parti avviino sessioni secondarie. Quando il carrello acquisti di terze parti è nell'elenco esclusioni, un utente non inizierà una nuova sessione e non verrà conteggiato come un referral nel momento in cui deciderà di tornare alla pagina di conferma dell'ordine dopo aver effettuato il pagamento sul sito di terze parti.

Monitoraggio interdominio

Quando il tuo dominio si trova nell'elenco di esclusione, gli utenti possono passare da un sottodominio sul tuo sito a un altro, senza avviare una nuova sessione. Se, invece, il tuo dominio non si trova nell'elenco di esclusione, Analytics considera il passaggio di un utente da un sottodominio a un altro sul tuo sito come referral da un nome host a un altro, e avvia una nuova sessione. Di conseguenza, è possibile che i tuoi rapporti contengano conteggi sessione gonfiati artificiosamente.

Quando imposti la proprietà di Analytics per la prima volta, il tuo dominio viene aggiunto automaticamente all'elenco esclusioni referral. Ciò significa che, se disponi di una proprietà web dedicata al monitoraggio di più sottodomini, non dovresti visualizzare alcun auto-referral.

Elenco esclusioni referral

È escluso solo il traffico proveniente dal dominio inserito nell'elenco delle esclusioni dai referral e da qualsiasi sottodominio.

L'elenco di esclusione dei referral utilizza la corrispondenza basata sui termini inclusi. Ad esempio, se inserisci example.com, il traffico di sales.example.com viene escluso, perché nel nome di dominio è presente example.com.

Aggiunta di sorgenti di traffico dai referral

  1. Accedi all'account Analytics.
  2. Fai clic su Amministratore.
  3. Nella colonna ACCOUNT, seleziona l'account Analytics contenente la proprietà su cui vuoi lavorare.
  4. Nella colonna PROPRIETÀ, seleziona una proprietà.
  5. Fai clic su Informazioni di monitoraggio.
  6. Fa clic su Elenco esclusioni referral.
  7. Per aggiungere un dominio, fai clic su +AGGIUNGI ESCLUSIONE DEI REFERRAL.
  8. Inserisci il nome del Dominio.
  9. Fai clic su Crea per salvare.

Rimozione delle sorgenti di traffico da referral

Se hai aggiunto un dominio all'elenco delle esclusioni, puoi reintrodurre tale traffico come sorgente di referral nei rapporti rimuovendo il dominio dall'elenco di domini esclusi.

Segui i passaggi 1-6 sopra riportati. Nella tabella, fai clic su rimuovi nella riga del dominio da rimuovere. Fa clic su Elimina dominio per salvare.

Verificare il corretto funzionamento dell'elenco esclusioni referral

Il modo migliore per verificare la corretta impostazione dell'elenco esclusioni referral è quello di utilizzare Google Tag Assistant Recordings. Quando crei una sessione che si estende attraverso vari domini, puoi scoprire immediatamente l'eventuale presenza di una sessione aggiuntiva.

Visualizza un esempio di rapporto che spiega in che modo Tag Assistant Recordings mette in evidenza il problema.

Perché gli utenti di ritorno dai domini esclusi continuano a essere visualizzati nei rapporti

Il problema è dovuto al timeout predefinito della campagna che è di 6 mesi:

  • L'utente A arriva al tuo sito tramite un referral del dominio B prima che tu aggiunga tale dominio all'elenco esclusioni referral.
  • Quella prima sessione viene attribuita al dominio B.
  • Aggiungi il dominio B all'elenco esclusioni referral.
  • L'utente A torna direttamente al sito (ad es. tramite l'aggiunta ai preferiti).
  • A causa del modello di attribuzione Ultimo clic non diretto, anche questa seconda sessione viene attribuita al dominio B.

Risorse correlate

Per ulteriori informazioni sulle sorgenti di traffico:

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?