Differenza tra tasso di uscita e frequenza di rimbalzo

In sintesi

Per capire la differenza tra Tasso di uscita e Frequenza di rimbalzo per una determinata pagina, tieni presente i seguenti aspetti:

  1. Per tutte le visualizzazioni di pagina, il tasso di uscita indica in percentuale quante volte quella pagina è stata l'ultima visualizzata nella sessione.
  2. Per tutte le sessioni che iniziano con la pagina, la frequenza di rimbalzo indica in percentuale quante volte quella pagina è stata l'unica visualizzata nella sessione.
  3. La frequenza di rimbalzo di una pagina si calcola solo sulle sessioni che iniziano con quella pagina.  

Analisi approfondita

Chiariamo questo ultimo punto con un semplice esempio. Il tuo sito è composto dalle pagine da A a C ed esiste solo una sessione al giorno con l'ordine di visualizzazioni di pagina seguente:

  • Lunedì: Pagina A > Pagina B > Pagina C
  • Martedì: Pagina B > Pagina A > Pagina C
  • Mercoledì: Pagina A > uscita

Il rapporto Contenuti della Pagina A mostrerebbe 3 visualizzazioni di pagina e una frequenza di rimbalzo del 50%.  Ti saresti aspettato una frequenza di rimbalzo del 33%, ma la visualizzazione di pagina per la Pagina A relativa a martedì non viene considerata nel calcolo della frequenza di rimbalzo. Tieni presente che per rimbalzo si intende una sessione con una sola interazione da parte dell'utente e l'analisi centrata sulla sessione risponde a una semplice domanda sì/no: "La sessione conteneva più di una visualizzazione di pagina?"Se la risposta a questa domanda è "no", è importante considerare quale pagina era coinvolta nel rimbalzo.  Se la risposta è "sì", importa solo che la pagina iniziale della sessione abbia generato altre visualizzazioni di pagina.  Per questo motivo, la frequenza di rimbalzo di una pagina è significativa solo quando è all'inizio della sessione.

Adesso cerchiamo di estendere questo esempio per esplorare le metriche del tasso di uscita e della frequenza di rimbalzo per una serie di giorni di sessioni singole sul tuo sito.

  • Lunedì: Pagina B > Pagina A > Pagina C > Uscita
  • Martedì: Pagina B > Uscita
  • Mercoledì:  Pagina A > Pagina C > Pagina B > Uscita
  • Giovedì: Pagina C > Uscita
  • Venerdì: Pagina B > Pagina C > Pagina A > Uscita

Il calcolo del tasso di uscita e della frequenza di rimbalzo segue lo schema riportato in basso:

Tasso di uscita

  • Pagina A: 33% (3 sessioni includevano la Pagina A, 1 sessione uscita da Pagina A)
  • Pagina B: 50% (4 sessioni includevano la Pagina B, 2 sessioni uscite da Pagina B)
  • Pagina C: 50% (4 sessioni includevano la Pagina C, 2 sessioni uscite da Pagina C)

Frequenza di rimbalzo:

  • Pagina A: 0% (nessuna sessione è iniziata con una pagina, quindi nessuna frequenza di rimbalzo)
  • Pagina B: 33% (la frequenza di rimbalzo è inferiore al tasso di uscita perché 3 sessioni sono iniziate con Pagina B e una di queste ha generato un rimbalzo)
  • Pagina C: 100% (una sessione è iniziata con pagina C e ha generato un rimbalzo)
Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?