Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
true

Informazioni su Velocità del sito

I rapporti Velocità del sito mostrano con quale rapidità gli utenti visitano e interagiscono con i contenuti. Puoi identificare le aree su cui è necessario intervenire e tracciare la portata di tali miglioramenti.

I rapporti Velocità del sito misurano due aspetti della latenza:

  • Il tempo di caricamento per un campione di visualizzazioni di pagina sul tuo sito. Puoi visualizzare i dati su più dimensioni per vedere la velocità di caricamento delle pagine da diverse prospettive, ad es. in browser o in paesi differenti. I dati sono disponibili nel rapporto Tempi pagine.
  • La velocità di esecuzione o il tempo di caricamento di visite, eventi o interazioni dell'utente riservate di cui vuoi tenere traccia (ad es. la velocità di caricamento delle immagini, il tempo di risposta ai clic sui pulsanti). I dati sono disponibili nel rapporto Tempi utente.
  • La velocità con cui il browser analizza il documento e lo rende disponibile per l'interazione con l'utente. Per visualizzare questi dati non occorre alcuna ulteriore configurazione. I dati sono disponibili nel rapporto Tempi pagine nelle sottoschede Tempi DOM.
Contenuti di questo articolo:

Visualizzazione dei dati del rapporto Velocità del sito

Per visualizzare i dati dei rapporti Tempi pagine e Suggerimenti velocità, non è necessario apportare modifiche al codice di monitoraggio. Il rapporto Tempi utente richiede ulteriori operazioni di impostazione. Segui le istruzioni riportate nella guida per gli sviluppatori.

Per visualizzare i rapporti Velocità del sito, procedi nel seguente modo:

  1. Accedi all'account Analytics.
  2. Accedi alla tua vista.
  3. Seleziona la scheda Rapporti.
  4. Seleziona Comportamento > Velocità sito.

Rapporto Tempi pagine

Il rapporto Tempi pagine consente di eseguire un'analisi dettagliata dei rendimenti delle singole pagine. Il rapporto include le seguenti schede e sottoschede:

  • Esplorazione: dati della pagina nel contesto di dimensioni primarie e secondarie differenti
    • Uso del sito: metriche di interazione di base come visualizzazione di pagine e frequenza di rimbalzo
    • Metriche tecniche: metriche di rete e di server
    • Tempi DOM: metriche per l'analisi dei documenti
  • Distribuzione: tempi di reindirizzamento per metriche differenti
  • Overlay mappa: dati geografici nel contesto di dimensioni primarie e secondarie differenti
    • Uso del sito: metriche di interazione di base come visualizzazione di pagine e frequenza di rimbalzo
    • Metriche tecniche: metriche di rete e di server
    • Tempi DOM: metriche per l'analisi dei documenti

Rapporto Suggerimenti velocità

I suggerimenti sulla velocità del sito sono consigli di ottimizzazione personalizzati per il tuo sito. Puoi implementare questi suggerimenti per fare in modo che le tue pagine vengano caricate più rapidamente. Per visualizzare i suggerimenti di ottimizzazione per le tue pagine:

  1. In Comportamento > Velocità sito > Suggerimenti velocità fai clic sul link nella colonna Suggerimenti PageSpeed per la pagina che desideri ottimizzare. Si apre la pagina Informazioni velocità pagina.
  2. Nel riquadro di navigazione di sinistra, fai clic sui link relativi ai suggerimenti specifici per il miglioramento della tua pagina. I suggerimenti spiegano il motivo per cui sono pertinenti al tuo sito e in che modo puoi implementarli.

Molte pagine web includono contenuti dinamici come gli annunci, che differiscono ogni volta che la pagina viene caricata. Di conseguenza, il punteggio e i suggerimenti che vedi per la tua pagina in Analytics possono differire leggermente da quanto visualizzato nel rapporto PageSpeed.

Se vedi Guida nella colonna Suggerimenti PageSpeed, significa che non siamo riusciti ad analizzare la pagina all'URL indicato e che devi riprovare più tardi. Se l'errore persiste, potrebbe essere dovuto a una delle seguenti cause:

  • Il nome host che hai configurato nella sezione URL del sito web delle impostazioni della vista non è valido per il tuo sito web.
  • Gli URL visualizzati nel rapporto Suggerimenti velocità del sito non sono validi per il tuo sito web.
  • Stai monitorando più sottodomini e non stai utilizzando un solo nome host.
  • Hai impostato filtri della vista per riscrivere i tuoi URL.
  • La pagina richiede l'autenticazione.

Ulteriori informazioni sugli strumenti PageSpeed per l'analisi e l'ottimizzazione, comprese tecniche per implementare i suggerimenti forniti nel rapporto.

Il punteggio PageSpeed indica fino a che punto puoi migliorare il tempo di caricamento di una pagina. Un punteggio elevato indica meno spazio per il miglioramento. Un punteggio basso indica più spazio per il miglioramento. Il punteggio non è indice della velocità, ma solo il possibile grado di miglioramento.

Un punteggio di 100 indica che Analytics ha analizzato correttamente la pagina, ma non ha raccomandazioni per il miglioramento. Nessuno nella colonna del punteggio indica ce si è verificato un errore durante l'analisi della pagina. Puoi eseguire nuovamente il rapporto in seguito per scoprire se l'analisi è riuscita. Se tutte le righe presentano il valore Nessuno oppure se il numero di righe di dati è inferiore al previsto, è possibile che il tempo sia scaduto.

Rapporto Tempi utente

Il rapporto Tempi utente consente di effettuare un'analisi dettagliata dei rendimenti delle singole risorse (ad es. immagini, video e pulsanti). Il rapporto include le seguenti schede:

  • Esplorazione: dati della risorsa nel contesto di dimensioni primarie e secondarie differenti
  • Distribuzione: tempi di reindirizzamento per metriche differenti
  • Overlay mappa: dati geografici nel contesto di dimensioni primarie e secondarie differenti

Note

  • Il monitoraggio della velocità del sito non influirà sulla frequenza di rimbalzo del tuo sito.
  • La velocità del sito può essere monitorata solo dai browser che supportano l'interfaccia Navigation Timing HTML5 o dell'HTML5 o hanno Google Toolbar installata. In genere, questi browser includono: Chrome, Firefox 7 e versioni successive, Internet Explorer 9 e versioni successive, il browser di Android 4.0, nonché le versioni precedenti di Internet Explorer con Google Toolbar installata.
  • Il calcolo della metrica Tempo di caricamento medio della pagina è cambiato nel novembre 2011: il tempo di caricamento medio della pagina ora include il tempo di reindirizzamento. Potresti notare un aumento del tempo di caricamento complessivo delle pagine del tuo sito, a seconda del numero e dell'entità dei reindirizzamenti sul tuo sito. Quando confronti i dati, ricorda che i dati raccolti prima del novembre 2011 non includono i tempi di reindirizzamento.
  • A partire dal 16 novembre 2011 molti siti hanno visto un aumento dei tempi di caricamento medi delle pagine. Queste metriche gonfiate non indicano un problema reale di velocità per i siti, ma sono dovute a un bug nell'implementazione di Navigation Timing in Firefox, in particolare nel modo in cui viene calcolato l'inizio della navigazione. Il risultato è che le pagine visualizzate in Firefox mostrano valori più elevati per il tempo medio di reindirizzamento e di conseguenza anche per il tempo di caricamento medio della pagina. Il problema è stato risolto con Firefox 9, rilasciato il 10 dicembre 2011, e aggiornato automaticamente nel corso delle 3-4 settimane successive. Se il tuo sito ha tempi di caricamento della pagina superiori in questo periodo, puoi capire se questo è dovuto a Firefox incrociando i dati con la dimensione del browser.
  • Per impostazione predefinita, un campione fisso pari all'1% degli utenti del tuo sito compone il pool di dati da cui sono derivate le metriche di tempi pagine. Consulta Riferimento sul codice di monitoraggio per i dettagli specifici sulla personalizzazione dalla frequenza di campionamento di Velocità sito.
  • Le versioni precedenti di Velocità del sito richiedevano una modifica al codice di monitoraggio per aggiungere _trackPageLoadTime. I siti con la chiamata obsoleta continuano a raccogliere dati relativi alla velocità con una frequenza di campionamento del 10%. Tuttavia, questa chiamata verrà ignorata in futuro e la frequenza di campionamento tornerà al valore predefinito di 1%. Ti consigliamo di aggiornare il codice di monitoraggio e utilizzare setSiteSpeedSampleRate() per impostare una frequenza di campionamento maggiore.

Risorse correlate

google-developers-svg

Tempi utente (analytics.js)

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?