Questo articolo riguarda le proprietà Google Analytics 4. Se stai ancora utilizzando una proprietà Universal Analytics, per la quale verrà interrotta l'elaborazione dei dati il 1º luglio 2023 (il 1º ottobre 2023 per le proprietà Analytics 360), consulta la sezione Universal Analytics.

[GA4] Strumenti di creazione URL: raccolta dei dati delle campagne con URL personalizzati

Scopri come utilizzare lo Strumento di creazione URL di Google Analytics 4 per aggiungere parametri utm in modo da identificare le campagne che indirizzano il traffico.

Tramite l'aggiunta dei parametri utm delle campagne agli URL di destinazione utilizzati nei link dei referral e nelle campagne pubblicitarie, puoi vedere quali campagne indirizzano il traffico. Quando un utente fa clic su un link del referral, i parametri URL vengono inviati ad Analytics e i valori dei parametri sono visibili nel report sulle acquisizioni del traffico.

Contenuti di questo articolo:

Aggiungere parametri utm all'URL

Puoi aggiungere i seguenti parametri agli URL di destinazione:

  • utm_id: l'ID campagna. Utilizza gli stessi ID che usi per caricare i dati di costo della campagna.
  • utm_source: il referrer, ad esempio google, newsletter4, billboard.
  • utm_medium: il mezzo di marketing, ad esempio cpc, banner, email.
  • utm_campaign: il prodotto, lo slogan o il codice promozionale, ad esempio spring_sale.
  • utm_source_platform: la piattaforma responsabile di indirizzare il traffico a una determinata proprietà Analytics (ad es. una piattaforma di acquisto che imposta i budget e i criteri di targeting o una piattaforma che gestisce i dati sul traffico organico). Ad esempio, Search Ads 360 o Display & Video 360.
  • utm_campaign_id: utilizzato per analizzare le parole chiave, al fine di identificare una promozione di prodotti o una campagna strategica specifici. Questa è una chiave obbligatoria per l'importazione dei dati GA4.
  • utm_term: la parola chiave a pagamento.
    utm_term: non è attualmente riportato nelle proprietà Google Analytics 4.
  • utm_content: consente di distinguere le creatività. Ad esempio, se hai definito due link di invito all'azione nello stesso messaggio email, puoi utilizzare utm_content e assegnare loro valori diversi e identificare la versione più efficace.
    utm_content non è attualmente riportato nelle proprietà Google Analytics 4.
  • utm_creative_format: il tipo di creatività, ad esempio display, nativo, video, ricerca
    utm_creative_format non è attualmente registrato nelle proprietà Google Analytics 4.
  • utm_marketing_tactic: criteri di targeting applicati a una campagna, ad esempio remarketing, individuazione di potenziali clienti
    utm_marketing_tactic non è attualmente registrato nelle proprietà Google Analytics 4.

Ciascun parametro deve essere associato a un valore che hai assegnato. Ciascuna coppia parametro-valore contiene le informazioni relative alla campagna.

Ad esempio, puoi utilizzare le seguenti coppie parametro-valore per la campagna Saldi estivi:

  • utm_source = summer-mailer per identificare il traffico proveniente dalla campagna email Saldi estivi
  • utm_medium = email per identificare il traffico proveniente dalla campagna email e confrontarlo con quello proveniente dalla campagna in-app
  • utm_campaign = summer-sale per identificare la campagna nel complesso

Se hai utilizzato questi parametri, l'URL della campagna personalizzata dovrebbe essere:

https://www.example.com/?utm_source=summer-mailer&utm_medium=email&utm_campaign=summer-sale

Se aggiungi dei parametri a un URL, devi utilizzare sempre utm_source, utm_medium e utm_campaign.

Per informazioni sulle dimensioni delle sorgenti di traffico che mostrano i valori dei parametri, consulta Strumento di creazione URL: raccolta dei dati delle campagne con URL personalizzati.

Strumenti di creazione URL

Puoi aggiungere manualmente parametri e valori agli URL oppure utilizzare uno dei seguenti strumenti di creazione URL specifici per piattaforma per creare gli URL e aggiungere i parametri.

Importante: se stai pubblicizzando un'app per Android, utilizza lo Strumento di creazione URL per campagne Google Play. Negli altri casi, ti consigliamo di utilizzare lo Strumento di creazione URL per campagne.

Configurazione manuale

Se desideri impostare le campagne personalizzate manualmente, assicurati di separare i parametri dell'URL con un punto interrogativo. Elenca i parametri e i valori sotto forma di coppie separate da un segno di uguale (=). Infine, separa ogni coppia parametro-valore con una e commerciale. Ad esempio:

https://www.example.com/?utm_source=email_campaign&utm_medium=email&utm_campaign=summer-sale

Puoi aggiungere i parametri a un URL in qualsiasi ordine. I valori dei parametri sono sensibili alle maiuscole, ad esempio utm_source=google è diverso da utm_source=Google.

URL di esempio

  • http://www.example.com/?utm_source=exampleblog&utm_medium=referral&utm_campaign=summer-sale
  • http://www.example.com/?utm_source=newsletter1&utm_medium=email&utm_campaign=summer-sale
  • http://www.example.com/?utm_source=newsletter1&utm_medium=email&utm_campaign=summer-sale&utm_content=toplink

Visualizzare i dati delle campagne personalizzate

Puoi visualizzare Sorgente mezzo/sessione, Mezzo sessione, Sorgente sessione e Campagna sessione in Acquisizione > report Acquisizione traffico.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
69256
false
false