[GA4] Filtri dei dati

Per creare, modificare ed eliminare i filtri, devi disporre del ruolo di Editor a livello di proprietà.

Puoi utilizzare i filtri dei dati per includere o escludere i dati degli eventi dai report in base ai valori dei parametri evento. I filtri dei dati vengono configurati a livello di proprietà e sono applicati a tutti i dati in entrata.

I filtri vengono valutati a partire dal momento della creazione e non influiscono sui dati storici.

Una volta applicato un filtro, l'effetto sui dati è permanente: ad esempio, se applichi un filtro di esclusione, i dati non vengono mai elaborati e non saranno mai disponibili in Analytics.

Limiti

Puoi creare fino a dieci filtri per le proprietà di Google Analytics 4.

Tipi di filtro

Al momento esistono due tipi di filtri dei dati: Traffico interno e Traffico sviluppatori. I filtri sono basati sui parametri che aggiungi agli eventi.

Traffico interno

Per traffico interno si intende quello proveniente da un indirizzo IP o da un intervallo di indirizzi IP da te specificato. Puoi creare regole che identificano il traffico interno. Ogni regola associa gli indirizzi IP a un valore parametro personalizzato. Quando crei una definizione di traffico interno, il parametro traffic_type viene aggiunto automaticamente a tutti gli eventi e ha il valore parametro da te specificato. Puoi anche aggiungere manualmente il parametro traffic_type al codice evento (ad es. modificando il codice gtag.js) e assegnargli il valore che preferisci. Scopri di più sulla creazione di regole che identificano il traffico interno.

Quando crei una proprietà Google Analytics 4, Analytics crea un filtro predefinito per il traffico interno, che definisce questo tipo di traffico come contenente il parametro evento traffic_type con valore internal. Affinché il filtro funzioni, devi creare una regola corrispondente che identifichi il traffico interno nello stesso modo. Questo filtro è in modalità di prova per impostazione predefinita e puoi attivarlo una volta verificato che funzioni come previsto per i tuoi dati. Scopri di più sulla configurazione del filtro predefinito e sulle modalità di filtro.

Un filtro dati appena creato si basa anche sul parametro traffic_type, ma puoi basarlo su qualsiasi valore parametro personalizzato che hai utilizzato nelle regole create per identificare il traffico interno.

Traffico sviluppatori

Il traffico sviluppatori ha origine dalla tua app sui dispositivi di sviluppo ed è identificato con il parametro evento debug_mode=1 o debug_event=1. Se escludi il traffico sviluppatori tramite un filtro, puoi comunque visualizzarlo in DebugView, in modo che i tuoi sviluppatori possano sempre convalidare la propria strumentazione di Analytics. Scopri di più sull'attivazione della modalità di debug e sugli eventi di debug.

Filtrare le operazioni

Quando crei un filtro di inclusione, Analytics elabora solo i dati che corrispondono al filtro.

Quando crei un filtro di esclusione, Analytics non elabora i dati che corrispondono al filtro.

Se includi entrambi i tipi di filtri, Analytics valuta innanzitutto l'insieme dei filtri di inclusione, quindi i filtri di esclusione uno alla volta.

Modalità filtro

Un filtro può avere una di queste tre modalità:

  • Test: Analytics sta valutando il filtro, ma non applica modifiche permanenti e i dati corrispondenti vengono identificati con il seguente nome e valore di dimensione:
    • Nome dimensione: nome filtro dati di test
    • Valore di dimensione: <il nome del filtro dati>
  • Attiva: Analytics sta valutando il filtro e applicando modifiche permanenti.
  • Non attiva: Analytics non sta valutando il filtro.

Creare filtri

  1. Accedi ad Analytics.
  2. Accedi alla proprietà pertinente.
  3. Fai clic su Amministrazione > Impostazioni dati > Filtri dei dati.
  4. Fai clic su Crea filtro.
  5. Assegna un nome al filtro.
    Il nome deve essere diverso da quello degli altri filtri nella stessa proprietà, deve iniziare con una lettera Unicode e può contenere solo lettere e numeri Unicode, trattini bassi e spazi. Il limite di caratteri è 40.
  6. Seleziona un tipo di filtro (Traffico interno o Traffico sviluppatori).
  7. Seleziona un'operazione del filtro (Includi solo o Escludi).
  8. (Solo traffico interno) Nome del parametro evento è attualmente impostato su traffic_type e non è modificabile.
  9. (Solo traffico interno) Inserisci il valore parametro. L'attuale valore predefinito è internal.
  10. Vedi Riepilogo per una spiegazione del funzionamento del filtro in base alla tua configurazione.
  11. Seleziona uno stato per il filtro (Test, Attivo, Non attivo).
  12. Fai clic su Salva filtro.

Per ogni proprietà di Google Analytics 4, Analytics crea un filtro di esclusione predefinito per il traffico interno con la seguente configurazione:

  • Nome: traffico interno
  • Tipo di filtro: traffico interno
  • Operazione filtro: escludi
  • Nome parametro evento: traffic_type
  • Valore parametro evento: internal
  • Modalità filtro: test

Affinché il filtro sia efficace, devi creare regole personali per identificare il traffico interno.

Filtri di test

I dati che soddisfano un filtro vengono assegnati alla dimensione Nome filtro dati di test e ricevono un valore di dimensione del nome filtro. I dati sono disponibili in tutta l'interfaccia di Analytics nei selettori delle dimensioni (ad es. in Report ed Esplorazione), così puoi utilizzarli per convalidare i filtri prima di attivarli.

I dati valutati dai filtri di test sono immediatamente disponibili nel report In tempo reale e diventano disponibili in altri report quando vengono aggiornati nel corso della giornata.

Prova i filtri prima di attivarli. L'applicazione dei filtri è un'operazione irreversibile: una volta filtrati, i dati non sono più disponibili in modo definitivo.

Attivare/disattivare filtri

  1. Accedi ad Analytics.
  2. Accedi alla proprietà pertinente.
  3. Fai clic su Amministrazione > Impostazioni dati > Filtri dei dati.
  4. Fai clic sulla riga del filtro.
  5. In Stato filtro, seleziona Attivo o Non attivo.
  6. Fai clic su Salva filtro.

Modificare filtri

  1. Accedi ad Analytics.
  2. Accedi alla proprietà pertinente.
  3. Fai clic su Amministrazione > Impostazioni dati > Filtri dei dati.
  4. Fai clic sulla riga del filtro.
  5. Apporta le modifiche che preferisci.
  6. Fai clic su Salva filtro.

Eliminare filtri

  1. Accedi ad Analytics.
  2. Accedi alla proprietà pertinente.
  3. Fai clic su Amministrazione > Impostazioni dati > Filtri dei dati.
  4. Nella riga del filtro, fai clic su Altro.
  5. Fai clic su Disattiva filtro.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?
false
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
69256
false