Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale

Abuso della rete pubblicitaria

Desideriamo che gli annunci pubblicati sulla Rete Google siano utili, diversificati, pertinenti e sicuri per gli utenti. Di conseguenza non consentiamo quanto segue:
  • annunci, siti o app dannosi
  • annunci che promuovono siti o app che offrono poco o nessun valore agli utenti e che sono incentrati principalmente sulla generazione del traffico
  • aziende che tentano di ottenere un vantaggio sleale nell'asta dell'annuncio
  • aziende che tentano di aggirare i nostri processi di revisione

Tutte le nostre norme sono realizzate per garantire un'esperienza utente di alta qualità e abbiamo generato sistemi e processi di applicazione delle norme per evitare che gli annunci non rispettino questi standard. Prendiamo molto sul serio qualsiasi tentativo di ingannare o aggirare i nostri processi di revisione degli annunci.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di ciò che è bene evitare negli annunci.

Se ritieni che il tuo annuncio non sia stato approvato per errore, puoi richiedere una revisione utilizzando il modulo Annunci non approvati e domande sulle norme.

Software dannoso o indesiderato

Questi requisiti sono applicabili ai software ospitati sul tuo sito web o nella tua app, o da essi accessibili tramite link, anche se non promossi sul network pubblicitario Google.

Software dannosi o "malware" che possono danneggiare un computer, un dispositivo o una rete o accedere a questi ultimi senza autorizzazione
  • Esempi: virus di computer, ransomware, worm, trojan horse, rootkit, keylogger, dialer, spyware, finti antivirus e altri programmi o app dannosi
     Consulta i nostri requisiti sul malware

Promozioni che violano le Norme Google relative al software indesiderato

  • Esempio: software che non indicano chiaramente le funzionalità fornite o tutte le implicazioni derivanti dall'installazione; software che non includono i Termini di servizio o un Contratto di licenza con l'utente finale (EULA); software o applicazioni associate ad altri software o applicazioni senza informare l'utente; software che apportano modifiche al sistema senza il consenso dell'utente; software che presentano procedure di disinstallazione o disattivazione complicate; software che non utilizzano correttamente le API di Google disponibili pubblicamente quando interagiscono con i prodotti o servizi Google.
     Consulta le Norme Google relative al software indesiderato

I siti web e le app devono rispettare le Norme Google relative al software indesiderato. Se Google rileva software indesiderato ospitato o accessibile tramite link sul tuo sito o sulla tua app, può non approvare la pubblicazione di annunci su di essi finché il problema non viene risolto. Analogamente, se la promozione non indica in modo chiaro e visibile il comportamento o la funzionalità del software, Google può non approvare i tuoi annunci o sospendere la promozione del sito o dell'app.

Se il sito o l'app vengono sospesi, si interrompe la pubblicazione di tutti gli annunci che indirizzano gli utenti ad essi. Per evitare la sospensione, assicurati di non ospitare sul tuo sito o nella tua app software indesiderato e link a software indesiderato, anche se non promuovi direttamente tale software indesiderato nei tuoi annunci. Se il tuo sito o la tua app vengono sospesi per la presenza di software indesiderato, consulta ulteriori informazioni e risorse sui malware binari e il software indesiderato.

Come risolvere il problema: software dannoso o indesiderato
  1. Leggi le norme riportate sopra per conoscere i comportamenti che non sono ammessi. Non distribuire oppure ospitare software dannosi.
  2. Rimuovi il malware dal sito o dall'app. Se non sei al corrente della presenza di malware nel tuo sito, il sito o il computer potrebbero essere infetti. Consulta le nostre istruzioni per rimuovere il malware. Se rimuovi tutto il malware e non si verificano ulteriori problemi, Google può riattivare la pubblicazione dei tuoi annunci.

Contenuti originali insufficienti

Contenuti creati principalmente per pubblicare annunci
  • Esempi: attirare traffico (tramite "arbitraggio" o altra strategia) verso le pagine di destinazione mostrando più annunci che contenuti originali, utilizzando una quantità scarsa o nulla di contenuti originali o una pubblicità eccessiva
Contenuti che vengono copiati da un'altra fonte senza aggiungere valore sotto forma di contenuti originali o funzionalità aggiuntive
  • Esempi: mirroring, utilizzo di frame o copia di contenuti da un altro sito
Pagine di destinazione create esclusivamente per indirizzare gli utenti verso altre pagine
  • Esempi: pagine ponte, doorway, gateway o altre pagine intermedie
Come risolvere il problema: contenuti originali insufficienti
  1. Leggi le norme riportate sopra per conoscere i comportamenti che non sono ammessi. Verifica nel sito web o nell'app la possibilità di sostituire contenuti di scarso valore con contenuti originali e di qualità.
    • Esempi di contenuti di scarso valore non ammessi:
      • Siti web o app con troppa pubblicità
      • Siti web o app con contenuti tratti da altre fonti
      • Siti web basati su modelli o pregenerati che forniscono contenuti duplicati agli utenti
      • Siti web o app con navigazione sul sito ingannevole che non forniscono mai il prodotto o servizio promesso o che impediscono a un utente di eseguire azioni diverse da un clic su un annuncio
      • Siti web o app con annunci indistinguibili dal resto dei contenuti
      • Promozioni per il download di app che indirizzano gli utenti a una destinazione da cui non è possibile scaricare l'app e che risulta priva di qualsiasi altro tipo di contenuti o funzionalità originali
      • Pagine di destinazione create esclusivamente per indirizzare gli utenti verso altre pagine
      • Pagine di destinazione che copiano i contenuti di altri siti web o app
    • Esempi di modifiche che potresti apportare alla tua pagina di destinazione:
      • Aggiungi un maggior numero di contenuti o funzionalità originali al tuo sito. Cerca di fornire immediatamente all'utente contenuti utili, esclusivi e originali.
      • Non utilizzare una pagina di destinazione che contenga troppa pubblicità o che sia stata creata principalmente per pubblicare annunci. La finalità principale del tuo sito web o della tua app non dovrebbe essere quella di pubblicare annunci, indipendentemente dal grado di pertinenza di questi ultimi rispetto al testo dell'annuncio.
      • Riduci il numero o lo spazio occupato dagli annunci.
      • Rimuovi tutti i frameset HTML che copiano i contenuti da domini diversi dal dominio della pagina di destinazione dell'annuncio.
      • Per ogni dominio di tua proprietà crea contenuti esclusivi e originali quali loghi, nomi commerciali e immagini originali.
      • Se il tuo sito o la tua app dispone di funzionalità di ricerca, assicurati che i risultati di ricerca non vengano semplicemente copiati da altri siti.
  2. Modifica la pagina di destinazione dell'annuncio. Per pubblicare il tuo annuncio, puoi modificare la pagina di destinazione per assicurarne la conformità oppure puoi scegliere di cambiare l'URL di destinazione indirizzando gli utenti a un'altra sezione del sito web o dell'app conforme alle nostre norme. Se apporti modifiche alla pagina affinché sia conforme alle norme, utilizza questo link per comunicarcelo:


    Google eseguirà una verifica del sito normalmente entro 3 giorni lavorativi. Tuttavia, in caso di una verifica più complessa, la procedura può richiedere più tempo. Se appuriamo che il sito soddisfa tutti i requisiti delle nostre norme, possiamo approvarlo e i tuoi annunci possono essere pubblicati.

    Se invece vuoi utilizzare una pagina di destinazione diversa, è sufficiente modificare l'URL finale dell'annuncio.
Se non sei in grado di eliminare tali violazioni o non intendi rimuoverle, rimuovi il tuo annuncio per evitare che in futuro il tuo account venga sospeso per la presenza di un numero eccessivo di annunci non approvati.

Vantaggio indebito

Utilizzo della Rete Google per acquisire un vantaggio sleale sul traffico rispetto ad altri partecipanti all'asta
  • Esempi: affiliati che pubblicano i propri annunci su AdWords in violazione alle norme dei programmi affiliati applicabili, promuovendo contenuti uguali o simili da più account in corrispondenza di query uguali o simili+++
Come risolvere il problema: vantaggio indebito
  1. Leggi le norme riportate sopra per conoscere i comportamenti che non sono ammessi. Controlla le tue campagne di annunci e altri account AdWords per accertarti che non stai cercando di pubblicare più di un annuncio alla volta per la tua attività, la tua app o il tuo sito. Di seguito sono riportati alcuni esempi:
    • Norme dei programmi affiliati: Google non consente agli affiliati di pubblicare i propri annunci su AdWords non conformi alle norme dei programmi affiliati applicabili.
    • Contenuti diversi: Google non consente agli inserzionisti di promuovere contenuti uguali o simili da più account in corrispondenza di query uguali o simili.
      • Pensa al pubblico di destinazione delle tue campagne e sviluppa le tue parole chiave pensando a quali sono le probabili intenzioni dell'utente durante la ricerca.
      • Ciascun sito web o app promossi devono offrire un valore distinto agli utenti.
  2. Modifica il tuo sito web o la tua app. Se il tuo annuncio indirizza a contenuti che violano le norme, rettifica il sito web o l'app per assicurarne la conformità. Dovrai richiedere una verifica prima di procedere alla successiva fase di modifica del testo dell'annuncio.
  3. Modifica l'annuncio.

    Se il tuo annuncio viola queste norme, modificalo in modo che le rispetti.

    • Nella pagina Annunci, passa il mouse sopra l'annuncio da modificare.
    • Fai clic sull'icona a forma di matita accanto all'annuncio per modificarlo.
    • Al termine dell'operazione, fai clic su Salva.

    Non appena viene modificato e salvato, l'annuncio ci viene inviato per la revisione. Nonostante la maggior parte degli annunci venga esaminata entro un giorno lavorativo, se si rende necessaria una revisione più complessa, i tempi possono protrarsi. Se riscontriamo che hai rimosso i contenuti non accettabili dall'annuncio e dalla sua destinazione, la pubblicazione può essere autorizzata.

Se non sei in grado di eliminare tali violazioni o non intendi rimuoverle, rimuovi il tuo annuncio per evitare che in futuro il tuo account venga sospeso per la presenza di un numero eccessivo di annunci non approvati.

Elusione dei sistemi

Tentativi di aggirare i sistemi e i processi pubblicitari di Google o di interferire con essi
  • Esempi: cloaking; utilizzo del DNS dinamico per cambiare il contenuto di una pagina o di un annuncio; manipolazione del testo dell'annuncio per aggirare i controlli automatici del nostro sistema; limitazione dell'accesso del crawler AdsBot a un numero così elevato di pagine di destinazione da rendere difficile una verifica accurata dell'annuncio, del sito o dell'account
Come risolvere il problema: elusione dei sistemi

Google prende molto sul serio questo abuso e lo considera una grave violazione delle proprie norme. Gli inserzionisti, le app o i siti che tentano di aggirare la Rete Google verranno sospesi e non potranno riprendere a pubblicare annunci con noi.

Se si tratta di un errore e in effetti non hai violato alcuna norma, saremo lieti di ripristinare il tuo account prima possibile. Invia un ricorso e spiega perché ritieni sia un nostro errore. Data la gravità di questa violazione delle norme, ripristiniamo gli account solo per validi motivi, ad esempio in caso di un errore commesso da parte nostra. Pertanto, è importante che tu faccia il possibile per essere preciso, accurato e onesto.

Istruzioni per i webmaster

Implementazione di pratiche che vìolano le Istruzioni per i webmaster di Google
Come risolvere il problema: istruzioni per i webmaster
  1. Leggi le norme. Consulta le Istruzioni per i webmaster di Google e modifica il tuo sito web o la tua app allo scopo di non utilizzare tecniche che provocano l'aumento artificioso del ranking o della popolarità. Di seguito sono riportati alcuni esempi di comportamenti non ammessi:
    • Keyword stuffing: tecnica che prevede il caricamento di pagine web con parole chiave per aumentare il ranking del sito
    • Cloaking: tecnica con cui vengono pubblicati contenuti diversi a seconda che si tratti di motori di ricerca o di utenti
    • Reindirizzamenti JavaScript ingannevoli (tentativo di raggiro): tecnica con cui vengono pubblicati contenuti diversi a seconda che si tratti di utenti o della scansione degli annunci di Google allo scopo di ingannare il nostro sistema
    • Pagine doorway: pagine web create unicamente per consentire a determinate frasi di ottenere un ranking elevato nei risultati dei motori di ricerca e indirizzare gli utenti verso una pagina diversa
    • Spam dei siti di social network: siti o app che inviano spam ai siti di social network per aumentare il ranking o la popolarità di un sito
  2. Modifica il tuo sito web o la tua app. Dopo avere modificato il tuo sito web affinché sia conforme alle nostre Istruzioni per i webmaster, contattaci richiedendo una revisione del sito web.

Che cosa accade se violi queste norme

  • Annuncio non approvato: gli annunci che violano questa norma potrebbero non essere approvati. Un annuncio non approvato non potrà essere pubblicato fino a quando la violazione delle norme non verrà corretta e l'annuncio approvato.
  • Disattivazione del dominio: Google si riserva di sospendere i siti web che violano questa norma. In altri termini, questi siti web non possono più essere pubblicizzati finché il problema non viene risolto.
  • Sospensione dell'account: un account può essere sospeso nel caso in cui vengano riscontrate numerose violazioni o una violazione grave. In questo caso, tutti gli annunci dell'account sospeso non saranno più pubblicati e i tuoi annunci pubblicitari non potranno più essere accettati. Potranno essere definitivamente sospesi anche tutti gli account correlati. Inoltre i nuovi account potranno essere sospesi automaticamente in fase di creazione. Leggi ulteriori informazioni sugli account sospesi.

Per garantire un'esperienza utente sicura e positiva, Google richiede che gli inserzionisti rispettino non solo le norme Google AdWords, ma anche tutte le normative e i regolamenti vigenti. È importante acquisire dimestichezza e mantenersi aggiornati su questi requisiti per i luoghi in cui opera l'azienda, nonché per gli altri luoghi in cui vengono pubblicati gli annunci. Se troviamo contenuti che violano tali requisiti, possiamo bloccarne la pubblicazione e, nei casi di violazioni gravi o ripetute, potrebbe anche non esserti più consentito fare pubblicità con Google.

Hai bisogno di assistenza?

Per ulteriori informazioni su questa norma, contattaci:
Contatta l'assistenza AdWords

Commenti e suggerimenti

Valuta quanto utile è questa pagina e condividi il tuo feedback con noi:
Hai trovato utile questo articolo?