Impostazione delle campagne Shopping per gli annunci con scheda di prodotto

Con le campagne Shopping, puoi promuovere i tuoi prodotti utilizzando annunci con scheda di prodotto, un formato di annunci che include immagine, titolo, prezzo, nome dell'azienda e molto altro ancora. Puoi creare una campagna Shopping solo dopo aver inviato l'inventario dei tuoi prodotti a Google Merchant Center. Merchant Center contiene le informazioni dei tuoi prodotti e la campagna Shopping su AdWords ti consente di pubblicare annunci dettagliati su questi prodotti. Le campagne Shopping ti consentono inoltre di scegliere come target degli annunci utenti specifici, di impostare le offerte e di migliorare il rendimento tramite strumenti di ottimizzazione. Ulteriori informazioni sul formato degli annunci con scheda di prodotto

Ecco gli argomenti che tratteremo:

Nota

Gli annunci con scheda di prodotto possono essere pubblicati su Google Shopping e Ricerca Google nei seguenti Paesi: Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Germania, Francia, Giappone, Italia, Paesi Bassi, Brasile, Spagna, Svizzera e Repubblica ceca.

Gli annunci con scheda di prodotto vengono pubblicati solo su Ricerca Google nei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Canada, Danimarca, India, Messico, Norvegia, Polonia, Russia, Svezia, Turchia.

Collegamento del tuo account Google Merchant Center e del tuo feed di prodotto ad AdWords

Prima di potere iniziare a utilizzare le campagne Shopping per pubblicare i tuoi annunci con scheda di prodotto, devi collegare il tuo account Google Merchant Center al tuo account AdWords. È nel Google Merchant Center che carichi il tuo feed di prodotto, un elenco di dati contenente i dettagli relativi ai prodotti che vendi. Quando gli account Merchant Center e AdWords sono collegati, tutte le informazioni contenute in tale feed di prodotto sono accessibili in AdWords, dove le utilizzerai per creare le campagne Shopping. Scopri come collegare i tuoi account.

Impostazione e organizzazione delle campagne Shopping

Dopo aver collegato l'account Merchant Center all'account AdWords, puoi creare la tua campagna Shopping.

Tour guidato: crea una campagna Shopping

Fai clic sul pulsante "Procedura guidata" di seguito per accedere al tuo account e seguire la procedura guidata.

Procedura guidata


Creazione di una campagna Shopping

Ecco come creare una nuova campagna Shopping:

  1. Accedi all'account AdWords alla pagina https://adwords.google.it.
  2. Fai clic sulla scheda Campagne. Successivamente, fai clic su + Campagna e seleziona Shopping.
  3. Nella pagina "Seleziona le impostazioni della campagna", assegna un nome alla tua campagna. Se desideri utilizzare le stesse impostazioni di un'altra campagna Shopping, vai a "o carica impostazioni da" e seleziona la campagna nel menu a discesa "Campagne esistenti".
  4. Fornisci un identificativo del commerciante: fai clic sul menu a discesa Seleziona account e scegli l'ID commerciante. L'ID commerciante è l'account Google Merchant Center associato ai prodotti pubblicizzati in questa campagna Shopping.
  5. Nel menu a discesa accanto a "Paese di vendita", seleziona il Paese in cui i prodotti della campagna vengono venduti. Questa impostazione indica quali prodotti della tua gamma di prodotti Merchant Center vengono pubblicizzati in questa campagna. Filtra i prodotti in base al Paese di destinazione associato ai prodotti.
  6. Se desideri utilizzare le impostazioni facoltative di priorità della campagna e filtro dello spazio pubblicitario, fai clic su Impostazioni Shopping (avanzate).
  7. Utilizza l'impostazione facoltativa "priorità campagna" se hai più campagne Shopping che pubblicizzano lo stesso prodotto e desideri stabilire quale di esse (e quale offerta associata) utilizzare quando gli annunci relativi a questi prodotti vengono pubblicati. Per impostazione predefinita, tutte le campagne Shopping sono impostate su una priorità campagna "Bassa". Per modificarla, seleziona "Media" o "Alta" a seconda della priorità che decidi di assegnare a questa campagna rispetto ad altre campagne Shopping o alle campagne di annunci con scheda di prodotto tradizionali che promuovono gli stessi prodotti. Ulteriori informazioni sull'impostazione della priorità delle campagne.
  8. Utilizza l'impostazione facoltativa "filtro inventario" per limitare i prodotti che desideri pubblicizzare nella campagna Shopping in base agli attributi di prodotto di Google Merchant Center che scegli. Per impostazione predefinita, il filtro inventario è impostato su "Nessuno – utilizza tutti i prodotti nel Paese di vendita (consigliato)". Per cambiare il filtro, seleziona Crea filtro personalizzato.
    • Nei due menu a discesa della sezione "Corrisponde a tutti i seguenti criteri", seleziona l'attributo e il valore corrispondente dei prodotti da includere nella campagna Shopping.
    • Per aggiungere un filtro supplementare, fai clic sul + ed effettua le selezioni precedentemente indicate. Puoi scegliere un massimo di 7 filtri di attributi.
  9. Per impostazione predefinita, le campagne Shopping mostrano i prodotti venduti su un sito online. Se desideri includere nella campagna Shopping i prodotti venduti nei negozi locali, dovresti considerare di utilizzare gli annunci per l'inventario locale. Una volta inviato un feed Prodotti locali verificato a Google Merchant Center, puoi scegliere di inserire nella campagna Shopping i prodotti dei tuoi negozi locali, selezionando la casella di controllo "Abilita annunci inventario locali". Successivamente, potrai filtrare o suddividere l'inventario per canale ed esclusività del canale. Ulteriori informazioni sull'utilizzo dei canali di vendita locali.
  10. Accanto a "Località", scegli le aree geografiche in cui desideri che i tuoi annunci con scheda di prodotto di questa campagna vengano pubblicati. Puoi decidere di includere o escludere determinate località.
  11. Per impostazione predefinita, le campagne Shopping mostrano gli annunci sulla rete di ricerca di Google e sui siti web partner di ricerca di Google. La rete di ricerca di Google include Google.com and Google.com/shopping. I partner di ricerca includono i siti web di terze parti che visualizzano i prodotti in vendita e il relativo link. Includere i partner di ricerca ti consente di raggiungere più acquirenti, di aumentare la tua visibilità e di migliorare il traffico verso i tuoi prodotti. Puoi deselezionare la casella di controllo "Includi partner di ricerca" se non desideri includerli nella tua campagna.
  12. La strategia di offerta predefinita è "Imposto manualmente le mie offerte per i clic", per cui imposterai personalmente l'offerta costo per clic massimo (CPC max). Eseguirai questa operazione al passaggio successivo.

    Se utilizzi il monitoraggio delle conversioni e desideri migliorare il tuo potenziale di vendita, ti consigliamo di utilizzare l'offerta basata sul costo per clic ottimizzato (ECPC) per la tua campagna o gruppo di annunci. Quando hai finito di creare la campagna, se non l'hai già fatto, devi creare una strategia di offerta ECPC flessibile e applicarla alla campagna o al gruppo di annunci. Ulteriori informazioni sull'uso dell'offerta basata sul costo per clic ottimizzato (ECPC) nelle campagne Shopping.
  13. Inserisci l'offerta CPC massimo accanto a "Offerta predefinita". Questa offerta si applica al primo gruppo di annunci e di prodotti che crei nella campagna. Puoi eseguire l'aggiustamento delle offerte in un secondo tempo nella scheda "Gruppo di prodotti".
  14. Accanto a "Budget", scegli se desideri utilizzare un "budget individuale" per questa campagna o applicare il budget di una libreria condivisa. Per un budget individuale, inserisci l'importo giornaliero che desideri spendere per questa campagna (tieni presente che l'importo effettivo potrebbe variare). Ulteriori informazioni sui budget condivisi.
  15. Seleziona eventuali opzioni avanzate aggiuntive per la campagna, tra cui metodo di pubblicazione, pianificazione degli annunci e URL di monitoraggio dinamico.
  16. Fai clic su Salva e continua.

Viene visualizzata la pagina Crea gruppi di annunci. Nella sezione "Creazione di un gruppo di annunci" hai due opzioni per creare i gruppi di annunci della campagna Shopping. Questi gruppi di annunci potranno essere modificati in un secondo momento.

Suggerimento

Se desideri utilizzare un altro messaggio promozionale nella campagna Shopping, crea un altro gruppo di annunci che comprenda solo i prodotti che intendi visualizzare con quel messaggio. A tale scopo, vai alla scheda Annunci una volta terminata la creazione della campagna. Alcune istruzioni aggiuntive sono disponibili nella seguente sezione Creazione di altri gruppi di annunci per la campagna Shopping.

  • Inizia con un gruppo di prodotti con un'unica offerta per tutti i prodotti: questa opzione crea un gruppo di annunci contenente un gruppo di prodotti "Tutti i prodotti" con un'offerta per tutto l'inventario incluso in questa campagna.

    Se scegli questa opzione:
    1. Assegna un nome al gruppo di annunci.
    2. Hai la possibilità di inserire un testo promozionale per il tuo annuncio. Il testo promozionale può essere visualizzato con tutti i prodotti associati a questo gruppo di annunci, pertanto assicurati che il testo sia pertinente a tutti i prodotti che promuoverai in tale gruppo di annunci. Ulteriori informazioni sulle linee guida relative al testo promozionale.
    3. Fai clic su Salva e continua.
    4. Verrai indirizzato alla scheda "Gruppi di prodotti" del gruppo di annunci, nella quale sarà visualizzato il gruppo di prodotti "Tutti i prodotti". Se hai utilizzato il filtro inventario nelle impostazioni della campagna, il gruppo di prodotti si chiamerà "Tutti i prodotti (filtrati)".

      Se vuoi impostare la stessa offerta per l'intero inventario di prodotti, puoi mantenere solo il gruppo di prodotti "Tutti i prodotti" con il CPC max che imposti come offerta predefinita. In caso contrario, fai clic sulla colonna "CPC max" per modificare l'offerta in qualsiasi momento. Tuttavia, ti consigliamo di suddividere il gruppo di prodotti "Tutti i prodotti" in gruppi di prodotti personalizzati in base ai tuoi obiettivi pubblicitari.
  • Crea un gruppo di annunci e genera più gruppi di prodotti in base all'attributo del prodotto da te scelto: questa opzione crea un gruppo di annunci e genera più gruppi di prodotti in base all'attributo del prodotto scelto: brand, ID articolo, etichetta personalizzata, tipo di prodotto o categoria prodotto Google. Puoi anche suddividere ulteriormente i gruppi di prodotti per ID articolo (se all'inizio non hai scelto Id articolo come attributo). Questa opzione potrebbe non essere disponibile per alcuni account.

    Assegneremo le offerte suggerite per questi gruppi di prodotti in base alle tue offerte precedenti sui prodotti inclusi in questi gruppi di prodotti. Se non sono disponibili offerte precedenti, suggeriremo offerte basate su offerte di articoli simili, presentate da altri clienti. Ti consigliamo di esaminare le tue offerte con attenzione prima di attivare la tua nuova campagna Shopping.
    1. Assegna un nome al gruppo di annunci.
    2. Fai clic sul menu a discesa accanto a Suddividi per e seleziona l'attributo da utilizzare (brand, ID articolo, etichetta personalizzata, tipo di prodotto o categoria prodotto Google).
    3. Se desideri suddividere ulteriormente i gruppi di prodotti per ID articolo, seleziona la casella acconto a Suddividi nuovamente per "ID articolo". Questa opzione non è disponibile se hai scelto di suddividere per ID articolo nel passaggio precedente.
    4. Hai la possibilità di inserire un testo promozionale per il tuo annuncio. Il testo promozionale può essere visualizzato con tutti i prodotti associati a questo gruppo di annunci, pertanto assicurati che il testo sia pertinente a tutti i prodotti che promuoverai in tale gruppo di annunci. Ulteriori informazioni sulle linee guida relative al testo promozionale.
    5. Fai clic su Salva e continua. In questo modo viene creato un gruppo di annunci attivo.
    6. Verrai indirizzato alla scheda "Gruppi di prodotti" del gruppo di annunci, nella quale sarà visualizzato un elenco di gruppi di prodotti creati in base agli attributi selezionati.
Organizzazione della campagna con gruppi di prodotti

Le campagne Shopping utilizzano gruppi di prodotti per determinare quando gli articoli nell'account Merchant Center vengono visualizzati sulle pagine dei risultati di ricerca. Questi gruppi di prodotti vengono creati nella scheda Gruppi di prodotti di AdWords, in cui è disponibile il tuo inventario di prodotti Google Merchant Center completo, affinché tu possa suddividerlo in base ai livelli di attributi di prodotto quali categoria, tipo di prodotto, brand, condizione, id articolo ed etichette personalizzate. Puoi utilizzare fino a sette livelli di attributi del prodotto per ogni gruppo di prodotti. Successivamente, potrai impostare le offerte per questi gruppi di prodotti in base ai tuoi obiettivi pubblicitari.

Quando crei per la prima volta la tua campagna Shopping, l'intero inventario di prodotti è incluso in un gruppo denominato "Tutti i prodotti", presente nella scheda "Gruppi di prodotti" del gruppo di annunci. Se hai utilizzato il filtro dello spazio pubblicitario nelle impostazioni della campagna (descritto nella sezione "Impostazioni avanzate per le campagne Shopping"), il gruppo di prodotti si chiamerà "Tutti i prodotti (filtrati)".

Se intendi fare offerte uguali per tutto l'inventario di prodotti, puoi utilizzare solo il gruppo di prodotti "Tutti i prodotti". Tuttavia, ti consigliamo di suddividere il gruppo di prodotti "Tutti i prodotti" in gruppi di prodotti personalizzati in base ai tuoi obiettivi pubblicitari.

Ciascun gruppo di annunci in una campagna Shopping può includere fino a 20.000 gruppi di prodotti.

Aspetti da tenere presente

Un prodotto può essere incluso solo in un gruppo di prodotti, con un'unica offerta, in un determinato gruppo di annunci. Questo sarà sempre il gruppo di prodotti minimo a cui il prodotto appartiene.

Tuttavia, allo stesso prodotto possono essere assegnate offerte diverse a seconda dei gruppi di annunci e delle campagne. Quando uno stesso prodotto è incluso in più gruppi di annunci nella stessa campagna, il prodotto con l'offerta più alta sarà quello che determinerà la pubblicazione dell'annuncio. Quando lo stesso prodotto è incluso in più campagne, la campagna con il livello di priorità più elevato, indipendentemente dall'offerta, sarà quella che pubblicherà l'annuncio. Quando campagne con gli stessi prodotti hanno lo stesso livello di priorità, l'annuncio con l'offerta più elevata parteciperà all'asta degli annunci.

Scelta della modalità di visualizzazione dei gruppi di prodotti

Per modificare la modalità di visualizzazione dei gruppi di prodotti, fai clic sul pulsante Structured view button oppure sul pulsante List view button disponibile nella parte superiore della scheda Gruppi di prodotti del gruppo di annunci in questione. In ciascuna visualizzazione, puoi apportare modifiche collettive alle offerte CPC max. per i gruppi di prodotti desiderati.

La visualizzazione Structured view button mostra la struttura dei tuoi gruppi di prodotti. Puoi utilizzare questa visualizzazione per aggiungere e rimuovere le suddivisioni all'interno del tuo gruppo di annunci.

La visualizzazione List view button mostra tutti i tuoi gruppi di prodotti in un elenco. È utile per ordinare i gruppi di prodotti in base alla colonna oppure per mostrare una panoramica del rendimento dei singoli gruppi di annunci. Non è qui possibile effettuare suddivisioni.

Se selezioni i gruppi di prodotti in una visualizzazione e passi quindi a un'altra visualizzazione, i gruppi di prodotti rimarranno selezionati nella nuova visualizzazione.

Creazione e gestione dei gruppi di prodotti

Ecco come suddividere il tuo spazio pubblicitario per creare un gruppo di prodotti:

  1. Nella barra di navigazione laterale, seleziona il gruppo di annunci della campagna Shopping di tuo interesse.
  2. Individua il gruppo di prodotti da suddividere e fai clic sul + accanto al suo nome, ad esempio il gruppo di prodotti "Tutti i prodotti".
  3. Nella finestra visualizzata, seleziona il menu a discesa accanto a "Suddividi [nome del gruppo di prodotti] per" e scegli un attributo di prodotto che vuoi utilizzare per iniziare a definire il tuo nuovo gruppo di prodotti. Probabilmente vorrai utilizzare più attributi per definire il gruppo di prodotti. Puoi eseguire questa operazione dopo aver creato questa suddivisione ripetendo la procedura sopra riportata, ad esempio "Suddividi Tutti i prodotti per Tipo di prodotto". Gli attributi elencati derivano dal feed di prodotto Merchant Center e includono: categoria, brand, ID articolo, condizione, tipo di prodotto ed etichette personalizzate.
  4. Dopo aver selezionato l'attributo, scegli nell'elenco di valori che viene visualizzato. Ad esempio se vendi scarpe da donna e hai selezionato l'attributo "Tipo di prodotto" o "Categoria", i valori elencati potrebbero includere sandali, scarpe eleganti e stivali. Fai clic sulla freccia accanto ai valori che desideri costituiscano i nuovi gruppi di prodotti, ad esempio "Sandali" e "Stivali". Se necessario, inserisci manualmente eventuali valori aggiuntivi nel campo di testo di seguito e fai clic su "Aggiungi".
  5. Fai clic su Salva.
  6. Torna alla scheda "Gruppi di prodotti", dove noterai che "Tutti i prodotti" è stato suddiviso nei tuoi nuovi gruppi di prodotti ("Sandali" e "Stivali") e in "Tutto il resto in "Tutti i prodotti"". Puoi suddividere ulteriormente i gruppi "Sandali" e "Stivali" seguendo la stessa procedura sopra riportata.
  7. Una volta creati i gruppi di prodotti per questo gruppo di annunci, puoi aggiustare le offerte per ogni gruppo facendo clic sulla colonna CPC max accanto al nome di ogni gruppo di prodotti. Controlla l'importo dell'offerta nella finestra visualizzata oppure fai clic su "Esclusi" se non desideri che i prodotti di tale gruppo siano pubblicizzati con questo gruppo di annunci.
  8. Fai clic su Salva.

Suggerimento

Desideri modificare le offerte CPC max per più gruppi di prodotti contemporaneamente? Procedi nel seguente modo:

  1. Seleziona la casella accanto ai gruppi di prodotti per i quali vuoi modificare le impostazioni.
  2. Nella parte superiore della tabella, fai clic sul menu a discesa Modifica.
    • Scegli Imposta su se desideri specificare un importo di offerta per questi gruppi di prodotti o impedire che vengano pubblicizzati in questa campagna.
    • Scegli Aumenta offerte CPC max di.. o Diminuisci offerte CPC max di.. per aumentare o diminuire le offerte per i tuoi gruppi di annunci. Benché tu possa correggere le offerte per i gruppi di prodotti esclusi, il gruppo di prodotto rimarrà escluso da questa campagna finché non gli assegni una nuova offerta utilizzando l'opzione Imposta su.
    • Per questi gruppi di prodotti puoi anche impostare un limite di offerta superiore o inferiore. Tieni presente quanto segue:
      • I limiti di offerta CPC max superiore e inferiore limitano l'importo di cui puoi modificare le offerte per i gruppi di prodotti. Ad esempio, supponiamo che tu abbia tre gruppi di prodotti con offerte CPC max diverse ($ 1, $ 3 e $ 4). Successivamente, decidi di aumentare tutte e tre queste offerte del 20% e impostare un limite di offerta superiore di $ 3,50. Quando apporti queste modifiche, le offerte dei tuoi tre gruppi di prodotti diventeranno $ 1,20 (un aumento del 20% da $ 1), $ 3,50 (aumentato fino al limite di offerta superiore in quanto l'aumento del 20% era maggiore del limite di offerta superiore) e $ 4 (invariato perché l'offerta CPC max esistente era maggiore del limite di offerta superiore).
      • I limiti di offerta inferiori non possono essere impostati a zero. Utilizza il limite di offerta minimo di $ 0,01 oppure, se vuoi rimuovere completamente il gruppo di prodotti da questa campagna, seleziona Imposta su nel menu a discesa e scegli Escluso.
  3. Fai clic su Anteprima modifiche per esaminare un riepilogo delle modifiche che verranno apportate alle offerte.
  4. Quando sei pronto, fai clic su Applica modifiche per salvare queste modifiche delle offerte per i gruppi di annunci selezionati.

 

Per modificare un gruppo di prodotti esistente, procedi nel seguente modo:

  1. Nella barra di navigazione laterale, seleziona il gruppo di annunci della campagna Shopping da modificare.
  2. Individua il gruppo di prodotti da modificare e fai clic sull'icona a forma di matita.
  3. Accanto a "Suddividi [nome del gruppo di prodotti] per", seleziona l'attributo di prodotto che intendi utilizzare per creare la nuova suddivisione.
  4. Fai clic sulla freccia accanto ai valori che vuoi aggiungere al gruppo di prodotti. Fai clic sulla x accanto ai valori che vuoi rimuovere dal gruppo di prodotti.
  5. Fai clic su Salva.

Per rimuovere la suddivisione di un gruppo di prodotti, procedi nel seguente modo:

  1. Nella barra di navigazione laterale, seleziona il gruppo di annunci della campagna Shopping da modificare.
  2. Individua il gruppo di prodotti che vuoi rimuovere e fai clic sull'icona a forma di matita.
  3. Nella finestra visualizzata, fai clic sull'icona del cestino nell'angolo in alto.
  4. Fai clic su Salva.
Creazione di altri gruppi di annunci per la campagna Shopping

Dopo aver creato la campagna Shopping e il primo gruppo di annunci, puoi creare altri gruppi con offerte e testi promozionali specifici. I gruppi di annunci di una stessa campagna condividono tutte le altre impostazioni della campagna, inclusi il nome campagna, l'ID Merchant Center ID, il Paese di vendita, il filtro inventario e la priorità della campagna.

Per creare un altro gruppo di annunci, procedi nel seguente modo:

  1. Nella barra di navigazione laterale, seleziona la campagna Shopping per la quale desideri creare un gruppo di annunci.
  2. Fai clic sulla scheda Gruppi di annunci.
  3. Fai clic sul pulsante +Gruppo di annunci.

Viene visualizzata la pagina Crea gruppi di annunci. Nella sezione "Creazione di un gruppo di annunci" hai due opzioni per creare i gruppi di annunci della campagna Shopping. Questi gruppi di annunci potranno essere modificati in un secondo momento.

Se scegli questa opzione:

 

Suggerimento

Puoi mettere in pausa, rimuovere o attivare i gruppi di annunci della campagna Shopping nella scheda Gruppi di annunci. È sufficiente selezionare la casella accanto ai gruppi di annunci da modificare, fare clic sul menu a discesa Modifica stato soprastante e seleziona Attiva, Metti in pausa o Rimuovi.

  • Inizia con un gruppo di prodotti con un'unica offerta per tutti i prodotti: questa opzione crea un gruppo di annunci contenente un gruppo di prodotti "Tutti i prodotti" con un'offerta per tutto l'inventario incluso in questa campagna. Sarai in grado di creare ulteriori gruppi di prodotti e di personalizzare le offerte in un secondo momento nella scheda "Gruppi di prodotti".

    Se scegli questa opzione:
    1. Assegna un nome al gruppo di annunci.
    2. Se desideri aggiungere un testo promozionale a questo gruppo di annunci, puoi inserirlo qui. Il testo promozionale verrà visualizzato con tutti i prodotti associati a questo gruppo di annunci, pertanto assicurati che il testo sia pertinente a tutti i prodotti che promuoverai. Ulteriori informazioni sulle linee guida relative al testo promozionale.
    3. Fai clic su Salva e continua.
    4. Verrai indirizzato alla scheda "Gruppi di prodotti" del gruppo di annunci, nella quale sarà visualizzato il gruppo di prodotti "Tutti i prodotti". Se hai utilizzato il filtro inventario nelle impostazioni della campagna, il gruppo di prodotti si chiamerà "Tutti i prodotti (filtrati)".

      Puoi suddividere questo gruppo di prodotti in base alle tue esigenze. Inoltre, puoi modificare l'offerta CPC max per l'intero gruppo di annunci o per singoli gruppi di prodotti, facendo clic sulla colonna "CPC max" e inserendo la nuova offerta.
  • Crea un gruppo di annunci e genera più gruppi di prodotti in base all'attributo del prodotto da te scelto: questa opzione crea un gruppo di annunci e genera più gruppi di prodotti in base all'attributo del prodotto scelto: brand, ID articolo, etichetta personalizzata, tipo di prodotto o categoria prodotto Google. Puoi anche suddividere ulteriormente i gruppi di prodotti per ID articolo (se all'inizio non hai scelto Id articolo come attributo). Questa opzione potrebbe non essere disponibile per alcuni account.

    Assegneremo le offerte suggerite per questi gruppi di prodotti in base alle tue offerte precedenti sui prodotti inclusi in questi gruppi di prodotti. Se non sono disponibili offerte precedenti, suggeriremo offerte basate su offerte di articoli simili, presentate da altri clienti. Ti consigliamo di esaminare le tue offerte con attenzione prima di attivare la tua nuova campagna Shopping.
    1. Assegna un nome al gruppo di annunci.
    2. Fai clic sul menu a discesa accanto a Suddividi per e seleziona l'attributo da utilizzare (brand, ID articolo, etichetta personalizzata, tipo di prodotto o categoria prodotto Google).
    3. Se desideri suddividere ulteriormente i gruppi di prodotti per ID articolo, seleziona la casella acconto a Suddividi nuovamente per "ID articolo". Questa opzione non è disponibile se haiscelto di suddividere per ID articolo nel passaggio precedente.
    4. Se desideri aggiungere un testo promozionale a questo gruppo di annunci, puoi inserirlo qui. Il testo promozionale verrà visualizzato con tutti i prodotti associati a questo gruppo di annunci, pertanto assicurati che il testo sia pertinente a tutti i prodotti che promuoverai. Ulteriori informazioni sulle linee guida relative al testo promozionale.
    5. Fai clic su Salva e continua. In questo modo viene creato un gruppo di annunci attivo.Verrai indirizzato alla scheda "Gruppi di prodotti" del gruppo di annunci, nella quale sarà visualizzato un elenco di gruppi di prodotti creati in base agli attributi selezionati.

 

Utilizzo degli attributi del prodotto

I gruppi di prodotti vengono creati utilizzando gli attributi dei prodotti ricavati dai dati sui prodotti di Merchant Center. Ecco gli attributi che puoi utilizzare per definire i gruppi di prodotti:

  • ID articolo: l'identificativo (id) di ogni prodotto
  • Brand: il nome del produttore di un prodotto (ad esempio Google)
  • Categoria: un attributo basato sulla tassonomia dei prodotti Google che può essere inviato dal commerciante o, se non vengono inviate categorie, può essere assegnato da Google (esempio di una stringa di categorie: Abbigliamento e accessori > Abbigliamento > Vestiti). Potrebbero esistere casi in cui Google perfeziona ulteriormente la categoria quando viene inviata dal commerciante (nonostante facciamo del nostro meglio, alcuni prodotti potrebbero essere classificati in categorie errate).
  • Tipo di prodotto: un attributo assegnato da un commerciante in base alla propria classificazione in categorie (ad esempio tacchi alti)
  • Etichette personalizzate: un commerciante può creare fino a cinque etichette personalizzate nel proprio feed di dati. Ulteriori informazioni sulle etichette personalizzate. (Esempi di valori di etichetta: stagionale, bestseller).
  • Condizione: lo stato di un prodotto (nuovo, usato e ricondizionato)

Aspetti da tenere presente

Per creare la migliore configurazione di campagna possibile, Google divide gli attributi categoria di prodotto e tipo di prodotto in livelli gerarchici, come definito nella specifica dei feed di prodotto.

Come utilizzare le etichette personalizzate

Con le campagne Shopping, le etichette personalizzate vengono utilizzate quando desideri suddividere i prodotti della tua campagna utilizzando valori di tua scelta. Ad esempio, puoi utilizzare le etichette personalizzate per indicare che i prodotti sono stagionali, in liquidazione, best seller e così via. Questi valori possono poi essere selezionati e utilizzati per il monitoraggio, il reporting e l'offerta nella campagna Shopping.

Crea le etichette personalizzate sotto forma di attributi nel feed di dati. Puoi disporre di massi cinque etichette personalizzate, numerate da 0 a 4. Devi assegnare una definizione specifica a ciascuna delle cinque etichette personalizzate e indicare i valori possibili di ciascuna. Poi, utilizza queste etichette personalizzate in modo coerente in tutti i prodotti del tuo account Merchant Center, assegnando valori appropriati a ciascun prodotto in base alla definizione. Ognuna delle cinque etichette personalizzate può avere un solo valore per prodotto.

Esempio di etichette personalizzate

Passaggio 1. Assegnazione di definizioni e valori possibili alle etichette personalizzate

Etichetta personalizzata Definizione Scelta di valori possibili
etichetta personalizzata 0 Stagione Inverno, Primavera, Estate, Autunno
etichetta personalizzata 1 Tasso di vendita Più venduto, Meno venduto
etichetta personalizzata 2 Liquidazione Liquidazione
etichetta personalizzata 3 Margine Margine basso, Margine alto
etichetta personalizzata 4 Anno di lancio 1900-2100

Aspetti da tenere presente

Le definizioni delle etichette personalizzate sono utilizzate solo per riferimento e non vengono inserite nell'account AdWords o Merchant Center.

Passaggio 2. Assegnazione di valori appropriati a ciascun prodotto

ID articolo etichetta personalizzata 0 etichetta personalizzata 1 etichetta personalizzata 2 etichetta personalizzata 3 etichetta personalizzata 4
Articolo n. 1 Inverno Più venduto   Margine basso  
Articolo n. 2 Estate     Margine alto 2013
Articolo n. 3     Liquidazione   2012

Aspetti da tenere presente

Le etichette personalizzate possono avere solo un valore per ogni prodotto. Inoltre, non è necessario che l'articolo abbia un valore per una o più etichette personalizzate. Ad esempio, alcuni capi d'abbigliamento possono non essere considerati stagionali, pertanto, nell'esempio sopra, l'"etichetta personalizzata 0" non dovrebbe presentare un valore assegnato a tali articoli.

Differenza tra etichette personalizzate e "adwords label"

Con le campagne Shopping, per raggruppare i prodotti in base ai valori da te selezionati, devi utilizzare le etichette personalizzate anziché le "adwords labels". Assegna definizioni specifiche e valori possibili a ciascuna etichetta personalizzata e poi utilizza queste ultime in modo coerente in tutti i prodotti.

Al contrario, le "adwords labels" nelle campagne di annunci con scheda di prodotto standard vengono definite in modo vago, ossia i valori vengono aggiunti a ciascun prodotto in base alle esigenze. Ad esempio, a un prodotto puoi assegnare più "adwords labels".

Esempio di "adwords labels"

ID articolo “adwords labels”
Articolo n. 1 Inverno, Più venduto, Margine basso
Articolo n. 2 Margine alto, Estate, 2013
Articolo n. 3 Più venduto, 2012, Liquidazione

Aspetti da tenere presente

  • Esiste un limite di 1000 valori unici per etichetta personalizzata per tutto l'inventario di prodotti. I prodotti con un'etichetta personalizzata inviata dopo il superamento del limite non saranno inclusi nei gruppi di prodotti che utilizzano questa etichetta personalizzata. Per eliminare il problema, aggiorna i tuoi dati di prodotto Google Merchant Center per ridurre il numero di valori unici per l'etichetta personalizzata a meno di 1.000. Ulteriori informazioni sull'utilizzo delle etichette personalizzate nei dati di prodotto Merchant Center.
  • Entrambi gli attributi "adwords labels" e "adwords grouping" possono rimanere nel tuo feed di prodotto senza influire sulle campagne Shopping. In particolare, se continui a utilizzare le campagne di annunci con scheda di prodotto standard, non sostituire l'attributo "adwords labels" con l'attributo delle etichette personalizzate nel tuo feed di prodotto. Ciò potrebbe incidere negativamente sul rendimento della tua campagna di annunci con scheda di prodotto tradizionale. Crea invece nuove etichette personalizzate per le tue campagne Shopping. Ti sarà anche utile, ad esempio, se utilizzi questi attributi per altre soluzioni pubblicitarie, come il remarketing dinamico.
Utilizzo dell'impostazione di priorità della campagna

Utilizza l'impostazione di priorità della campagna facoltativa quando hai più campagne che pubblicizzano lo stesso prodotto e desideri stabilire quale di esse (e quale offerta associata) sarà utilizzata quando gli annunci relativi a questi prodotti vengono pubblicati.

Per impostazione predefinita, tutte le campagne sono impostate sul livello di priorità "Bassa". Quando lo stesso prodotto viene inserito in più di una campagna con priorità "Bassa", la campagna con l'offerta più alta potrà partecipare all'asta degli annunci. Tuttavia, se scegli una priorità più alta per una campagna, il livello di priorità e non l'offerta determina quale campagna risulta idonea nel caso in cui lo stesso prodotto venga inserito in più campagne.

Se più campagne sono impostate sullo stesso livello di priorità più alto, l'importo dell'offerta rappresenterà il fattore decisivo per determinare la campagna in cui verrà pubblicato l'annuncio. La priorità della campagna rimarrà invariata finché il relativo budget non sarà esaurito o fino a quando non modificherai l'impostazione di priorità.

Per modificare la priorità della campagna, procedi nel seguente modo:

  1. Vai alla scheda Impostazioni della campagna da modificare.
  2. Seleziona Impostazioni Shopping (avanzate).
  3. Accanto a "Priorità campagna", fai clic su Modifica.
  4. Seleziona l'impostazione di priorità desiderata: "Bassa" (predefinita), "Media" o "Alta".
  5. Fai clic su Salva.

Suggerimento

Consigliamo di dare la priorità solo a un sottoinsieme dei prodotti che vuoi promuovere, ad esempio gli articoli di una svendita speciale. In tal modo, potrai gestire facilmente le offerte per questi articoli durante il periodo della svendita.

A tale scopo, devi impostare un filtro inventario per le campagne con priorità più elevata. Il filtro inventario si trova nella scheda "Impostazioni" della campagna Shopping, in "Impostazioni Shopping (avanzate)", sotto l'impostazione di priorità della campagna.

Promozione dei prodotti venduti nei negozi locali

Per impostazione predefinita, le campagne Shopping pubblicano annunci per prodotti venduti da un sito web online. Se desideri che la campagna mostri i prodotti venduti in un negozio fisico, assicurati di impostare un feed Prodotti locali verificato nell'account Google Merchant Center e utilizza la seguente procedura per iniziare. Ulteriori informazioni sugli annunci di prodotti disponibili localmente.

Ecco come attivare annunci di prodotti disponibili localmente nella campagna:

  1. Fai clic sulla scheda Impostazioni della campagna da modificare.
  2. In Impostazioni Shopping (avanzate), seleziona il riquadro per attivare gli annunci di prodotti disponibili localmente.
  3. Fai clic su Salva.
  4. Ora puoi impostare un filtro sulla campagna o suddividere l'inventario in gruppi di prodotti in base a canale ed esclusività del canale. Ulteriori informazioni sull'organizzazione della campagna con gruppi di prodotti.
    "Canale" suddivide i prodotti in base alla disponibilità online o locale.
    "Esclusività del canale" suddivide i prodotti in base alla disponibilità su un canale o su entrambi.
    Ad esempio, se imposti un filtro prodotto per "Canale": "Locale" ed "Esclusività canale": "canale singolo", la campagna dovrebbe includere i prodotti venduti esclusivamente nei negozi locali, non online.

Esempio

Una volta attivati gli annunci dei prodotti disponibili localmente, puoi suddividere l'inventario dei prodotti e scegliere diverse offerte in base a canale ed esclusività del canale. I prodotti disponibili in più canali (multicanale) hanno un'offerta di $ 2,50. Per i prodotti presenti su un solo canale, è necessario impostare offerte separate. I prodotti venduti nei negozi locali dispongono solo un'offerta di $ 1,25, mentre i prodotti venduti online utilizzano solo un'offerta di $ 1,50.

Subdivide by channel and channel exclusivity
Come mettere in risalto gli annunci con scheda di prodotto con un messaggio promozionale

Subito dopo aver creato una nuova campagna Shopping, verrai indirizzato alla pagina "Crea gruppo di annunci", in cui puoi aggiungere un messaggio promozionale agli annunci per evidenziare informazioni speciali che si applicano a tutti i prodotti di quel gruppo di annunci. Questi messaggi non vanno utilizzati come testo dell'annuncio, ma piuttosto come avvisi interattivi che ti distinguono dalla concorrenza. Il numero massimo di caratteri è 45 e la funzione inserimento parole chiave non funziona con questo testo o con le informazioni sul prodotto fornite dinamicamente dall'account Merchant Center.

Se desideri aggiungere un altro messaggio promozionale a prodotti specifici della tua campagna Shopping, devi creare un nuovo gruppo di annunci e messaggio promozionale, poi organizzare i gruppi di prodotti in questo nuovo gruppo di annunci in modo che contenga solo i prodotti a cui desiassociare la visualizzazione del nuovo messaggio promozionale. Scopri come procedere nella precedente sezione Creazione di altri gruppi di annunci per la campagna Shopping.

Suggerimento

Poiché è necessario sottoporre il testo promozionale di AdWords a una procedura di revisione, i clienti potrebbero visualizzare il messaggio in ritardo. Se con gli annunci con scheda di prodotto desideri evidenziare un'offerta speciale o una promozione di spedizione, prendi in considerazione la possibilità di utilizzare una di queste opzioni invece del testo promozionale di AdWords:

Aggiunta o modifica di un messaggio promozionale di una campagna Shopping esistente

Puoi aggiungere o modificare un messaggio promozionale nella scheda Annunci. Tieni presente che, quando aggiungi o modifichi il testo promozionale di una campagna o un gruppo di annunci esistente, la versione precedente dell'annuncio viene eliminata e sostituita dalla nuova versione. Puoi comunque visualizzare l'annuncio rimosso nella scheda "Annunci" facendo clic su "Tutti tranne gli annunci rimossi" nel menu a discesa e selezionando "Tutti".

Per aggiungere o modificare un messaggio promozionale per l'annuncio, procedi nel seguente modo:

  1. Accedi all'account AdWords alla pagina https://adwords.google.it.
  2. Fai clic sulla scheda Campagne.
  3. Nella barra di navigazione laterale seleziona la campagna o il gruppo di annunci a cui aggiungere un messaggio promozionale.
  4. Seleziona la scheda Annunci.
  5. Nella tabella visualizzata, fai clic sull'icona della matita accanto ad "Annuncio con scheda di prodotto".
  6. Viene visualizzato il messaggio "Prima di modificare questo annuncio..." per informarti che apportando una modifica verrà rimossol'annuncio esistente e ne verrà creato uno nuovo. Non preoccuparti. Con questa operazione verrà modificato solo il messaggio promozionale nella tua campagna. I dati sul rendimento, i gruppi di prodotti e le impostazioni rimarranno invariati. Fai clic su Sì, ho capito.
  7. Inserisci o modifica il testo promozionale e fai clic su Salva.

Linee guida relative al testo promozionale

Assicurati che il testo promozionale sia conforme agli standard redazionali di AdWords e alle norme in materia di pertinenza, chiarezza e accuratezza per evitare ritardi imprevisti.

Sono riportati di seguito alcuni errori comuni da evitare nelle promozioni:

  • Non utilizzare codici promozionali con zeri consecutivi
  • Non scrivere intere parole in maiuscolo
  • Non utilizzare doppi punti esclamativi
  • Non utilizzare simboli o figure geometriche

Esempi

Testo promozionale Consentito? Motivo
Sconto di $ 10 alla cassa con il codice del coupon HALZ È consentito mettere in maiuscolo tutte le lettere del codice promozionale
Siamo i MIGLIORI! Il testo promozionale contiene una quantità eccessiva di lettere maiuscole e doppi punti esclamativi
Usa il codice coupon Z00LZ per risparmiare il 20% Il codice promozionale contiene zeri consecutivi
Consegna gratuita in un giorno per qualunque ordine di importo superiore a $ 100 È consentito utilizzare zeri consecutivi nei valori monetari
Prezzo più basso | Sconto su tutti i prodotti Il testo promozionale contiene un simbolo
Spedizione gratuita per gli ordini di importo superiore a $ 50 È consentito l'utilizzo del simbolo del dollaro ($) per indicare un valore in denaro nel testo promozionale
Secondo articolo a metà prezzo È consentito l'utilizzo del simbolo percentuale (%) nel testo promozionale

Suggeriamo l'utilizzo di testo promozionale che includa un vantaggio per il potenziale cliente se fa clic sull'annuncio. Evita descrizioni vaghe o generiche.

Sono indicati di seguito alcuni esempi di promozioni meno utili:

  • Soddisfatti o rimborsati
  • Certificato come miglior rivenditore di costumi della regione
  • Prezzi bassi garantiti
Utilizzo delle parole chiave a corrispondenza inversa per la campagna Shopping

Puoi utilizzare le parole chiave a corrispondenza inversa a livello di campagna o gruppo di annunci per limitare le ricerche per cui vengono pubblicati gli annunci. Per aggiungere, modificare o rimuovere parole chiave a corrispondenza inversa, seleziona la campagna Shopping o il gruppo di annunci da utilizzare, poi fai clic sulla scheda Parole chiave. Ulteriori informazioni sull'utilizzo delle parole chiave a corrispondenza inversa.

Suggerimento

Gestione delle campagne Shopping in AdWords Editor

AdWords Editor è un'applicazione gratuita e scaricabile per la gestione delle campagne AdWords offline. Puoi utilizzare AdWords Editor per modificare le offerte sui gruppi di prodotti e gli URL delle pagine di destinazione. Ulteriori informazioni

Applica le modifiche alla campagna Shopping con i caricamenti collettivi

Per apportare modifiche a un elevato numero di URL di pagine di destinazione o di offerte per i gruppi di prodotti delle tue campagne Shopping, puoi risparmiare tempo utilizzando i caricamenti collettivi. È sufficiente scaricare un rapporto modificabile, apportare le modifiche direttamente nel documento e poi caricare il rapporto aggiornato direttamente nell'account, dove le modifiche verranno applicate automaticamente.

Per quanto concerne gli URL delle pagine di destinazione, puoi apportare modifiche a tutti i gruppi di prodotti non suddivisi, ad eccezione di quelli contrassegnati come "esclusi".

Download di un rapporto sui gruppi di prodotti

Per apportare modifiche alle offerte o agli URL di destinazione di un gruppo di prodotti con i caricamenti collettivi, è necessario innanzitutto scaricare un rapporto sui gruppi di prodotti modificabile.

Se desideri visualizzare i dati suddivisi in righe in base alle opzioni per te più importanti, quali ad esempio giorno della settimana, tipo di clic o dispositivo, puoi scaricare un rapporto non modificabile utilizzando i segmenti.

Aspetti da tenere presente

Con le campagne Shopping, non puoi segmentare la quota impressioni, il benchmarking di CTR o il benchmarking di CPC in base a dispositivo o tipo di clic.

Per scaricare un rapporto sui gruppi di prodotti, procedi nel seguente modo:

  1. Accedi all'account AdWords alla pagina https://adwords.google.it.
  2. Fai clic sulla scheda Campagne.
  3. Scegli una campagna Shopping dalla barra di navigazione laterale.
  4. Scegli un gruppo di annunci della campagna.
  5. Fai clic sulla scheda Gruppi di prodotti.
  6. Assicurati che la tabella includa tutti i gruppi di prodotti da modificare. Successivamente, fai clic sul pulsante di download Pulsante di download.
  7. Se desideri segmentare i dati in base a dispositivo, giorno della settimana o tipo di clic, fai clic su +Aggiungi segmento quindi fai clic sul menu a discesa e scegli l'opzione desiderata. Tieni presente che se utilizzi i segmenti non sarai in grado di scaricare un rapporto modificabile. Inoltre, non potrai segmentare i dati relativi a quota impressioni, benchmarking di CTR o benchmarking di CPC in base a dispositivo o tipo di clic.
  8. Per scaricare un rapporto modificabile, seleziona la casella Modificabile. Aspetti da tenere presente:
    • Non puoi scaricare un rapporto modificabile se utilizzi i segmenti.
    • Puoi scaricare solo i rapporti modificabili nei formati .csv ed Excel.
    • La lingua predefinita dei rapporti modificabili è l'inglese, indipendentemente dalle impostazioni internazionali definite dall'utente.
  9. Fai clic su Scarica.

Suggerimento. Salva il rapporto originale scaricato.

Una volta inviato il caricamento collettivo, non esiste un sistema automatico per annullare le modifiche. Pertanto, consigliamo di salvare sempre una copia del rapporto originale scaricato. In questo modo, è possibile verificare in qualunque momento le impostazioni precedenti le modifiche e il caricamento collettivo.

Modifica del rapporto sui gruppi di prodotti

Con il rapporto sui gruppi di prodotti scaricato, puoi verificare tutti i gruppi di prodotti del gruppo di annunci e modificare sia le offerte CPC massimo sia gli URL di destinazione dei gruppi di prodotti non suddivisi.

Quando modifichi un rapporto, devi seguire alcune regole generali affinché il sistema interpreti correttamente le richieste di modifica.

Regole generali per la modifica dei rapporti sui gruppi di prodotti

  • Nell'ambito delle righe esistenti è possibile modificare esclusivamente le colonne CPC max. e URL di destinazione. Le modifiche apportate alle altre colonne vengono ignorate o possono impedire l'aggiornamento corretto di tutta la riga.
  • È inutile eliminare le colonne superflue e le righe dei totali. È sufficiente caricare il rapporto completo e ignoreremo gli elementi superflui.
  • Assicurati di salvare il file caricato in uno dei formati supportati (xls, xlsx o csv).

Di seguito sono indicate le colonne che vengono visualizzate nel rapporto sui gruppi di prodotti modificabile, unitamente alle istruzioni per apportare le modifiche. In base alle colonne che erano visibili nella scheda "Gruppi di prodotti" quando hai scaricato il rapporto, potresti visualizzare altre colonne non modificabili.

Quando apporti qualunque modifica, ricorda di inserire Set (Imposta) nella colonna "Azione". In caso contrario, il sistema ignora completamente la riga e le modifiche non vengono applicate.

Nome della colonna Descrizione Istruzioni di modifica
Campaign Indica il nome che hai assegnato alla tua campagna. Modificabile (devi anche modificare l'ID campagna)
Campaign ID Indica il numero che AdWords ha assegnato a ogni campagna. Modificabile (devi anche modificare i nome della campagna)
Ad group ID Indica il numero che AdWords ha assegnato a ogni gruppo di annunci. Modificabile (devi anche modificare il nome del gruppo di annunci)
Ad group Indica il nome che hai assegnato al gruppo di annunci. Modificabile (devi anche modificare l'ID del gruppo di annunci)
Criterion ID Indica il numero che AdWords ha assegnato a ogni gruppo di prodotti. Non modificabile
Product group Indica come è stato suddiviso il gruppo di prodotti. Ad esempio, "* / Category = "Elettronica" / Brand = *" indica un gruppo di prodotti che inizialmente è stato suddiviso in base alla categoria di prodotti Google "Elettronica" e poi in base all'attributo "Brand". Non modificabile
Partition type Indica se una riga rappresenta una suddivisione o una unità. Non modificabile
MaxCPC Indica l'attuale offerta costo per clic massimo per il gruppo di prodotti. Il valore non viene visualizzato se il gruppo di prodotti è stato suddiviso. Per cambiare l'offerta, modifica il valore nella colonna.
Clic Indica il numero di clic sugli annunci per i prodotti di quel gruppo di prodotti. Utilizza queste informazioni per decidere come modificare l'offerta. Non modificabile
Keyword/Placement landing page Indica l'attuale pagina di destinazione del gruppo di prodotti. Il valore non viene visualizzato se il gruppo di prodotti è stato suddiviso. Per modificare la pagina di destinazione, modifica il valore nella colonna.
Tracking template Indica il modello di monitoraggio. Modifica il modello nella colonna.
Custom parameter Indica i parametri personalizzati. Modifica nomi e valori nella colonna.
Caricamento del rapporto

Per caricare il foglio di lavoro, procedi nel seguente modo:

  1. Nell'account AdWords fai clic su Operazioni collettive nella finestra di navigazione di sinistra.
  2. Seleziona Caricamenti collettivi.
  3. Fai clic su Scegli file… per individuare il foglio di lavoro modificato e salvato.
  4. Fai clic su Carica e visualizza anteprima.
  5. Al termine del caricamento, viene visualizzata un'anteprima delle modifiche. A questo punto, puoi vedere l'aspetto che avranno le tue modifiche, correggere eventuali errori nel foglio di lavoro e ricaricarlo oppure ignorare gli errori e fare clic su Applica modifiche.
Visualizzazione dei risultati del caricamento

Una volta caricato il file, viene visualizzata una nuova voce relativa a tale file nella parte superiore della tabella nella sezione Operazioni collettive. Le modifiche applicate avranno un link Dettagli dove potrai visualizzare le modifiche precedenti. Per i fogli di lavoro che non hai applicato, puoi scegliere una delle tre opzioni seguenti: Anteprima, Applica o Rimuovi.

Che cosa fare in caso di errori
  1. Individua il foglio di lavoro nella tabella Operazioni collettive.
  2. Nella riga con il rapporto fai clic su Download > Solo errori oppure fai clic su Dettagli per esaminare gli errori all'interno del tuo account.
  3. Nella colonna Risultati del foglio di lavoro (o nella colonna Stato se esamini gli errori nell'account), individua il problema per ogni riga, poi correggilo.
  4. Salva il file e poi caricalo nell'area Operazioni collettive.

Suggerimento

I caricamenti collettivi permettono di apportare in modo efficiente in tutti i tipi di campagna modifiche come la creazione di nuovi annunci di testo, l'aggiunta e la modifica di parole chiave e la creazione di estensioni annuncio. Ulteriori informazioni sulle operazioni che è possibile eseguire con i caricamenti collettivi.

Best practice per l'impostazione delle campagne Shopping

Organizza la campagna in base ai tuoi obiettivi

Non esiste una soluzione universale per tutti gli obiettivi pubblicitari di tutto il tuo spazio pubblicitario. Quando crei la tua campagna Shopping, pensa ai risultati che desideri ottenere nelle varie aree di prodotti e in che modo puoi organizzare il tuo inventario in gruppi di prodotti e relative offerte, che siano in linea con questi diversi obiettivi.

Esempio

Supponiamo che desideri promuovere sandali da donna, oltre alle borsette di un determinato produttore. Sulla base dei tuoi obiettivi, puoi suddividere il gruppo di prodotti "Tutti i prodotti" e impostare le offerte di conseguenza per ciascun gruppo.

Per creare il gruppo di prodotti relativo ai sandali da donna, devi suddividere il tuo inventario utilizzando l'attributo "Tipo di prodotto" o "Categoria" per i sandali. Per creare il gruppo di prodotti relativo alle borsette, devi suddividere il tuo inventario in base all'attributo "Brand". A questo punto, la tua campagna Shopping contiene tre gruppi di prodotti: "sandali da donna", "borsette" e un gruppo di prodotti denominato "Tutto il resto in "Tutti i prodotti"", che contiene la parte rimanente del tuo inventario di prodotti idonei.

Ora imposta le offerte per i nuovi gruppi di prodotti in modo coerente con la tua strategia di vendita. È un'ottima occasione per provare il Simulatore di offerta per stimare il rendimento degli annunci in funzione di offerte specifiche. Ulteriori informazioni sugli strumenti di ottimizzazione per le campagne Shopping.

Crea una campagna per promuovere i tuoi prodotti più venduti o un altro sottoinsieme

Inizia a utilizzare le campagne Shopping con i prodotti che generano le maggiori entrate o con un altro sottoinsieme di prodotti del tuo inventario. Crea una campagna Shopping distinta e suddividi il tuo inventario in gruppi di prodotti contenenti solo tali prodotti. Suddividi in base agli attributi etichette personalizzate se disponi di un numero elevato di questi articoli. Effettua quindi le offerte in base all'ID articolo per singoli articoli più venduti.

Puoi quindi raggruppare gli articoli con il più basso rendimento in categorie più ampie in base ai tuoi obiettivi. Oppure puoi interrompere la pubblicità in questa campagna dei prodotti rimanenti facendo clic sulla colonna "CPC max" accanto a tale gruppo di prodotti e selezionando "Esclusi". Poi, imposta la priorità della campagna su "Media" nelle impostazioni della campagna Shopping per dare priorità a questa campagna Shopping rispetto alle altre campagne con impostazioni di priorità inferiore che pubblicizzano gli stessi prodotti.

Dai la priorità alle campagne di promozione di prodotti stagionali, più venduti e/o oggetto di offerte speciali

Utilizza l'impostazione di priorità nelle nuove campagne Shopping per accertarti che i prodotti che ti interessa maggiormente pubblicizzare ottengano il seguito necessario. Per impostazione predefinita, tutte le campagne sono impostate su una priorità campagna "Bassa". Una priorità "Media" o "Alta" indica che vengono selezionate le offerte di tale campagna anziché le offerte di tutte le altre campagne con impostazioni di priorità inferiori, comprese le campagne di annunci con scheda di prodotto tradizionali. L'impostazione di priorità rimane valida finché non applichi nuovamente la priorità "Bassa" o esaurisci il budget.

Incrementa le offerte per gli articoli, i brand e le categorie con tasso di conversione migliore

Suddividi il tuo inventario in modo da creare gruppi di prodotti in linea con tali articoli più richiesti e aumenta le offerte per aumentarne il rendimento. Puoi anche provare a utilizzare il Simulatore di offerta per ottenere stime sul rendimento per determinate offerte. Cerca l'icona del Simulatore di offerta nella colonna "CPC max" delle schede Campagne, Gruppi di annunci o Parole chiave. Ulteriori informazioni sul Simulatore di offerta e su altri strumenti di ottimizzazione per le campagne Shopping.

Assicurati che siano coperti tutti i tuoi prodotti

Per assicurarti che il 100% della tua gamma di prodotti sia idoneo alla pubblicazione negli annunci con scheda di prodotto, considera la creazione di una singola campagna Shopping con una priorità campagna "Bassa", 1 gruppo di annunci e 1 gruppo di prodotti "Tutti i prodotti". Assegna quindi un'offerta bassa a questo gruppo di annunci.

Utilizza strategicamente l'opzione "Tutto il resto" per ridurre i conflitti delle offerte.

Per ridurre al minimo i potenziali conflitti di offerta, consigliamo di non avere più di 100 gruppi di prodotti di tipo "Tutto il resto". Utilizza l'opzione "Esclusi" del tuo gruppo di prodotti "Tutto il resto" per effettuare offerte solo sugli articoli che hai specificato in un determinato gruppo di annunci. Per "escludere" i gruppi di prodotti, puoi fare clic sulla colonna "CPC max" delle schede "Campagne" o "Gruppi di annunci".

Puoi anche utilizzare il filtro inventario nelle impostazioni della campagna per limitare il numero di articoli idonei a essere pubblicati negli annunci con scheda di prodotto. In questo modo puoi ridurre il numero di conflitti di offerta per i tuoi gruppi di prodotti "Tutto il resto".

Utilizza i dati di benchmarking per mantenerti competitivo

Scopri che offerte fanno e che risultati ottengono gli inserzionisti tuoi concorrenti che pubblicizzano prodotti simili esaminando i dati relativi a costo per clic (CPC) massimo benchmark e percentuale di clic (CTR) benchmark nella scheda "Gruppi di prodotti". Per i gruppi di prodotti prioritari imposta offerte più elevate rispetto a quelle del benchmarking per accertarti che i tuoi prodotti migliori rimangano competitivi. Ulteriori informazioni sul benchmarking e su altri strumenti di ottimizzazione per le campagne Shopping.

Offerta per ID articolo (per inserzionisti avanzati)

Se hai necessità di effettuare offerte per ID articolo per un gran numero di articoli del tuo inventario (ad esempio, più di 1000 prodotti), ti consigliamo di procedere nel seguente modo per assicurarti di utilizzare solo le offerte specificate a livello di articolo.

  • Includi 1 articolo per gruppo di prodotti.
  • Consolida il maggior numero di gruppi di prodotti in un singolo gruppo di annunci. Imposta quindi su "Escluso" il gruppo di prodotti "Tutto il resto" correlato a questo gruppo di annunci.
  • Ottimizza il numero di gruppi di annunci per campagna. Imposta quindi il gruppo di prodotti "Tutto il resto" al livello più elevato su "Escluso".
  • Ottimizza il numero di campagne per account.

 

Suggerimento

Analogamente agli annunci di testo, le campagne Shopping consentono 10.000 campagne per account e 20.000 gruppi di annunci per campagna. Se hai necessità di superare questi limiti, crea più account AdWords per coprire il tuo intero inventario.

Consigliamo di inserire almeno 3 articoli all'interno di un gruppo di prodotti per trarre vantaggio dalle metriche di benchmarking competitivo.

Gestione del feed di prodotto Google Merchant Center

Il tuo feed di prodotto di Merchant Center contiene raggruppamenti di attributi utilizzati per descrivere i tuoi prodotti, come categoria, tipo di prodotto, brand, condizione, ID articolo ed etichette AdWords. Utilizziamo tali attributi per determinare i casi in cui i tuoi annunci con scheda di prodotto possono essere pubblicati. Pertanto, è importante che i contenuti del tuo feed Merchant Center siano precisi e aggiornati.

Per consultare le informazioni più recenti sull'impostazione e sulla gestione del feed di prodotto, visita il Centro assistenza Merchant Center. Ecco alcuni degli articoli più utili:

Best practice per il feed di prodotto Merchant Center

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a verificare che i tuoi feed di prodotto siano impostati correttamente:

Impostazione degli attributi

Controlla i feed di prodotto per assicurarti che utilizzino gli attributi richiesti. Ulteriori informazioni sui requisiti degli attributi.

Verifica della qualità dei dati di prodotto

Controlla i dati di prodotto che invii al feed di prodotto per assicurarti che siano di alta qualità, ossia aggiornati, precisi e completi. Per sapere come migliorare la qualità dei dati, accedi all'account Merchant Center e verifica le informazioni relative alla qualità dei dati e ai feed di dati. Ulteriori informazioni sulla qualità dei dati.

Controllo dei prodotti nel feed dei prodotti

Per pubblicare gli annunci con scheda di prodotto, i prodotti nel feed di prodotto devono essere contrassegnati come "attivi". Ulteriori informazioni sui prodotti "attivi".

Visita il Centro assistenza Merchant Center per scoprire come risolvere i problemi del feed di prodotto.

Verifica delle informazioni sui prodotti dalla pagina Merchant Center

La pagina Merchant Center in AdWords consente l'accesso in "sola lettura" ai dati relativi ai prodotti di tutti gli account Merchant Center collegati al tuo account AdWords. Nella pagina Merchant Center, puoi visualizzare informazioni come lo stato dei feed di prodotto e la qualità delle informazioni sui prodotti che possono essere utilizzate per migliorare gli annunci con scheda di prodotto.

Nota

Se gestisci gli account Merchant Center che vengono visualizzati sulla pagina Merchant Center, per apportare eventuali modifiche alle informazioni sui prodotti dovrai accedere all'account Merchant Center in questione. In caso contrario, dovrai chiedere al proprietario dell'account Merchant Center in questione di apportare modifiche alle informazioni sui prodotti.

Per iniziare, fai clic sulla scheda Strumenti e poi su Google Merchant Center. Viene visualizzata una tabella con le seguenti colonne:

  • Nome negozi Merchant Center: un elenco dei nomi di tutti i negozi Merchant Center collegati all'account AdWords.
  • Totale articoli attivi negli annunci di prodotto: il numero di prodotti attivi in ogni negozio Merchant Center. Il termine "attivo" indica che i prodotti sono stati inviati e accettati in Merchant Center. Se il prodotto è stato inviato da poco tempo, potrebbe non esserne stata completata l'elaborazione e, pertanto, potrebbe non essere ancora idoneo alla pubblicazione nei tuoi annunci con scheda di prodotto.

Fai clic sul link di ogni nome di negozio per visualizzare informazioni più dettagliate sui prodotti. Vengono visualizzate le schede Dashboard e Prodotti. Per una descrizione delle informazioni che vengono visualizzate in ogni scheda, consulta le seguenti sezioni.

Scheda Dashboard

Nella scheda Dashboard vengono visualizzate tre sezioni che riportano dati dettagliati sui prodotti. Le sezioni sono: Stato dei dati, Feed di dati e Indicatori di qualità dei dati.

Stato dei dati

Il grafico "Stato dei dati" indica se i prodotti sono idonei per la pubblicazione o sono già pubblicati negli annunci con scheda di prodotto. Nel grafico viene visualizzato il numero di prodotti attivi, in attesa di verifica o non approvati. Di seguito è riportata una descrizione di ciascuno stato dei prodotti:

  • Attivo: il prodotto è stato inviato e accettato in Merchant Center. Se è stato inviato da poco tempo, potrebbe non essere ancora idoneo alla pubblicazione negli annunci con scheda di prodotto. Tieni presente che, se desideri che i tuoi annunci vengano pubblicati, devi creare annunci con scheda di prodotto.
  • In attesa di verifica: è in corso la verifica di conformità del prodotto alle norme prima dell'accettazione in Google Merchant Center. Ulteriori informazioni sulle norme.
  • Non approvato: il prodotto non è stato approvato e non viene visualizzato nei risultati di ricerca. In altri termini, il prodotto non è idoneo alla pubblicazione negli annunci con scheda di prodotto.

Feed di dati

La tabella "Feed di dati" indica gli ultimi aggiornamenti dei feed di dati dei tuoi prodotti più recenti, tra cui la data e lo stato dell'ultimo caricamento. Nella tabella viene visualizzato il nome del file del feed di dati, la data dell'ultimo caricamento del feed e il numero di prodotti che sono stati inseriti. Ulteriori informazioni sui feed di dati.

Indicatori di qualità dei dati

La tabella "Indicatori di qualità dei dati" indica la qualità dei dati dei prodotti di un determinato rivenditore. Nella tabella viene visualizzato il tipo di errore, nonché la percentuale e il numero di volte in cui si è verificato durante l'ultima analisi dei dati del prodotto. In Merchant Center, questi errori vengono classificati in livelli in base alla gravità. Se viene visualizzato un elevato numero di errori, ti consigliamo di contattare il referente di Google Merchant Center per verificare se si tratti di errori gravi. Ulteriori informazioni su ciascun tipo di errore.

Scheda Prodotti

La tabella della scheda Prodotti indica i prodotti disponibili nell'account Merchant Center che hai selezionato.

Nella tabella sono riportate informazioni dettagliate su ogni prodotto, tra cui la condizione, la lingua e il Paese di destinazione. Le icone della colonna "Annunci di prodotto" indicano se il prodotto è idoneo alla pubblicazione negli annunci con scheda di prodotto. Di seguito è riportata una descrizione di ciascuna icona:

  • Il segno di spunta verde indica che il prodotto è attivo e idoneo alla pubblicazione nei tuoi annunci di prodotto.
  • La clessidra gialla indica che è in corso la verifica della conformità del prodotto alle norme del programma.
  • Il cerchio rosso indica che il prodotto non è stato approvato.

Puoi anche filtrare i prodotti in base allo stato facendo clic sul menu a discesa "Stato" (che sarà "disponibile per la ricerca" per impostazione predefinita) e selezionando lo stato in base al quale applicare il filtro. Di seguito è riportata una descrizione di ciascuno stato dei prodotti:

  • Attivo: il prodotto è stato inviato e accettato in Merchant Center.
  • Disponibile per la ricerca: Merchant Center e AdWords hanno elaborato il prodotto e confermato che possiede i requisiti per essere pubblicato negli annunci con scheda di prodotto.
  • Non attivo: è in corso la verifica di conformità del prodotto alle norme oppure il prodotto non è stato approvato e pertanto non può essere visualizzato nei risultati di ricerca. Ulteriori informazioni sulle norme.

Nota

Quando filtri i prodotti in base allo stato, potresti ottenere dei risultati inattesi. Questo accade perché la pubblicazione dei più recenti aggiornamenti sui prodotti nella tabella può richiedere diverse ore.

Dopo aver esaminato le informazioni sui prodotti nella tabella, puoi fare clic sul link di un prodotto per consultarne i dettagli come l'URL, i dati tecnici e il feed di dati, nonché tutti gli attributi del prodotto che sono stati aggiunti in Merchant Center. Queste informazioni potranno essere utilizzate per verificare gli attributi di vari prodotti nel feed di Merchant Center. Tieni presente che questi attributi influiscono sulla creazione dei gruppi di prodotti per gli annunci con scheda di prodotto.

Best practice per le offerte e la risoluzione dei problemi

Di seguito riportiamo alcuni suggerimenti per iniziare a impostare le offerte per le campagne Shopping:

  • Prova a impostare la stessa offerta costo per clic massimo (CPC max) che utilizzi per gli annunci di testo esistenti e successivamente verifica il rendimento degli annunci con scheda di prodotto.
  • Puoi modificare le offerte tutte le volte che vuoi. Tuttavia, ti consigliamo di impostare un determinato importo per l'offerta e successivamente verificare il rendimento degli annunci con scheda di prodotto. Quando avrai raccolto dati sufficienti, potrai quantificare la redditività dei gruppi di prodotti con le offerte correnti. Successivamente, potrai aggiustare le offerte di conseguenza.
  • Dopo che i tuoi annunci hanno avuto il tempo per raccogliere dati sufficienti, puoi iniziare a utilizzare metriche competitive, come CPC benchmark, CTR benchmark e quota impressioni, nonché strumenti quali il Simulatore di offerta per valutare il tuo rendimento, perfezionare la tua strategia di offerta e prendere decisioni oculate per migliorare il rendimento della campagna. Ulteriori informazioni sul monitoraggio e sull'ottimizzazione delle campagne Shopping.
  • Se utilizzi il monitoraggio delle conversioni e desideri migliorare il tuo potenziale di vendita e ottenere un valore aggiunto dal tuo budget, ti consigliamo di utilizzare l'offerta basata sul costo per clic ottimizzato (ECPC) per la tua campagna o il tuo gruppo di annunci Shopping. L'ECPC utilizza i dati del monitoraggio delle conversioni per determinare quali clic hanno maggiori o minori probabilità di generare conversioni. AdWords aggiusta poi automaticamente l'offerta di conseguenza, aumentando (fino al 30%) o riducendo la tua offerta CPC max. Quando hai finito di creare la campagna, se non l'hai già fatto, devi creare una strategia di offerta ECPC flessibile e applicarla alla campagna o al gruppo di annunci. Ulteriori informazioni sull'uso dell'offerta basata sul costo per clic ottimizzato (ECPC) nelle campagne Shopping.
Risoluzione dei problemi delle campagne Shopping

Ecco alcuni motivi comuni per i quali la campagna Shopping potrebbe non ricevere traffico:

Recentemente hai aggiornato il feed di prodotto nell'account Merchant Center

Se hai inviato un feed di prodotto per la prima volta o hai aggiornato in modo significativo un feed di prodotto già esistente nell'account Merchant Center, esamineremo i prodotti per essere certi che siano conformi alle nostre norme. Tieni presente che la procedura di verifica può richiedere fino a due giorni lavorativi. Ulteriori informazioni sulle norme e sulle specifiche dei feed per ridurre al minimo i ritardi nella procedura di verifica.

Il tuo gruppo di prodotti non contiene più prodotti

Se hai apportato modifiche sostanziali al tuo feed di prodotto, è possibile che i prodotti non rientrino più in un determinato gruppo. Pertanto, tali prodotti potrebbero essere inseriti in un gruppo di proddiverso con un'offerta diversa oppure esclusi completamente dalla campagna.

Per verificare quali prodotti sono inclusi nei tuoi gruppi di prodotti, vai alla scheda "Gruppi di prodotti" e fai clic sulla finestra di dialogo accanto al nome del gruppo. Nella finestra che si apre verrà visualizzato il numero dei prodotti contenuti in quel gruppo e un elenco di esempio. Fai clic su "Visualizza l'elenco completo dei prodotti" per visualizzare tutti i prodotti di tale gruppo. Crea o rimuovi gruppi di prodotti in base alla nuova classificazione del feed di prodotto e agli obiettivi pubblicitari.

Nota

Oltre alle cause precedentemente citate, altre cause più generali possono influenzare la pubblicazione degli annunci con scheda di prodotto come la pertinenza delle ricerche, il budget, le offerte, le impostazioni del targeting per località o altri problemi di rendimento. Ulteriori informazioni sui motivi per cui il tuo annuncio potrebbe non essere pubblicato.

Hai trovato utile questo articolo?