Creazione di un elenco per il remarketing

  • Per pubblicare una campagna di remarketing, è necessario disporre dei cookie degli utenti che hanno visitato il tuo sito, noto anche come elenco per il remarketing.
  • L'elenco per il remarketing può includere le persone che hanno visitato una determinata pagina del tuo sito. Inoltre, puoi creare elenchi più avanzati utilizzando modelli e regole.
  • Per creare gli elenchi per il remarketing, vai alla "Libreria condivisa" in AdWords. Una volta creato, l'elenco può essere applicato alle tue campagne di remarketing.

Informazioni sulla creazione di un elenco

Se desideri pubblicare una campagna di remarketing per mostrare gli annunci agli utenti che hanno già visitato il tuo sito in precedenza, devi creare un elenco per il remarketing. Un elenco per il remarketing è un insieme di cookie di utenti che hanno visitato il tuo sito. La creazione dell'elenco è uno dei passaggi più importanti della configurazione di una campagna di remarketing, in quanto lo utilizzerai per indirizzare gli annunci al tuo pubblico di destinazione. Puoi iniziare a creare gli elenchi in qualsiasi momento, ma essi inizieranno a raccogliere visitatori solo dopo che avrai inserito il tag di remarketing (un piccolo snippet di codice) sul tuo sito.

Puoi creare un numero illimitato di elenchi per il remarketing. In seguito, dovrai creare delle campagne e aggiungere gli elenchi ai gruppi di annunci.

  • Per eseguire il remarketing sulla Rete Display, seleziona "Solo Rete Display - Remarketing" come tipo di campagna. Le impostazioni predefinite in questo tipo di campagna possono aiutarti a ottenere risultati migliori.
  • Per utilizzare gli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca, seleziona "Solo rete di ricerca - Tutte le funzioni" come tipo di campagna. Gli elenchi per il remarketing non sono disponibili per le campagne "Solo rete di ricerca - Standard" o "Reti Display e di ricerca - Standard".

Come creare un elenco per il remarketing

Suggerimento

Prima di creare l'elenco, leggi le informazioni su strategie e best practice per il remarketing per scoprire quale tipo di elenco è più adatto agli obiettivi che desideri raggiungere.

Istruzioni dettagliate
  1. Fai clic sul link Libreria condivisa nella barra di navigazione sotto l'elenco delle campagne.
  2. Fai clic sul link Visualizza nella sezione "Segmenti di pubblico".
  3. Fai clic sul pulsante + Elenco per il remarketing.
  4. Inserisci un nome descrittivo per l'elenco per il remarketing.
  5. Scegli gli utenti che desideri aggiungere all'elenco. Esistono vari metodi per definire gli utenti da aggiungere all'elenco per il remarketing. Il metodo più semplice, descritto in questa sezione, consiste nel selezionare le persone che hanno visitato una pagina specifica del tuo sito web per aggiungerle all'elenco. Ecco come creare questo tipo di elenco:
    1. Nella sezione "Chi aggiungere al tuo elenco", assicurati che sia selezionato il modello "Visitatori di una pagina".
    2. Nella casella di testo, digita l'URL della pagina o della sezione per la quale desideri creare l'elenco.
    3. Digita il valore e premi Invio oppure seleziona una delle opzioni consigliate per definire il tuo elenco.

    Aspetti da tenere presente: quando nella casella di testo digiti un valore, ad esempio un URL, per definire la tua regola e poi selezioni "URL contiene" nel menu a discesa, indichi che l'URL della sezione per la quale stai creando l'elenco deve contenere la parte dell'URL che hai inserito, ma non deve essere identica a ciò che hai digitato.

    Esempio

    Se l'intero sito contiene un tag di remarketing e digiti "elettronica" quando crei il tuo elenco, verranno aggiunte all'elenco le persone che hanno visitato una delle tue pagine web con il termine "elettronica" nell'URL. Ciò si verificherà indipendentemente dalla posizione in cui si trova il termine all'interno dell'URL; ad esempio, verranno aggiunti all'elenco i visitatori delle pagine http://elettronica.example.com/ e http://www.example.com/elettronica.html.

    Create a remarketing list
  6. Inserisci la durata di iscrizione dell'elenco (il valore predefinito è 30 giorni). Questo valore indica per quanto tempo il cookie del visitatore rimane nell'elenco. Ti consigliamo di scegliere una durata correlata al periodo di tempo in cui prevedi che l'annuncio sia pertinente per il visitatore. Per saperne di più, consulta la seguente sezione "Ulteriori informazioni sulla durata dell'iscrizione".
  7. Se hai già implementato un tag di remarketing sul tuo sito web, verifica che sia selezionata la casella di controllo "Includi i precedenti visitatori del sito che presentano questi requisiti" per includere gli utenti che hanno recentemente visitato il tuo sito web e presentano i requisiti indicati nell'elenco. L'idoneità dei visitatori dipende anche dalla durata dell'iscrizione specificata che è limitata a 30 giorni. Ciò è valido solo per la Rete Display (e non si applica agli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca).
  8. Fai clic su Salva.

Se non lo hai già fatto, devi copiare il tag di remarketing e incollarlo sul tuo sito. Quando gli utenti visitano il tuo sito, i loro ID cookie vengono aggiunti all'elenco per il remarketing. Se nel tuo sito sono presenti tag di remarketing precedenti, puoi continuare a utilizzarli ma ti consigliamo di implementare il nuovo tag.

Puoi definire elenchi più specifici utilizzando regole e modelli di elenchi diversi. Consulta la sezione "Creazione di elenchi avanzati" di seguito.

Aspetti da tenere presente

All'inizio, il tuo elenco potrebbe non presentare ID cookie. Una volta aggiunto il tag di remarketing al tuo sito o alla tua app mobile, a mano a mano che gli utenti visitano il sito o consultano l'app, verranno aggiunti all'elenco. Inizieremo a mostrare gli annunci agli utenti nell'elenco quando quest'ultimo presenterà almeno 100 ID cookie (Rete Display) o 1000 ID cookie (rete di ricerca di Google).

Ulteriori informazioni sulla durata dell'iscrizione

Quando crei un elenco per il remarketing, puoi decidere per quanto tempo mantenere il cookie di un visitatore nell'elenco. Ti consigliamo di scegliere una durata correlata al periodo di tempo in cui prevedi che l'annuncio sia pertinente per il visitatore. In generale, la durata dell'iscrizione dovrebbe essere simile alla durata del ciclo di vendita.

Esempio

Se vendi biglietti del cinema, è consigliabile selezionare una durata di pochi giorni, mentre se vendi automobili sarà preferibile scegliere una durata di alcuni mesi. Infatti, se la decisione di acquistare dei biglietti del cinema potrebbe essere molto veloce, generalmente la scelta di acquistare un'automobile richiede più tempo. Analogamente, se vendi articoli da regalo per il giorno di San Valentino, probabilmente sceglierai una durata di un anno e alcuni giorni, in modo da poter raggiungere i clienti dell'elenco in prossimità del giorno di San Valentino dell'anno successivo.

Il cookie del visitatore viene rimosso dall'elenco alla fine del periodo se non vi è nuova attività. Se l'utente visita nuovamente il tuo sito, l'orologio viene azzerato e reimpostato per altri 30 giorni o per il periodo di tempo che hai specificato. La durata dell'iscrizione massima è 540 giorni. Nel caso degli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca, la durata dell'iscrizione massima è di 180 giorni. Se imposti un periodo di tempo più lungo, l'ID del cookie sarà rimosso dall'elenco per il remarketing della rete di ricerca dopo 180 giorni.

Puoi modificare la durata dell'iscrizione in qualsiasi momento nel tuo account AdWords procedendo nel seguente modo:

  1. Fai clic su Libreria condivisa nel riquadro di navigazione sotto "Tutte le campagne online".
  2. Fai clic sul link Segmenti di pubblico.
  3. Nella colonna "Durata iscrizione", fai clic sulla durata da modificare.
  4. Modifica il numero e fai clic su Salva.

Aspetti da tenere presente:

  • Dopo aver modificato la durata dell'iscrizione dell'elenco, la dimensione dell'elenco che vedi nel tuo account AdWords potrebbe essere temporaneamente imprecisa.
  • Se modifichi la durata quando l'elenco contiene già dei cookie, la nuova durata viene applicata solo ai cookie aggiunti all'elenco dopo tale modifica. I cookie già presenti nell'elenco conserveranno la durata originale. Se preferisci reimpostare completamente l'elenco, ti consigliamo di crearne uno nuovo.
  • Se prolunghi la durata dell'iscrizione, i cookie esistenti scadranno al termine del periodo della durata originale e i nuovi cookie verranno aggiunti per un tempo massimo corrispondente alla nuova durata.
  • Se abbrevi la durata dell'iscrizione, i visitatori non verranno rimossi dall'elenco e sarà ancora valida la durata originale. Verranno ancora aggiunti nuovi cookie, se applicabile. Potrebbe essere necessario creare un nuovo elenco se desideri ridurre un elenco per aggiungere i visitatori per una durata specifica. Quando modifichi la regola dell'elenco, vengono aggiunti nuovi cookie, ma i cookie esistenti non vengono rimossi dall'elenco.
Come lavorare con gli URL

Se desideri creare elenchi per il remarketing oltre all'elenco "Tutti i visitatori" che AdWords crea per te quando imposti la tua prima campagna di remarketing, puoi creare regole basate sugli indirizzi web o sugli URL del tuo sito web.

Generalmente gli URL includono parole che descrivono i contenuti di ciascuna pagina. Di seguito vengono riportati alcuni esempi di creazione degli elenchi in base agli URL del sito web.

Immagina che il tuo sito abbia la seguente struttura URL:

http://www.example-site.com
http://www.example-site.com/sport
http://www.example-site.com/sport/pallacanestro
http://www.example-site.com/sport/calcio

Potresti creare un elenco denominato "Categoria Sport", la cui definizione potrebbe essere "URL contiene sport"

Ecco altri esempi:

Definizione elenco Corrisponde a
URL contiene sport www.example-site.com/sport
www.example-site.com/sport/pallacanestro
www.example-site.com/sport/calcio
URL contiene basket www.example-site.com/sport/pallacanestro
URL contiene www.example-site.com www.example-site.com
www.example-site.com/sport
www.example-site.com/sport/pallacanestro
www.example-site.com/sport/calcio

Suggerimento

Quando crei gli elenchi, puoi inserire i termini utilizzando lettere maiuscole o minuscole. Tali termini saranno abbinati alla pagina indipendentemente dall'utilizzo di maiuscole o minuscole. Ad esempio, se inserisci "CIOCCOLATO", ma l'URL della pagina include il termine "cioccolato", potrai comunque definire l'elenco per la pagina selezionata.

Raggiungi solo i visitatori della tua home page

Se l'URL della tua home page ha la struttura www.example-site.com/index.html, digitalo nella casella di testo. Se il tuo sito non utilizza index.html, devi utilizzare le regole (vedi la sezione di seguito). Quando crei l'elenco, potrebbe essere necessario utilizzare "contiene" anziché "è uguale a". Se utilizzi "è uguale a", l'URL della pagina deve corrispondere esattamente a ciò che inserisci e potrebbe includere o meno "www" o "https".

Siti web con URL descrittivi

Supponi che l'URL del tuo sito abbia la seguente struttura:

www.example-site.com/abbigliamento
www.example-site.com/abbigliamento/donna
www.example-site.com/abbigliamento/donna/abiti
www.example-site.com/abbigliamento/accessori
www.example-site.com/abbigliamento/accessori/donna

Per creare un elenco dei visitatori delle pagine di abbigliamento e di tutti gli URL secondari senza includere i visitatori delle pagine relative agli accessori, seleziona "URL contiene" e aggiungi "abbigliamento/" nella casella di testo.

Siti web senza URL descrittivi

Alcuni siti web non hanno URL descrittivi. Ecco un esempio: www.example-site.com/index.html?page_id=245&session_id=adfasf1345092kj9

In genere, per definire gli elenchi per il remarketing non puoi utilizzare questo tipo di URL, ma puoi utilizzare parametri personalizzati. Per definire gli elenchi, tuttavia, puoi utilizzare alcuni URL non descrittivi. Se per identificare una categoria o un prodotto utilizzi l'ID e lo conosci, puoi utilizzare gli URL per creare gli elenchi. Ecco un esempio:

URL: www.example-site.com/?category_id=23&product_id=456
Nome elenco: Categoria elettronica
Definizione elenco: URL contiene category_id=23

Creazione di elenchi avanzati

AdWords offre potenti strumenti che ti consentono di classificare i visitatori del sito. In tal modo, puoi pubblicare annunci più dettagliati e ottimizzare le offerte per i tuoi elenchi, ottenendo così risultati migliori. Il modo migliore per creare elenchi per il remarketing più specifici consiste nell'utilizzare i modelli.

Istruzioni dettagliate

Per creare elenchi basati su modelli diversi, procedi nel seguente modo:

  1. Fai clic sul link Libreria condivisa nella barra di navigazione sotto l'elenco delle campagne.
  2. Fai clic sul link Visualizza nella sezione "Segmenti di pubblico".
  3. Fai clic sul menu a discesa + Pubblico e seleziona Elenco per il remarketing.
  4. Inserisci un nome descrittivo per l'elenco per il remarketing.
  5. Nella sezione "Chi aggiungere al tuo elenco" seleziona un modello dal menu a discesa e completa le informazioni.
  6. Inserisci la durata di iscrizione dell'elenco (se disponibile).
  7. Lascia selezionata la casella di controllo "Dimensione elenco iniziale" se desideri includere gli utenti che hanno già visitato il tuo sito e che corrispondono alle tue regole (valido solo sulla Rete Display).
Utilizzo delle regole

Ecco come iniziare a utilizzare le regole:

  1. Fai clic su + Regola a destra dell'area di testo sotto il menu a discesa del modello. Viene visualizzata una finestra di dialogo in cui puoi aggiungere tutte le condizioni a cui una singola pagina deve corrispondere.
  2. Seleziona le informazioni sulla pagina per la quale desideri creare l'elenco. Puoi scegliere un'opzione di base, ad esempio URL, o opzioni più avanzate, ad esempio URL referrer, oppure parametri inviati tramite il tag e attributi tratti da Google Merchant Center.
  3. Seleziona un'opzione, ad esempio "contiene", "è uguale a" o "inizia con" nel secondo menu a discesa.
  4. Inserisci il valore, ad esempio parole, un numero o una data, in base al tipo di elenco che stai creando.
  5. Fai clic su Fine.

Puoi aggiungere più condizioni. Fai semplicemente clic sul pulsante "+" accanto alla condizione per aggiungere un'altra riga.

Esempio

Supponi che Giovanni, un agente di viaggi, desideri creare un elenco per il remarketing delle persone che hanno cercato sul suo sito web i voli in partenza dall'aeroporto JFK e non i voli in arrivo a tale aeroporto. Giovanni dovrebbe creare la regola "URL contiene origine=JFK" e "URL non contiene destinazione=JFK".

Aspetti da tenere presente:

  • Quando aggiungi altre condizioni, i visitatori vengono aggiunti all'elenco solo se hanno visitato una pagina che corrisponde a tutte le condizioni aggiunte (relazione "AND").

    Esempio

    Supponi di avere due condizioni: "URL contiene categoria" e "URL contiene mobili". Gli utenti che hanno visitato "http://www.example.com/categoria/mobili" vengono aggiunti all'elenco, mentre i clienti che hanno visitato "http://www.example.com/categoria/elettronica" e "http://mobili.example.com" no, in quanto nessuna di queste due pagine corrisponde contemporaneamente a tutte le condizioni.

    Tutte le condizioni devono fare riferimento alla stessa pagina. Ad esempio, non devi utilizzare le regole per creare un elenco delle persone che hanno visitato una pagina ma non un'altra o delle persone che hanno visitato due pagine diverse, in quanto queste regole fanno riferimento a due pagine diverse. Per creare elenchi di questo tipo, devi utilizzare le combinazioni personalizzate.

  • Quando aggiungi condizioni inserendole nella casella di testo, al di fuori delle regole, i visitatori vengono aggiunti all'elenco quando le pagine che hanno visitato corrispondono a qualsiasi delle condizioni (relazione "OR").
  • Questi due tipi di condizioni possono essere utilizzati insieme in una regola. In questo caso, gli utenti devono visitare pagine che corrispondono a qualsiasi delle condizioni della regola generale; tuttavia, se una delle condizioni è stata aggiunta utilizzando le regole, le pagine devono corrispondere a tutte le informazioni in tutte le righe della regola.

    Esempio

    Se crei una regola con due condizioni:

    • La prima viene aggiunta utilizzando la casella di testo in cui inserisci il valore: "URL contiene acquisti"
    • La seconda condizione viene creata utilizzando le regole e presenta due righe: "URL contiene categoria" e "URL contiene elettronica"

    Le persone che hanno visitato una pagina di acquisto o hanno consultato la pagina della categoria elettronica verranno aggiunte a questo elenco per il remarketing.

Creazione di un elenco per una pagina specifica

Per creare un elenco per il remarketing per una singola pagina, ad esempio la home page, seleziona "è uguale a" nel menu a discesa e inserisci l'URL completo nella casella di testo.

Assicurati di copiare l'URL esattamente come appare sul tuo sito. Includi "http" o "https" nell'URL, in base al protocollo del tuo sito. Se non conosci il protocollo o se hai una pagina che utilizza entrambi i protocolli ("http" e "https"), ti consigliamo di definire una regola selezionando "contiene" anziché "è uguale a" dal menu. La regola potrebbe essere simile alla seguente: "URL contiene www.miosito.com/indice.html".

Puoi creare gli elenchi per il remarketing utilizzando "è uguale a" nella regola definita per la home page, le pagine di conversione o pagine specifiche per cui desideri utilizzare esclusivamente l'URL specificato.

Lo sapevi?

Puoi anche creare elenchi per il remarketing più sofisticati basati su parametri personalizzati che implementi nel tuo tag. Ad esempio, il tuo tag potrebbe trasmettere ad AdWords il valore del prodotto visualizzato (il parametro personalizzato in questo esempio sarebbe "valore") e potresti creare elenchi di persone che hanno visualizzato prodotti con un prezzo inferiore a € 100, compreso tra € 100 e € 500 e superiore a € 500.

In quale misura hai trovato di aiuto questo articolo:

Feedback salvato. Grazie.
  • Per niente utile
  • Non molto utile
  • Abbastanza utile
  • Molto utile
  • Estremamente utile