Norme relative agli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca

Per comodità, Google fornisce versioni tradotte del Centro assistenza, che però non vanno a modificare i contenuti delle norme. La versione in inglese è quella ufficiale impiegata per l'applicazione delle norme. Per visualizzare questo articolo in un'altra lingua, utilizza il menu a discesa della lingua in fondo alla pagina.

Le norme Google Ads relative agli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca entreranno in vigore a luglio. Queste norme vietano l'utilizzo di dati di terze parti per gli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca e indicano in che modo gli inserzionisti possono condividere gli elenchi per il remarketing per la rete di ricerca. Queste norme riguardano esclusivamente gli inserzionisti che utilizzano gli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca. Tali inserzionisti sono tenuti a osservare queste norme oltre ai requisiti indicati nelle Norme per la pubblicità basata sugli interessi e sulla località. Gli inserzionisti che gestiscono per conto dei propri clienti campagne che utilizzano gli elenchi per il remarketing per gli annunci per la rete di ricerca sono tenuti a osservare queste norme oltre alle Norme per terze parti di Google. La modifica interesserà tutti i Paesi.

(Pubblicato a luglio 2015)

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?