Giochi a distanza: Regno Unito

Dopo l'approvazione della legge UK Gambling (Licensing and Advertising) Act 2014, stiamo aggiornando le disposizioni che gli inserzionisti devono seguire per richiedere a Google di approvare la pubblicazione di annunci sui giochi a distanza online nel Regno Unito.

Ci stiamo impegnando per ridurre al minimo eventuali interruzioni e pertanto chiediamo a tutti gli inserzionisti che attualmente pubblicano annunci sui giochi a distanza online nel Regno Unito di leggere le istruzioni riportate di seguito.

Novità introdotte

A partire dal 1° novembre, gli inserzionisti possono richiedere la certificazione per i giochi a distanza nel Regno Unito solo se hanno una di queste licenze:

  • una licenza per giochi a distanza valida rilasciata dalla UK Gambling Commission
  • una licenza di prosecuzione per giochi a distanza valida rilasciata dalla UK Gambling Commission

Da novembre 2014, solo gli inserzionisti che hanno inviato una licenza o una licenza di prosecuzione valida per il Regno Unito (e la cui richiesta è stata approvata) potranno indirizzare gli annunci sui giochi a distanza online al Regno Unito.

Da giugno 2015, solo gli inserzionisti che hanno inviato una licenza completa rilasciata dalla UK Gambling Commission potranno indirizzare gli annunci sui giochi a distanza online al Regno Unito.

Possibili soluzioni

Se hai già ricevuto l'approvazione di Google per indirizzare gli annunci sui giochi a distanza online al Regno Unito, procedi nel seguente modo:

  • Gli inserzionisti che hanno presentato la richiesta con una licenza rilasciata dalla UK Gambling Commission non devono intraprendere alcuna azione ulteriore.
  • Gli inserzionisti che hanno presentato la richiesta con una licenza rilasciata da un'altra giurisdizione devono effettuare una nuova richiesta entro il 1° novembre 2014 che include:
    • Una licenza per giochi a distanza rilasciata dalla UK Gambling Commission o
    • Una licenza di prosecuzione rilasciata dalla UK Gambling Commission

Google richiede che gli inserzionisti rispettino tutte le leggi e le normative applicabili in tutti i Paesi di destinazione dei propri annunci.

(Pubblicato nel mese di ottobre 2014)

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?