Marchi

Google fornisce versioni tradotte del Centro assistenza, che non sono però pensate per modificare i contenuti delle nostre norme. L'inglese rappresenta la lingua ufficiale e la relativa versione è quella utilizzata per l'applicazione delle nostre norme. Per visualizzare questo articolo in un'altra lingua, utilizza il menu a discesa della lingua in fondo alla pagina.

Gli utenti di Display & Video 360 devono rispettare queste norme Google Ads. Per ulteriori restrizioni, consulta il Centro assistenza Display & Video 360.

Poiché tuteliamo i diritti dei proprietari dei marchi e rispettiamo le normative locali in materia, non consentiamo la pubblicazione di annunci che violano i diritti sui marchi. Tuttavia, gli inserzionisti possono utilizzare i marchi che appartengono ad altri in determinate situazioni come descritto di seguito, ad esempio quando identificano un prodotto che rivendono. Qualora il proprietario del marchio invii un reclamo a Google in merito all'uso del proprio marchio negli annunci Google Ads, lo esamineremo e potremo limitare l'utilizzo del marchio.

Criteri delle norme per la tutela dei marchi

Quando esaminiamo un reclamo di un proprietario del marchio, prendiamo in considerazione tutti i criteri indicati di seguito per decidere se limitare l'utilizzo del marchio negli annunci.

Dove viene utilizzato il marchio nell'annuncio

Il marchio deve essere usato nell'annuncio e non solo nella relativa pagina di destinazione.

Non applichiamo limitazioni:

Come viene utilizzato il marchio

Applichiamo limitazioni:

  • Se il marchio viene utilizzato in un annuncio di un concorrente diretto.
  • Se nell'annuncio il marchio viene utilizzato in modo poco chiaro, ingannevole o fuorviante.

Non applichiamo limitazioni:

  • Se la pagina di destinazione dell'annuncio in cui viene utilizzato il marchio è dedicata principalmente alla vendita (o facilita chiaramente la vendita) di prodotti o servizi, componenti, pezzi di ricambio oppure prodotti o servizi compatibili correlati o simili a quelli del marchio.

    • La pagina di destinazione dell'annuncio deve indicare chiaramente un modo per acquistare i prodotti o servizi e deve mostrare le relative informazioni commerciali, come tariffe o prezzi.

    • L'annuncio e la pagina di destinazione devono indicare chiaramente se l'inserzionista è un rivenditore o un sito a scopo informativo.

  • Se lo scopo principale della pagina di destinazione dell'annuncio in cui viene utilizzato il marchio è fornire dettagli informativi su prodotti o servizi correlati o simili a quelli del marchio oppure un indice di risultati di ricerca correlati al marchio.
  • Se nell'annuncio il marchio viene utilizzato in modo descrittivo nel suo significato ordinario.

Inviare un reclamo relativo al marchio

Se sei il proprietario di un marchio e vuoi inviare un reclamo relativo al marchio, scopri come effettuare Segnalazioni di contenuti su Google.

Se dopo aver esaminato un reclamo stabiliamo che è necessario limitare l'uso del marchio in un annuncio, di solito applichiamo le limitazioni su base continuativa in qualsiasi annuncio che utilizza lo stesso dominio di secondo livello nel proprio URL finale.

Presentare ricorso contro una limitazione relativa alle norme per la tutela dei marchi

Gli inserzionisti che ritengono che i propri annunci siano stati erroneamente soggetti a limitazioni secondo queste norme possono presentare un ricorso seguendo le istruzioni nelle notifiche associate alle limitazioni. Se l'account di un inserzionista presenta alcuni annunci che sono in violazione delle norme e altri che non lo sono, è possibile eliminare quelli che violano le norme e presentare un ricorso per annullare la limitazione per gli annunci in regola. Tuttavia, se lo stesso inserzionista crea in un secondo momento nuovi annunci che violano le norme, le successive limitazioni relative ai marchi di solito rimarranno in vigore a prescindere dalle modifiche apportate all'account dell'inserzionista.

Reclami relativi al marchio inviati prima del 24 luglio 2023

Alcuni annunci potrebbero essere soggetti a limitazioni a causa di reclami relativi al marchio inviati prima del 24 luglio 2023. Come indicato nel Log delle modifiche alle norme di Google Ads, queste limitazioni verranno eliminate progressivamente nel corso del 2024. Gli inserzionisti possono presentare un ricorso seguendo le istruzioni nelle notifiche associate alle limitazioni oppure il proprietario del marchio può autorizzare l'account dell'inserzionista compilando il modulo di richiesta per l'autorizzazione di terze parti.

Se hai altre domande dopo aver letto attentamente questa pagina delle norme, puoi utilizzare il nostro strumento di Google Ads per la risoluzione dei problemi relativi ai marchi per consentirci di indicarti le risorse appropriate.

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
8305193002326655633
true
Cerca nel Centro assistenza
true
true
true
true
true
73067