Marchi: requisiti per i Paesi

Nel corso degli ultimi anni, abbiamo lavorato per semplificare le norme sui marchi Google Ads. Nel 2009, abbiamo aggiornato queste norme in più di 100 Paesi e abbiamo apportato modifiche simili in tutta Europa nel 2010. In tutti questi Paesi, le norme hanno offerto una maggiore scelta agli utenti e hanno aiutato attività di tutte le dimensioni a gestire le campagne più facilmente, permettendo loro di connettersi con più clienti.

Tra non molto, per selezionare le parole chiave per le campagne Google Ads, gli inserzionisti non dovranno più conformarsi a più norme sui marchi, ma a un'unica norma. Le norme per i seguenti Paesi verranno uniformate a quelle internazionali: Australia, Brasile, Cina, Hong Kong, Macau, Nuova Zelanda, Sud Corea e Taiwan. Questa modifica delle norme entrerà in vigore il 23 aprile 2013.

La nostra norma sui marchi è stata ideata per offrire una maggiore scelta agli utenti tramite gli annunci Google. È una situazione simile a quella di un acquirente che, sullo scaffale di un negozio, può scegliere tra prodotti di diversi brand. Pur cercando un brand particolare di scarpe da running, vedendo ad esempio più brand, può confrontare caratteristiche, prezzi e altro per comprare le scarpe più adatte a lui. Lo stesso vale per il Web: gli utenti che cercano il prodotto di un certo brand devono essere in grado di trovare facilmente prodotti di brand simili per prendere decisioni oculate.

Per ulteriori informazioni sulla nostra norma sui marchi Google Ads, dai un'occhiata al Centro assistenza.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?