Arbitraggio

La norma di Google Ads relativa all'arbitraggio verrà modificata il 15 ottobre 2012. Questo aggiornamento fornirà ulteriori dettagli sulle linee guida relative ai siti di arbitraggio. In particolare, evidenzieremo le caratteristiche che sono spesso associate a siti di arbitraggio:

  • Siti web creati esclusivamente o principalmente per pubblicare annunci.
  • Siti web con annunci interstitial. Gli annunci interstitial sono pagine che vengono visualizzate in modo inatteso quando un utente passa da una pagina all'altra.
  • Siti web che presentano contenuti tratti da altri siti.
  • Siti web che presentano contenuti privi di senso che sono illogici o sembrano generati automaticamente.
  • Siti web basati su modelli o prefabbricati che forniscono contenuti duplicati agli utenti.
  • Siti web con navigazione ingannevole: dove gli utenti non riescono a trovare il prodotto o servizio pubblicizzato.
  • Siti web con annunci indistinguibili: non si possono distinguere gli annunci dal resto dei contenuti del sito.
  • Siti web che sono dannosi o frustranti: qualsiasi clic sul sito risulta in un clic su un annuncio.
  • Annunci il cui targeting si basa su parole chiave non correlate all'argomento e/o al tipo di attività commerciale del sito web.
  • Annunci il cui testo non è correlato all'argomento o al tipo di attività commerciale del sito web.

Visualizza un'anteprima della norma aggiornata in materia di arbitraggio, che dal 15 ottobre sostituirà la norma attualmente in vigore.

La modifica interesserà tutti i Paesi. Queste norme sono state aggiornate per migliorare l'esperienza utente.
(Pubblicato il 14 settembre 2012)

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?