Guida per i proprietari di marchi

Google riconosce l'importanza dei marchi. In base a quanto stabilito dai Termini e condizioni di Google Ads, Google vieta la violazione dei diritti di proprietà intellettuale. L'inserzionista è il solo responsabile delle parole chiave e dei contenuti degli annunci che decide di utilizzare.

Prestiamo particolare attenzione alle accuse di violazione di marchi e, a titolo di cortesia, esaminiamo i reclami validi presentati dai proprietari dei marchi o dagli agenti da loro autorizzati. Tuttavia, non potendo assumere il ruolo di arbitro in controversie di terze parti, Google consiglia ai proprietari dei marchi di risolvere eventuali dispute rivolgendosi direttamente agli inserzionisti.

Oltre a contattare direttamente gli inserzionisti, i proprietari di marchi preoccupati per l'uso del proprio marchio negli annunci Google Ads possono inviare un reclamo procedendo nel modo indicato di seguito.

Inviare un reclamo relativo al marchio

Google non limita l'uso di un marchio, a meno che non venga presentato un reclamo valido. Per presentare un reclamo, non occorre che i proprietari dei marchi siano inserzionisti Google. Ecco come fare:

  1. Accertati di essere idoneo a inviare un reclamo.

    In genere, accettiamo i reclami provenienti dal proprietario del marchio, dal procuratore costituito indicato nella registrazione del marchio o da un rappresentante della sede centrale della casa madre del marchio.

    Affinché altri contatti possano presentare un reclamo, il proprietario del marchio deve inviare un'email all'indirizzo ads-trademarks@google.com e confermare che il contatto specifico è "autorizzato ad agire per suo conto in materia di marchi nell'ambito del programma Google Ads". Una volta che il proprietario del marchio ha inviato la conferma, il contatto può presentare reclami e richiedere autorizzazioni per suo conto. Questo processo è valido per consociate, filiali regionali, avvocati non indicati come procuratori costituiti, agenzie pubblicitarie, concessionarie, associate in franchising o qualsiasi altro contatto diverso da quelli accettabili indicati sopra.

  2. Consulta le norme per la tutela dei marchi e accertati di aver compreso l'approccio di Google relativo all'uso dei marchi.
  3. Invia il modulo di reclamo relativo al marchio.

    Ulteriori informazioni

    Per una corretta analisi del tuo reclamo, fornisci tutte le informazioni richieste. Google non potrà intervenire se i reclami sono incompleti.

    Potremmo comunicare il tuo indirizzo email agli inserzionisti che richiedono informazioni sull'autorizzazione per il tuo marchio. Quando compili il modulo di reclamo, fornisci l'indirizzo email che ritieni più appropriato per soddisfare richieste di questo tipo.

    Dal momento che i diritti sui marchi sono territoriali, esamineremo l'utilizzo del tuo marchio solo nelle aree geografiche da te indicate in cui disponi di diritti attivi sui marchi. La procedura di acquisizione dei diritti sui marchi, sia tramite registrazione che tramite uso, varia da un'area geografica all'altra. Google non registra i marchi.

    Puoi scegliere di richiedere un accertamento solo degli annunci di specifici inserzionisti da te identificati o degli annunci di tutti gli inserzionisti pertinenti eccetto quelli da te autorizzati.

Dopo aver inviato il modulo, riceverai una risposta automatica di conferma via email. Una volta esaminato il reclamo, invieremo una risposta all'indirizzo email da te fornito per comunicarti l'esito.

Riceviamo un numero molto elevato di reclami e li esaminiamo nell'ordine di arrivo. Ti garantiamo che verrai contattato dopo che avremo esaminato il tuo reclamo. Per domande relative al reclamo, rispondi all'email di conferma automatica che hai ricevuto dopo l'invio. Ti preghiamo di non inviare nuovamente il reclamo o ulteriori email per sollecitare un riscontro immediato.

Autorizzare gli inserzionisti a utilizzare il marchio

Se hai presentato un reclamo relativo al marchio, puoi autorizzare gli inserzionisti a utilizzare quest'ultimo compilando il modulo di autorizzazione.

Ulteriori informazioni

Solo il proprietario del marchio o la persona di contatto indicata nel reclamo può autorizzare l'uso del proprio marchio. Non accettiamo le autorizzazioni provenienti da filiali regionali o consociate del proprietario del marchio, a meno che non siano state precedentemente designate come agenti autorizzati dal proprietario del marchio.

Le autorizzazioni sono limitate a singoli account Google Ads o URL di visualizzazione, pertanto devi fornire l'ID cliente o l'URL di ciascun inserzionista autorizzato. L'autorizzazione concessa agli account amministratore verrà automaticamente estesa a tutti gli account collegati attuali e futuri.

Non possiamo accettare autorizzazioni condizionali che includono una data di scadenza, restrizioni territoriali o altre limitazioni d'uso.

Le autorizzazioni si applicano a tutti i marchi e le variazioni oggetto dei reclami presentati dal proprietario del marchio; non possono essere limitate a determinati marchi o variazioni, anche se il proprietario del marchio ha inviato separatamente i reclami originali.

Puoi revocare l'autorizzazione in qualsiasi momento inviando un'email all'indirizzo ads-trademarks@google.com.

Aggiornare le informazioni di contatto dei proprietari di marchi

Se hai presentato un reclamo e vuoi aggiornare il punto di contatto per il tuo marchio, invia il Modulo di consulenza sui marchi in Google Ads

Annunci di rivenditori e siti di informazioni

Tieni presente che, una volta completati gli accertamenti relativi a un marchio, gli annunci che lo utilizzano nel testo possono continuare a essere pubblicati se soddisfano i requisiti previsti dalle norme per i rivenditori e i siti di informazioni.

Riteniamo che l'approccio migliore sia offrire più scelta agli utenti e permettere loro di accedere al maggior numero possibile di informazioni pertinenti alle loro ricerche o ai loro interessi. Queste norme ci consentono di soddisfare le esigenze degli utenti e, al contempo, di continuare a controllare e limitare l'uso non conforme dei marchi nel testo degli annunci in base alle norme per la tutela dei marchi.

Norme relative agli articoli contraffatti e al copyright

Esistono procedure di reclamo distinte per questioni relative ad articoli contraffatti e copyright.

Se il reclamo riguarda articoli contraffatti, consulta le norme relative agli articoli contraffatti e la procedura di reclamo.

Se il reclamo riguarda il copyright, consulta le norme relative al copyright e la procedura di reclamo.

Altre segnalazioni

Se hai ancora domande sulle norme relative ai marchi, consulta il modulo di consulenza sul marchio Google Ads.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?