Affiliazione implicita

Per comodità, Google fornisce versioni tradotte del Centro assistenza, che però non vanno a modificare i contenuti delle norme. La versione in inglese è quella ufficiale impiegata per l'applicazione delle norme. Per visualizzare questo articolo in un'altra lingua, utilizza il menu a discesa della lingua in fondo alla pagina.

La norma Google Ads che vieta l'utilizzo ingannevole di nomi commerciali è attualmente in vigore in Australia e Nuova Zelanda e sarà estesa a tutti i Paesi a metà luglio circa. Questa norma vieta la pubblicità che implica affiliazione, partnership o rapporti speciali con terze parti non correlate ed è volta a garantire che gli utenti non vengano fuorviati riguardo alle aziende pubblicizzate nei nostri annunci di testo. Una volta entrata in vigore la nuova norma, la relativa pagina sarà aggiornata di conseguenza.

Pubblicato l'1 luglio 2010

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?