Aggiornamenti delle norme relative a sanità e farmaci (giugno 2024)

Google fornisce versioni tradotte del Centro assistenza, che non sono però pensate per modificare i contenuti delle nostre norme. L'inglese rappresenta la lingua ufficiale e la relativa versione è quella utilizzata per l'applicazione delle nostre norme. Per visualizzare questo articolo in un'altra lingua, utilizza il menu a discesa della lingua in fondo alla pagina.

Aggiornamento: a causa di difficoltà relative all'implementazione, Google metterà in pausa questo aggiornamento delle norme a tempo indeterminato. Ci scusiamo per gli eventuali disagi causati.

A giugno 2024, Google aggiornerà le norme relative a sanità e farmaci per consentire agli inserzionisti di citare gli analgesici oppioidi senza promuoverli o venderli. Ad esempio, l'aggiornamento consentirà agli inserzionisti in possesso di una nuova certificazione di illustrare soluzioni di politiche pubbliche riguardanti l'abuso di analgesici oppioidi.

Analgesici oppioidi con obbligo di prescrizione medica

Google non consente la pubblicazione di annunci relativi alla promozione o alla vendita di analgesici oppioidi con obbligo di prescrizione medica, fatta eccezione per quelli destinati al trattamento farmacologico assistito (MAT) di disturbi da uso di oppioidi che soddisfano tutti gli altri requisiti per i farmaci con obbligo di prescrizione medica elencati in questa pagina.

Google consente agli inserzionisti di richiedere una certificazione per poter citare gli analgesici oppioidi negli annunci e nelle pagine di destinazione, purché non promuovano né vendano quei farmaci. Ad esempio, gli inserzionisti che dispongono di questa certificazione possono illustrare soluzioni di politiche pubbliche riguardanti l'abuso di analgesici oppioidi. Gli inserzionisti privi di questa certificazione non potranno citare gli analgesici oppioidi nei propri annunci in nessun modo. Gli inserzionisti possono richiedere la certificazione qui.

Prendiamo molto seriamente l'uso improprio di questa certificazione e lo consideriamo una violazione grave. Per stabilire se un inserzionista o una destinazione viola queste norme, possiamo esaminare informazioni provenienti da più fonti, tra cui l'annuncio, il sito web, gli account e fonti di terze parti. Se riscontreremo che, in qualità di inserzionista, hai usato in modo illecito questa certificazione pubblicando annunci relativi alla vendita o alla promozione di analgesici oppioidi, non appena rileveremo questa violazione, sospenderemo senza preavviso i tuoi account Google Ads e non potrai più fare pubblicità con noi. Se ritieni che sia stato commesso un errore e di non aver violato le nostre norme, presenta un ricorso e spiegane il motivo. Reintegriamo gli account solo in circostanze eccezionali e in presenza di validi motivi, perciò è importante che la tua dichiarazione sia completa, precisa e sincera. Scopri di più sugli account sospesi.

(Pubblicato il giorno 12 giugno 2024)

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Prova i passaggi successivi indicati di seguito:

true
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale