Alcool

Le norme Google Ads sull'alcool verranno modificate alla fine di novembre. Oltre a consentire gli annunci che promuovo il branding di superalcolici, la nuova norma permetterà di promuovere la vendita di superalcolici. Per mantenere una qualità degli annunci elevata e rispettare le leggi e norme locali, Google Ads consente di pubblicare annunci che promuovono il branding/la vendita di superalcolici solo quando risultano essere conformi a determinate restrizioni per la pubblicità.

L'annuncio e il sito web devono soddisfare i seguenti criteri:

  • non sono indirizzati a minorenni
  • non includono testimonial di atleti, personaggi dei cartoni animati o qualsiasi altro personaggio/icona che risulti accattivante per i minorenni
  • la pagina di destinazione deve disporre di un filtro di età e di dichiarazioni sul consumo responsabile di alcolici
  • non insinuare che il consumo di alcolici possa migliorare la vita sessuale, sociale o professionale
  • non insinuare che bere alcolici possa rilassare o sia terapeutico
  • non indicare che il consumo eccessivo di alcolici sia positivo
  • non mostrare persone che consumano alcolici mentre portano a compimento attività illegali, violente o pericolose o che si comportano in modo non appropriati, ad esempio agendo in modo indecoroso
  • non presentare contenuti di natura sessuale

Alcune giurisdizioni possono applicare le seguenti norme:

  • richiesta di autorizzazioni governative per la pubblicità di bevande alcoliche
  • divieto di pubblicazione degli annunci che pubblicizzano bevande con un determinato contenuto di alcool
  • inserimento di determinate clausole di esclusione di responsabilità negli annunci che pubblicizzano bevande alcoliche

Questa modifica della norma verrà introdotta in Argentina, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Corea del Sud, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Israele, Italia, Kenya, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Panama, Perù, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Singapore, Spagna, Stati Uniti, Sudafrica, Svezia, Ungheria. Abbiamo preso questa decisione per aiutare un numero maggiore di inserzionisti a utilizzare Google Ads per la promozione dei propri prodotti. Una volta entrata in vigore la nuova norma, verrà aggiornata la descrizione della stessa.
(Pubblicato il 16 novembre 2010)

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?