Impressioni

Viene conteggiata un'impressione dell'annuncio per ogni richiesta di annuncio in seguito alla quale è iniziato il download sul dispositivo dell'utente. Rappresenta il numero di unità pubblicitarie (per gli annunci di contenuti) o di query di ricerca (per gli annunci della rete di ricerca) che hanno caricato annunci.

Una nota sul numero di impressioni

In partnership con altri enti di settore, l'Interactive Advertising Bureau (IAB) e il Media Rating Council (MRC) esaminano e aggiornano periodicamente gli standard per misurare le impressioni. Consigliano linee guida per uniformare il modo in cui vengono conteggiate le impressioni per i vari formati e piattaforme. Nel tempo, gli standard per il conteggio di un'impressione dell'annuncio sul Web si sono evoluti: si è passati dal contare un'impressione al momento in cui l'annuncio viene pubblicato, al conteggiarla quando inizia il download dell'annuncio sul dispositivo dell'utente, ossia quando inizia il caricamento dell'annuncio su una pagina.

Le definizioni sono riassunte di seguito:

  • Impressione pubblicata: viene conteggiata un'impressione quando un annuncio viene inviato (o "pubblicato") dall'ad server a un publisher. La creatività dell'annuncio può essere o meno scaricata sul dispositivo dell'utente, sottoposta a rendering o visualizzata dall'utente.
  • Impressione scaricata: viene conteggiata un'impressione solo dopo che è iniziato il download dell'annuncio sul dispositivo dell'utente.

La metrica "Impressioni" di AdSense utilizza la definizione scaricata per tutte le impressioni. Tieni presente che la metrica complementare visualizzabilità di ActiveView viene utilizzata per stabilire se gli utenti hanno effettivamente visto le impressioni.

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?