Clic e impressioni

Se desideri acquistare traffico verso il tuo sito

Puoi promuovere il tuo sito nei modi permessi dalle norme del programma. Tuttavia, i publisher AdSense sono i responsabili ultimi del traffico sui loro annunci. Pertanto, se scegli di collaborare con un servizio di terze parti per aumentare il traffico verso il tuo sito, devi assolutamente monitorare in dettaglio i tuoi rapporti per valutare l'impatto di ciascuna sorgente sul traffico degli annunci.

Ci sono molti servizi che possono aumentare il traffico sul tuo sito, comprese soluzioni pay-per-click che mettono in contatto inserzionisti e publisher, nonché motori di ricerca e siti di directory. Tuttavia, abbiamo riscontrato che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, alcuni di questi servizi in realtà inviano traffico generato artificiosamente ai siti web. Per fornire i livelli di traffico che esigono i loro clienti, questi servizi spesso generano clic e impressioni utilizzando bot di clic o fornendo incentivi agli utenti per visitare i siti o per fare clic sugli annunci. Per questo motivo, scegli con cautela i servizi di generazione del traffico di terze parti di cui servirti.

Se hai bisogno di assistenza per registrare nei log il traffico sul tuo sito al fine di determinare la provenienza dei visitatori, ti consigliamo di utilizzare Google Analytics. Puoi anche integrare il tuo account AdSense con Analytics per avere un quadro più approfondito su come adattare i contenuti e gli annunci agli utenti del tuo sito.

Una volta che hai impostato il tuo account Analytics, ti consigliamo di monitorare il traffico mediante le dimensioni dei rapporti disponibili, comprese le sorgenti di traffico che sono tuoi partner. Se·rilevi·attività·sospette·per·una·delle·tue·sorgenti·di·traffico, ti consigliamo di interrompere o sospendere temporaneamente il tuo rapporto con tale sorgente di traffico al fine di bloccare il traffico potenzialmente non valido. Se hai una certa esperienza con i linguaggi HTML e JavaScript, ti consigliamo di assegnare il codice di un canale per i rapporti alle unità pubblicitarie sulla base delle sorgenti che inviano traffico. Ad esempio, se fai pubblicità con Google Ads, potresti creare un canale chiamato "Google Ads" per monitorare l'attività di AdSense proveniente esclusivamente dalle tue campagne Google Ads.

Infine, siamo consapevoli che potresti volere maggiori informazioni sui servizi per l'aumento del traffico che abbiamo scoperto inviano traffico non valido. Tuttavia, poiché dobbiamo garantire l'efficacia del nostro sistema di rilevamento e poiché rivelare il nome di tali servizi potrebbe creare complicazioni legali, non possiamo fornirti questi dati.

Se intendi acquistare traffico verso il tuo sito, ti consigliamo di iniziare con la lettura del nostro elenco di controllo per fornitori di traffico.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema