Rapporti

Utilizzare un rapporto sulla rete AdMob

Includere filtri, dimensioni e metriche disponibili

Il Rapporto sulla rete AdMob è un rapporto predefinito fornito da AdMob. Può essere utilizzato come rapporto autonomo o è possibile apportare modifiche ai filtri, alle dimensioni e alle metriche e salvarlo come nuovo rapporto.

Filtri

In termini funzionali, i filtri nascondono dai rapporti i dati non necessari o indesiderati. Quando selezioni un filtro, definisci ciò che vuoi visualizzare nel rapporto e consenti ad AdMob di nascondere tutto ciò che non corrisponde ai criteri dei filtri.

Le opzioni riportate di seguito sono disponibili per questo rapporto e per i rapporti salvati che lo utilizzano come modello.

Espandi tutto  Comprimi tutto

App

  1. Seleziona le caselle di controllo accanto alle app da filtrare. Puoi selezionare più caselle. I dati relativi all'app selezionata appariranno nel rapporto. Puoi utilizzare la casella di ricerca per trovare app specifiche in base al nome.
  2. Fai clic su Applica per applicare il filtro al rapporto.
  3. Per aggiungere un altro filtro, fai clic su Aggiungi filtro ed effettua una nuova selezione.
Paese

  1. Seleziona le caselle di controllo accanto alle regioni o ai paesi in base ai quali vuoi filtrare. Per filtrare con un maggiore livello di granularità, fai clic sulle frecce per visualizzare i paesi in ogni area geografica.
  2. Fai clic su Applica per applicare il filtro al rapporto.
  3. Per aggiungere un altro filtro, fai clic su Aggiungi filtro ed effettua una nuova selezione.
Formato

  1. Seleziona le caselle di controllo accanto ai formati in base ai quali vuoi filtrare.
    Puoi selezionare più caselle. Le informazioni relative alle unità pubblicitarie che utilizzano i formati selezionati verranno mostrate nel rapporto.
  2. Fai clic su Applica per applicare il filtro al rapporto.
  3. Per aggiungere un altro filtro, fai clic su Aggiungi filtro ed effettua una nuova selezione.

Dimensioni

In termini funzionali, le dimensioni determinano il modo in cui è organizzato il rapporto. Ad esempio, se vuoi visualizzare le tue entrate suddivise per paese, puoi aggiungere la dimensione paese. L'aggiunta di nuove dimensioni riorganizza e perfeziona ulteriormente i dati.

Le opzioni riportate di seguito sono disponibili per questo rapporto e per i rapporti salvati che lo utilizzano come modello.

  • Tipo di annuncio: mostra il rendimento in base al tipo di annuncio (ad es. di testo, illustrato).
  • Unità pubblicitaria: mostra il rendimento delle singole unità pubblicitarie.
  • App: mostra il rendimento in base all'applicazione.
  • Tipo di offerta: mostra il rendimento in base al tipo di offerta. Scopri come gli inserzionisti pagano gli annunci nella tua app: costo per clic (CPC) o costo per mille impressioni (CPM).
  • Paese: mostra il rendimento in base al paese dei visitatori che hanno visualizzato gli annunci nella tua applicazione.
  • Data: mostra il rendimento in base alla data.
  • Formato: mostra il rendimento in base al formato dell'annuncio (ad es. banner, interstitial).
  • Mese: mostra il rendimento in base al mese.
  • Piattaforma: mostra il rendimento suddiviso in base alla piattaforma del dispositivo.
    • Android
    • iOS
  • Tipo di targeting: mostra il rendimento in base al tipo di targeting. Scopri in che modo gli annunci vengono abbinati alle tue pagine: mediante un targeting contestuale, per posizionamento o per interesse.
  • Settimana: mostra il rendimento in base alla settimana.

Metriche

In termini funzionali, le metriche rappresentano i tipi di dati o valori contenuti in un rapporto. Generalmente, sono disposte in colonne e contengono numeri o percentuali. Quando vengono aggiunte dimensioni, i valori delle metriche vengono ricalcolati in base al nuovo ordine o ai raggruppamenti creati dalle dimensioni. L'aggiunta o la rimozione di metriche determina l'aggiunta o la rimozione di una colonna di informazioni dal rapporto.

Le opzioni riportate di seguito sono disponibili per questo rapporto e per i rapporti salvati che lo utilizzano come modello.

Espandi tutto  Comprimi tutto

Impressioni idonee per Visualizzazione attiva

Il numero totale delle impressioni in possesso dei requisiti per la misurazione della visibilità.

Il Media Rating Council (MRC) definisce la visibilità degli annunci display come la visualizzazione sullo schermo di almeno il 50% di un annuncio display per almeno un secondo senza interruzioni e la visibilità degli annunci video come la visualizzazione sullo schermo di almeno il 50% di un annuncio video per almeno due secondi di riproduzione senza interruzioni. Queste definizioni sono diventate gli standard di settore della visibilità.

Inoltre le impressioni idonee per Visualizzazione attiva richiedono uno dei seguenti SDK di Google Play Services:

  • Android: versione 4.4 o successiva
  • iOS: versione 6.9.2 o successiva (attualmente solo per i banner)
La copertura di Visualizzazione attiva viene distribuita gradualmente per questi SDK. Se non è stata ancora attivata completamente per il tuo account, le impressioni idonee per Visualizzazione attiva potrebbero essere meno numerose delle impressioni globali e di quelle previste per le app.
Richieste da rete AdMob

Il numero totale di richieste della tua app che hanno generato l'invio di richieste di pubblicazione di annunci effettive alla rete AdMob. Le richieste da rete AdMob che vengono filtrate da specifiche funzioni della piattaforma, come l'Ottimizzazione della rete AdMob, non vengono conteggiate.

RPM richieste da rete AdMob

L'RPM richieste da rete AdMob indica le entrate stimate che otterresti ogni 1000 richieste alla rete AdMob generate dalla tua app. Il valore non indica l'ammontare effettivo delle tue entrate, ma viene calcolato dividendo le entrate stimate per il numero di richieste ricevute e moltiplicando il risultato per 1000.

(Entrate stimate/Numero di richieste) × 1000

Ad esempio, se hai ottenuto entrate stimate pari a $ 0,15 da 25 richieste, l'RPM richieste da rete AdMob equivarrà a ($ 0,15/25) × 1000 ovvero a $ 6. Se hai ottenuto entrate stimate pari a $ 180 da 45.000 richieste, l'RPM richieste da rete AdMob equivarrà a ($ 180/45.000) × 1000 ovvero a $ 4.

L'RPM è un indicatore frequentemente utilizzato nei programmi pubblicitari e può essere utile per confrontare le entrate per canali diversi.

Clic

Il numero totale di volte che gli utenti fanno clic sugli annunci pubblicati nella tua app.

Entrate stimate

Il saldo del tuo account relativo al periodo di tempo selezionato. Questo importo è una stima che potrebbe variare una volta verificate le tue entrate alla fine di ogni mese.

Impressioni

Il numero totale di annunci mostrati agli utenti della tua app.

CTR delle impressioni

La percentuale di clic (CTR) è il numero di clic ricevuti da un annuncio diviso per il numero di singole impressioni dell'annuncio. Si calcola dividendo i clic per le impressioni:

Clic/Impressioni

Ad esempio, se l'annuncio ha ricevuto 20 clic su 1000 impressioni, il CTR delle impressioni sarà pari al 2%.

RPM delle impressioni

L'RPM delle impressioni indica le entrate stimate che otterresti per ogni 1000 impressioni ricevute. L'RPM non indica l'ammontare effettivo delle tue entrate. Viene calcolato dividendo le entrate stimate per il numero di impressioni o visualizzazioni di pagina ricevute e moltiplicando il risultato per 1000.

(Entrate stimate/Numero di visualizzazioni di pagina) × 1000

Ad esempio, se hai ottenuto entrate stimate pari a $ 180 da 45.000 impressioni dell'annuncio, l'RPM delle impressioni equivarrà a ($ 180/45.000) × 1000, ovvero a $ 4.

L'RPM è un valore frequentemente utilizzato nei programmi pubblicitari e può essere utile per confrontare le entrate per canali diversi.

Tasso di corrispondenza

Percentuale di richieste di annunci per cui è stato pubblicato un annuncio. Si calcola dividendo le richieste con corrispondenza per le richieste da rete AdMob:

Richieste con corrispondenza/Richieste da rete AdMob

Esempio: se le richieste con corrispondenza di un'app sono 40 e il totale delle richieste da rete AdMob per l'app è 50, il tasso di corrispondenza dell'app sarà dell'80%.

Richieste con corrispondenza

Il numero di volte in cui un annuncio è stato pubblicato in risposta a una richiesta della tua app.

Impressioni misurabili

Le impressioni idonee totali che sono state effettivamente misurabili con Visualizzazione attiva. Questo valore può essere simile al numero totale di impressioni idonee Visualizzazione attiva.

Potrebbero verificarsi impressioni non misurabili in caso di errore durante il caricamento o la visualizzazione dell'annuncio da parte dell'utente. Inoltre, in alcuni casi il traffico nelle app per dispositivi mobili generato da Campaign Manager potrebbe non essere misurabile.
Video completati premiati

Il numero di volte in cui gli utenti hanno guardato per intero un video con premio.

Inizi video premiati

Il numero di volte in cui gli utenti hanno iniziato a guardare un video con premio.

Tasso di visualizzazione

La percentuale di annunci restituiti che sono stati mostrati all'utente nell'app. Si calcola dividendo le impressioni per le richieste con corrispondenza:

Impressioni/Richieste con corrispondenza

Ad esempio, se il numero totale delle richieste con corrispondenza è 80, ma nella tua app ne vengono mostrate solo 60, il tasso di visualizzazione sarà del 75%.

Impressioni visibili

Il numero di impressioni misurabili e visualizzabili.

Il Media Rating Council (MRC) definisce la visibilità degli annunci display come la visualizzazione sullo schermo di almeno il 50% di un annuncio display per almeno un secondo senza interruzioni e la visibilità degli annunci video come la visualizzazione sullo schermo di almeno il 50% di un annuncio video per almeno due secondi di riproduzione senza interruzioni. Queste definizioni sono diventate gli standard di settore della visibilità.

% impressioni misurabili

La percentuale di impressioni idonee per Visualizzazione attiva che sono state effettivamente misurabili con Visualizzazione attiva. Un'impressione è considerata misurabile quando l'SDK Google Mobile Ads ne acquisisce correttamente le informazioni di visibilità.

Si calcola dividendo le impressioni misurabili per le impressioni idonee e moltiplicando il risultato per 100:

(Impressioni misurabili/Impressioni idonee) × 100

% impressioni visualizzabili

La percentuale di impressioni idonee per Visualizzazione attiva misurabili e visualizzabili.

Si calcola dividendo le impressioni visualizzabili per le impressioni misurabili e moltiplicando il risultato per 100:

(Impressioni visibili/Impressioni misurabili) × 100

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?