Norme

Best practice per l'implementazione

Utente in primo piano

I nostri annunci sono progettati per integrare a livello visivo il contenuto delle app. Un buon posizionamento può offrire ai publisher entrate affidabili senza sacrificare l'esperienza degli utenti.

Fai estrema attenzione quando utilizzi gli annunci di AdMob nei casi in cui i tuoi utenti potrebbero essere più inclini a clic involontari. Ad esempio, se un'app è pensata per i bambini, gli annunci potrebbero non essere una soluzione appropriata per la monetizzazione dato che i bambini piccoli potrebbero avere difficoltà a distinguere gli annunci dai contenuti dell'app.

Nel scegliere dove pubblicare gli annunci, devi sempre considerare il flusso di coinvolgimento degli utenti all'interno dell'app. Implementa gli annunci dove ritieni che gli utenti possano essere meno interessati al contenuto dell'app, come nei punti di transizione di un'app di lettura o tra i livelli di un'app di gioco.

Gli utenti non dovrebbero essere incoraggiati a fare clic sugli annunci

Frasi come "fai clic sugli annunci" o espressioni simili non sono ammesse. Qualsiasi indennizzo o altri incentivi per fare clic su annunci sono severamente proibiti. Inoltre, è vietato incentivare gli utenti a fare clic sui link e/o sugli annunci non AdMob, poiché in tal modo gli utenti vengono indotti a eseguire azioni (come fare clic sugli annunci) che provocano attività non valide.

Assegnazione di spazio riservato per gli annunci durante il caricamento di pagine nell'app

Assicurati di preparare uno spazio da riservare agli annunci durante il caricamento di una nuova schermata nell'applicazione. In determinate condizioni, ad esempio in presenza di una potenza di segnale molto bassa o di funzionalità di elaborazione del telefono, gli annunci potrebbero non caricarsi insieme ai contenuti dell'applicazione. In questo caso, per evitare clic involontari, verifica che gli annunci non coprano, né spostino altri contenuti.

Gli annunci non devono essere inseriti in schermate senza contenuti

Gli annunci non devono essere inseriti in schermate "senza uscita" o senza contenuti (ad esempio pagine di ringraziamento, accesso, uscita, errore e così via). Si tratta di schermate che gli utenti possono vedere dopo l'avvio dell'app, quando abbandonano l'app o dopo avere eseguito un'azione specifica nella schermata, ad esempio un acquisto o un download. Gli annunci che rappresentano l'elemento principale di questi tipi di schermate possono confondere l'utente, che potrebbe scambiarli per i contenuti effettivi delle schermate; pertanto, ti invitiamo a non inserirli in tali schermate. Deve essere sempre possibile uscire da qualsiasi schermata contenente un annuncio senza dover fare clic sull'annuncio (ad esempio, aggiungi un pulsante "indietro" o "menu"). In alternativa, agli utenti verrà segnalato che facendo clic sul pulsante home sarà possibile uscire dall'app. 

Inoltre, evita di posizionare gli annunci in una schermata dell'app nei momenti in cui gli utenti rivolgono altrove la loro attenzione. Nelle app di utilità, dove il telefono viene utilizzato come strumento, l'attenzione degli utenti sarà rivolta all'esterno della schermata e i clic involontari saranno più probabili. Ad esempio, se hai un'app di utilità come Torcia, gli annunci non devono essere visibili sulla schermata mentre la torcia è in uso. Tuttavia, puoi valutare di inserire un annuncio nella schermata del menu dell'app Torcia, in particolare se la schermata del menu è separata e l'attenzione degli utenti rimane sullo schermo durante la navigazione nel menu. 

Prima di implementare qualsiasi annuncio, devi valutare l'esperienza utente e il tipo di interazione che gli utenti potrebbero avere con la tua app. 

Aggiornamento degli annunci

È consigliabile che gli annunci durino almeno 60 secondi a seconda della funzionalità sull'applicazione. I nostri test interni hanno dimostrato che in questo modo gli utenti hanno tempo a sufficienza per rimanere attratti dagli annunci, il che garantisce ottimi rendimenti sia per gli inserzionisti che per i publisher. Inoltre, questi test hanno dimostrato che aggiornare gli annunci può il più delle volte compromettere il tasso di riempimento dei nostri publisher.

Se la tua app aggiorna automaticamente gli annunci, verifica che le richieste di annunci non vengano effettuate quando lo schermo è spento. Inoltre, se gli utenti si spostano tra le pagine grazie agli annunci contenuti in un'applicazione in un breve periodo di tempo, una nuova richiesta di annuncio non dovrà essere effettuata prima della frequenza consigliata, ovvero di 60 secondi.

Integrazione dell'ultimo SDK

Per avere l'accesso ai formati degli annunci, alle funzionalità e alle correzioni di bug più recenti, è importante disporre sempre dell'ultimo SDK per Android o iOS.

Richiesta di formati di annunci appropriati

AdMob supporta numerosi formati di annunci, di conseguenza assicurati di richiedere le dimensioni adatte ai vari posizionamenti sui diversi tipi di dispositivi.

Utilizzo di formati di annunci appropriati

Assicurati di utilizzare il giusto tipo di annuncio per la modalità orizzontale o verticale. Ad esempio, se si posiziona un annuncio verticale quando l'applicazione è in modalità orizzontale, il rendimento degli annunci potrebbe risentirne. Utilizza i banner intelligenti (Android, iOS) per pubblicare gli annunci più adatti per le tue app.

Targeting avanzato

Secondo quanto riportato nel sito web del forum per gli sviluppatori, è anche possibile specificare informazioni sul targeting demografico. Per rispetto della privacy degli utenti, chiediamo ai publisher di utilizzare la posizione e i dati demografici per il targeting solo se tali informazioni sono già richieste dalla loro app come funzionalità di base.

Per non consentire più ad AdMob di accedere alla posizione dell'utente, fai clic su App, seleziona la tua app e fai clic su Impostazioni app. Nelle impostazioni di pubblicazione dell'annuncio, fai clic su Modifica per modificare l'accesso ala posizione dell'utente. 

Ottimizzazione del posizionamento di annuncio

È importante sperimentare e osservare come differisce il rendimento dei posizionamenti in base ai componenti dell'applicazione. AdMob regolerà automaticamente la pubblicazione degli annunci e visualizzerà quelli con rendimento migliore per la base di utenti in modo da ottimizzare le entrate. Tuttavia, prestare attenzione al rendimento nei rapporti nel tuo account, così come segmentare con attenzione il traffico possono aiutare a realizzare il miglior rendimento per l'applicazione.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?