Condividere informazioni su diagnostica e utilizzo con Google

Per contribuire a migliorare Android, puoi consentire al tuo dispositivo di inviare a Google informazioni relative alla tua modalità di utilizzo del dispositivo e al suo funzionamento.

Se hai attivato l'impostazione aggiuntiva Attività web e app, queste informazioni saranno memorizzate nel tuo account. Puoi visualizzarle ed eliminarle nella pagina Le mie attività. Utilizziamo queste informazioni per migliorare i nostri prodotti e servizi nonché per personalizzare i tuoi servizi Google in base alle tue esigenze.

Nota: alcuni di questi passaggi funzionano soltanto su Android 8.0 e versioni successive. Scopri come controllare il numero di versione Android.

Attivare e disattivare l'opzione Utilizzo e diagnostica

Durante la configurazione del dispositivo, puoi scegliere se inviare o meno a Google informazioni su diagnostica e utilizzo. Puoi cambiare questa impostazione in qualsiasi momento, procedendo nel seguente modo:

  1. Apri l'app Impostazioni App Impostazioni del dispositivo.
  2. Tocca Google e poi Altro Altro e poi Utilizzo e diagnostica.
  3. Attiva o disattiva l'opzione Utilizzo e diagnostica.

Se disattivi l'opzione Utilizzo e diagnostica, il dispositivo può ancora ricevere i servizi fondamentali, ad esempio una nuova versione di Android. La disattivazione di questa opzione non incide sulle informazioni che potrebbero essere raccolte dalle app.

Nota: se usi un dispositivo condiviso, altri profili utente potrebbero cambiare questa impostazione.

Informazioni condivise con Google

Se attivi l'opzione Utilizzo e diagnostica, il dispositivo invia a Google informazioni relative a ciò che funziona e ciò che non funziona. Ad esempio, il dispositivo può inviare informazioni quali:

  • Livello della batteria
  • Frequenza di utilizzo delle app
  • Qualità e durata delle connessioni di rete (rete mobile, Wi-Fi e Bluetooth)

In che modo Google utilizza queste informazioni

Google utilizza le informazioni su diagnostica e utilizzo per migliorare prodotti e servizi, ad esempio le app Google e i dispositivi Android. Tutte le informazioni vengono utilizzate nel rispetto delle Norme sulla privacy di Google.

Ad esempio, Google può utilizzare le informazioni su diagnostica e utilizzo per migliorare:

  • Durata della batteria
    Google può utilizzare le informazioni relative ai componenti che consumano più batteria sul dispositivo per provare a ridurre il consumo di batteria delle funzioni più utilizzate.
  • Arresti anomali o blocchi sui dispositivi
    Google può utilizzare le informazioni relative ai momenti in cui si verificano gli arresti anomali e i blocchi delle app sul dispositivo per provare a rendere più affidabile il sistema operativo Android.

Alcune informazioni aggregate possono consentire anche ai partner, ad esempio gli sviluppatori Android, di migliorare le loro app e i loro prodotti.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?