Domande frequenti su G Suite for Outlook

G Suite Sync for Microsoft Outlook

Apri tutto   |   Chiudi tutto

Perché dovrei utilizzare GSSMO?

GSSMO può aiutarmi a importare i dati di Exchange in G Suite?

Sì. Puoi salvare i dati di Microsoft® Exchange come file PST prima di importarli. Per maggiori dettagli, leggi come importare i dati e monitorare la migrazione. Puoi anche scegliere di eseguire l'importazione in un secondo momento.

Se vuoi soltanto importare i dati nel tuo Account Google, ovvero non prevedi di continuare a utilizzare Outlook® in seguito, utilizza G Suite Migration for Microsoft Outlook invece di installare GSSMO.

Posso importare i dati di Outlook da un servizio in hosting diverso da Exchange?

Sì. Puoi esportare i dati da Outlook come file PST per poi importarli utilizzando l'opzione per importare i dati durante l'installazione di GSSMO oppure mediante G Suite Migration for Microsoft Outlook.

Posso utilizzare GSSMO con la mia versione di Outlook per Mac?

No. GSSMO non è supportato per Apple® Mac®. Outlook per Mac non supporta l'interfaccia MAPI (Messaging Application Programming Interface), necessaria per la comunicazione tra GSSMO e Outlook. 

I miei dati sono al sicuro quando utilizzo GSSMO?

Sì. GSSMO utilizza TLS per comunicare in modo sicuro con Google e OAuth per autorizzare l'accesso agli account.

GSSMO può importare dati in modo continuo da Exchange e sincronizzare costantemente la posta di Exchange?

No. Quando esegui l'importazione da un profilo di Exchange, GSSMO crea un'istantanea dei dati correnti e importa solo quelli. Una volta completata l'importazione, i nuovi messaggi, gli eventi di calendario o altri dati ricevuti dal server Exchange non verranno sincronizzati con il tuo Account Google.

Per sincronizzare l'email in modo costante tra un server Exchange e G Suite, l'amministratore deve configurare la doppia consegna.

I miei plug-in esistenti di Outlook continueranno a funzionare?

La maggior parte dei plug-in dovrebbe continuare a funzionare come sempre. Alcuni plug-in vengono disattivati durante il processo di installazione di GSSMO, tra cui:

  • Barra degli strumenti di Acrobat® PDFMaker 
    (chiave di registro: HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Office\Outlook\Addins\PDFMOutlook.PDFMOutlook)
  • Outlook Change Notifier
    (chiave di registro: HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Office\Outlook\AddinsOutlookChangeNotifier.Connect)

Ti consigliamo di disattivare eventuali plug-in antivirus, in quanto possono causare problemi di sincronizzazione.

Cosa è coperto dall'assistenza?

Quali dati vengono sincronizzati tra Outlook e il mio Account Google e quali invece non vengono sincronizzati?

Vengono sincronizzati tutti i messaggi email, gli eventi del calendario, i contatti, le note e le attività di Microsoft Outlook.

Non vengono sincronizzati i dati non supportati da uno strumento di G Suite o quelli non compatibili per altri motivi, tra cui: 

  • Voci di diario di Outlook
  • Contrassegni di completamento
  • Liste di distribuzione
  • Formattazione speciale nei contatti

Puoi continuare a utilizzare queste funzionalità in Outlook. In alcuni casi, puoi utilizzare funzionalità equivalenti con uno strumento di G Suite. Tuttavia, i dati non vengono sincronizzati dall'uno all'altro.

Per un elenco completo, vedi Che cosa viene sincronizzato tra Outlook e G Suite? 

Quali funzionalità di Outlook non sono supportate da GSSMO?

Alcune funzionalità di Outlook non possono essere utilizzate con GSSMO. Ad esempio, non puoi utilizzare le cartelle pubbliche o inviare un'email in formato RTF (Rich Text Format).

Vedi Che cosa viene sincronizzato tra Outlook e G Suite?

Che cosa viene importato in Outlook?

Messaggi email, cartelle, eventi di calendario, contatti, attività, note, voci di diario e altro ancora. Alcune funzionalità non vengono importate in Outlook, ad esempio le cartelle pubbliche, le assegnazioni di categorie per i messaggi email, le firme e le regole. Le voci del diario vengono importate in Outlook, ma non nel tuo Account Google.

Problemi di sincronizzazione

Perché i messaggi inviati non vengono visualizzati nella mia cartella di Posta inviata di Outlook?

Potresti dover configurare questa funzione. Per istruzioni su come salvare i messaggi in una cartella di posta inviata, consulta la guida di Outlook.

Ho ricevuto un'email con l'oggetto "Sono stati trovati messaggi email non inviati nella cartella…"

I messaggi nella posta in arrivo con l'oggetto "Sono stati trovati messaggi email non inviati nella cartella Posta inviata" indicano che alcuni messaggi non sono stati inviati correttamente.

Per inviare i messaggi che non sono stati inviati:

  1. In Outlook, apri la cartella Posta inviata.
  2. Cerca i messaggi con la categoria "Messaggio non inviato".

    Nota: il modo più semplice per eseguire la ricerca consiste nell'inserire categoria: messaggio non inviato nella casella di ricerca dei messaggi inviati.

  3. Apri i messaggi e inviali di nuovo.
"Errore di memoria insufficiente durante la sincronizzazione delle note"

Se nella cartella Problemi di sincronizzazione di Outlook è presente un messaggio con oggetto "Errore di memoria insufficiente durante la sincronizzazione delle note", si è verificato un errore che ha impedito alle Note di sincronizzarsi completamente. Tuttavia, Note continua a eseguire la sincronizzazione e non è richiesto l'intervento dell'utente se il messaggio non viene visualizzato di nuovo.

Se continui a ricevere il messaggio, devi semplificare la struttura delle cartelle di Google Drive. In particolare, consigliamo di configurare Il mio Drive in modo che non contenga più di:

  • 4 livelli di cartelle nidificate
  • 500 cartelle in totale
  • 200 file di testo normale in totale

Per maggiori dettagli su come GSSMO sincronizza Note mediate file di testo normale su Drive, vedi Note di Outlook.

Manutenzione

Cosa succede se l'indirizzo email di un utente è cambiato?

Se l'indirizzo email di un utente è cambiato, l'utente dovrà creare un altro profilo GSSMO. Vedi Creare o sostituire un profilo.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?