Utilizzare l'app Google Apps Device Policy

Questo articolo riguarda soltanto i clienti Google Workspace. Scopri di più su Google Workspace.

Nota: per i dispositivi Android è ora disponibile una nuova app di gestione, Android Device Policy. A partire dal 26 ottobre 2021, l'app Google Apps Device Policy non sarà più disponibile. Scopri come sostituirla sul tuo dispositivo.

Puoi configurare l'app Google Apps Device Policy su un dispositivo Android 2.2 o versioni successive per renderlo più sicuro. Dopo la configurazione, in caso di smarrimento di un dispositivo, l'amministratore può applicare criteri di sicurezza e cancellarne da remoto i dati.

Apri tutto   |   Chiudi tutto

 Cosa puoi fare con l'app

L'amministratore può . . .

L'amministratore può impostare i seguenti criteri di sicurezza:

  • Requisiti di lunghezza e sicurezza della password del dispositivo.
  • Numero massimo relativo ai seguenti elementi:
    • Password non valide consentite prima della cancellazione dei dati del dispositivo.
    • Password scadute di recente che sono state bloccate.
    • Giorni prima della scadenza della password del dispositivo.
    • Minuti di inattività prima del blocco automatico del dispositivo.
    • Giorni per cui il dispositivo non viene sincronizzato prima della cancellazione dei dati.
  • Controllo dell'app.
  • Cancellazione da remoto dei dati o di un account dal dispositivo.
  • Requisiti di versione dell'app Device Policy.
  • Blocco dei dispositivi la cui sicurezza è compromessa.
Tu puoi: . .

Quando apri l'app Google Apps Device Policy sul tuo dispositivo, viene visualizzata la schermata Stato. Per visualizzare la schermata Criteri o Messaggi, tocca "" e seleziona l'opzione che ti interessa.

Puoi utilizzare l'app Google Apps Device Policy per:

 

  • Gestire il dispositivo: puoi accedere alla pagina I miei dispositivi per far squillare, bloccare e localizzare il dispositivo, nonché per reimpostare il PIN per il blocco schermo. Inoltre, se l'amministratore lo consente, puoi eliminare i dati del dispositivo da remoto. Per ulteriori informazioni, vedi Visualizzare e gestire i dispositivi mobili.
  • Sincronizzare il dispositivo: sulla schermata Stato puoi vedere quando il dispositivo ha eseguito l'ultima sincronizzazione con il server. Per eseguire una sincronizzazione manuale e assicurarti che sul dispositivo siano presenti i criteri più aggiornati, tocca Sincronizza adesso.
  • Visualizzare i criteri di sicurezza e le impostazioni di rete: nella schermata Criteri puoi vedere i criteri di sicurezza che l'amministratore ha impostato sul tuo dispositivo. Se il dispositivo non è conforme a uno o più criteri impostati, devi intervenire per risolvere le incongruenze.
  • Visualizzare i dettagli sul tuo dispositivo: nella schermata Criteri sono elencati i dettagli del tuo dispositivo condivisi con l'amministratore, ad esempio la versione dell'app Google Apps Device Policy, la versione del sistema operativo e il modello del dispositivo, il tuo indirizzo email, le reti Wi-Fi configurate dall'amministratore e i certificati dei server.
  • Supportare più account: se hai configurato l'app Google Apps Device Policy per più account Google Workspace che sono soggetti a criteri diversi, al dispositivo verrà applicato il criterio più rigido. Ad esempio, se un dominio richiede un PIN di 4 caratteri e un altro dominio ne richiede uno di 6 caratteri, sul dispositivo verrà applicato il criterio che prevede il PIN di 6 caratteri. Per saperne di più, gli amministratori possono consultare l'articolo Fornire assistenza agli utenti di dispositivi Android gestiti.

    Nota: non puoi configurare più account Google Workspace se utilizzi Google Apps Device Policy versione 7.80 o successive.

  • Creare un profilo di lavoro: se la tua organizzazione utilizza Android nel luogo di lavoro, puoi configurare un profilo di lavoro.
    Per creare un profilo di lavoro è necessario un dispositivo Android 5.0 Lollipop o versione successiva che supporti i profili gestiti. 

Utilizzare l'app

Scaricare l'app Google Apps Device Policy

Scaricare l'app

  1. Apri Google Play Store.
  2. Cerca Google Apps Device Policy.
  3. Tocca "".
  4. Segui le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Installare l'app

  1. Vai alla scheda dell'app su Google Play.
  2. Fai clic su Installa.
  3. Seleziona il dispositivo Android 2.2 o versione successiva su cui vuoi installare l'app Google Apps Device Policy.
  4. Fai clic su Installa.
Dopo aver installato l'app Google Apps Device Policy sul dispositivo, è necessario configurarla.
Configurare l'app 
  1. Tocca la notifica di installazione o l'icona di Google Apps Device Policy "" per aprire l'app.
  2. (Facoltativo) Se non hai già eseguito l'accesso al tuo account Google Workspace sul tuo dispositivo, tocca Aggiungi account e completa questi passaggi:
    1. Inserisci il tuo nome utente e la password.
    2. Se utilizzi la verifica in due passaggi, potresti dover inserire una password per l'app anziché la normale password di Google Workspace. Ulteriori informazioni sulle password per le app.
    3. Accetta i Termini di servizio e le Norme sulla privacy.
  3. (Facoltativo) Se hai eseguito l'accesso a più account Google Workspace sul dispositivo, scorri da sinistra e scegli l'account per cui vuoi configurare l'app.
    Nota: se il dispositivo è di proprietà della tua organizzazione o ha un profilo di lavoro e ospita più account Google Workspace gestiti, per completare la configurazione potrebbe essere necessario rimuovere tutti gli account tranne uno. In questo caso, vedi Rimuovere un account da un dispositivo Android.
  4. (Facoltativo) Se visualizzi un messaggio di richiesta di sincronizzazione dell'account, tocca Avanti.
  5. Tocca Avanti per registrare il dispositivo nel server.
  6. Tocca Attiva per impostare l'app Google Apps Device Policy come amministratore del dispositivo.
    Nota: se l'amministratore ti impone di creare un profilo di lavoro, ti verrà chiesto di configurarlo in questa fase.
  7. Tocca Applica per confermare.
  8. (Facoltativo) Se devi modificare le impostazioni, ad esempio scegliere un PIN per il dispositivo, verrà visualizzata una notifica che ti invita ad apportare le modifiche nella schermata Criteri prima che il dispositivo venga attivato.
  9. (Facoltativo) Se è obbligatorio che un amministratore approvi il dispositivo prima che questo possa eseguire la sincronizzazione con Google Workspace, nella schermata Stato verrà visualizzata una nota che indica che il dispositivo è in attesa di approvazione. Quando l'amministratore lo avrà approvato, riceverai una notifica sul dispositivo.

Dopo aver configurato l'app Google Apps Device Policy, sul dispositivo verrà avviata la sincronizzazione di tutti i dati di Google Workspace (posta, calendario, contatti e così via). Scopri alcune funzioni di gestione dei dispositivi utente, ad esempio come localizzare un dispositivo e farlo squillare in remoto in caso di smarrimento.

Disinstallare o disattivare l'app

Se hai installato personalmente l'app Google Apps Device Policy sul dispositivo, si tratta di un'app utente e, pertanto, la puoi disinstallare. Se invece hai semplicemente attivato l'app Google Apps Device Policy sul dispositivo, allora si tratta di un'app di sistema che non puoi disinstallare, ma che puoi disattivare.

Esistono due modi per disinstallare o disabilitare l'app Google Apps Device Policy: puoi annullare la registrazione di tutti gli account associati all'app, quindi disinstallare o disabilitare l'app:

  1. Apri "" sul tuo dispositivo Android.
  2. Nella schermata Stato, tocca Annulla registrazione per ciascun account registrato sul dispositivo.
  3. A seconda del dispositivo, seleziona una di queste sequenze di opzioni:
    • Impostazioni e poi App e poi Gestisci applicazioni
    • Impostazioni e poi App.
  4. Seleziona "".
  5. Tocca Disinstalla o Disattiva, quindi tocca OK per rimuovere l'app.

In alternativa, puoi disattivare l'app Google Apps Device Policy, quindi disinstallarla o disattivarla:

  1. Sul tuo dispositivo Android, vai a Impostazioni e poi Sicurezza.
  2. Tocca una delle seguenti opzioni:
    • Seleziona amministratori dispositivo
    • Amministratori dispositivo
  3. Deseleziona "".
  4. Tocca Disattiva.
  5. Tocca OK.
  6. A seconda del dispositivo, seleziona una di queste sequenze di opzioni:
    • Impostazioni e poi App e poi Gestisci applicazioni
    • Impostazioni e poi App.
  7. Tocca "".
  8. Tocca Disinstalla o Disattiva, quindi tocca OK per rimuovere l'app.

Se l'amministratore ha scelto di applicare criteri al tuo dispositivo, dopo che avrai disinstallato o disattivato l'app Google Apps Device Policy il dispositivo non eseguirà più la sincronizzazione con il tuo account Google Workspace.

Risolvere i problemi

Quando provo ad aggiungere il mio account Google Workspace, viene visualizzato il messaggio di errore "Autenticazione non riuscita. Inserisci nuovamente la password e riprova".

Tocca la notifica e inserisci il tuo nome utente e la password di Google Workspace.

Se il messaggio di errore viene visualizzato di nuovo, molto probabilmente hai attivato la verifica in due passaggi per il tuo account e devi inserire la password per l'app anziché la password di Google Workspace.

Se la password per l'app non funziona, chiedi assistenza all'amministratore.

Errore di accesso (hai inserito una password errata)

Se nel tuo dominio vengono applicati criteri relativi ai dispositivi Android e non hai installato e attivato l'app Google Apps Device Policy sul tuo dispositivo Android, quando aggiungi il tuo account Google Workspace verrà visualizzato un errore di accesso. Per risolvere il problema, installa e attiva l'app Google Apps Device Policy.

Se la tua organizzazione utilizza il Single Sign-On (SSO), contatta l'amministratore per istruzioni su come eseguire l'accesso.

Notifica Azione richiesta

Se continui a visualizzare la notifica Azione richiesta dall'app Google Apps Device Policy, è possibile che il tuo dispositivo non soddisfi i requisiti di sicurezza della tua organizzazione. Per controllare, apri l'app Device Policy. 

  • Se viene visualizzato il messaggio L'account è stato disattivato a causa della violazione di alcuni criteri, potresti dover cambiare alcune impostazioni sul dispositivo. Vai alla sezione Criteri dell'app per vedere di quali impostazioni si tratta. 
  • Se vedi il messaggio È consentito un solo account gestito, significa che sul dispositivo è presente un numero eccessivo di account Google Workspace. Devi rimuovere dal dispositivo tutti gli account Google Workspace gestiti, tranne uno. Per informazioni dettagliate, vedi Rimuovere un account da un dispositivo Android
  • È possibile che l'app Device Policy non riesca a eseguire la sincronizzazione con il server da oltre 24 ore. In tal caso, la sincronizzazione delle app di Google Workspace verrà interrotta. Per controllare l'ora dell'ultima sincronizzazione riuscita, vai alla sezione Messaggi dell'app Device Policy. La sincronizzazione può non andare a buon fine se il dispositivo non ha accesso costante alla rete o se utilizzi un'app di gestione delle attività sul dispositivo.
  • Se viene visualizzato il messaggio I dispositivi di proprietà aziendale sono disponibili solo per licenze G Suite Business o superiori, potrai utilizzare il dispositivo solo dopo che l'amministratore avrà eseguito l'upgrade della tua licenza.

La sicurezza di questo dispositivo è stata compromessa e il dispositivo è stato disattivato dall'amministratore.

Questo messaggio di errore viene visualizzato se il dispositivo è stato compromesso, ad esempio se è "rooted", ossia se ha subito un processo che ne ha rimosso le restrizioni. La sincronizzazione dell'account aziendale sul dispositivo verrà interrotta finché il problema non sarà risolto. 

Il mio dispositivo non sincronizza più i dati di lavoro

  1. Apri l'app Google Apps Device Policy "".
    Se vedi un avviso Azione sull'account richiesta di Google Play Services, puoi toccarlo per aprire l'app. 
  2. Scegli un'opzione: 
    • Tocca Sincronizzazione "".
    • Se ti viene richiesto di registrare nuovamente il dispositivo, tocca Avanti e segui le istruzioni.

Nota: la nuova registrazione rimuove tutte le app personali dai dispositivi completamente gestiti. Se non hai la certezza che il tuo dispositivo sia completamente gestito, contatta l'amministratore. 

Argomenti correlati

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?