Notifica

Duet AI ha cambiato nome in Gemini per Google Workspace. Scopri di più

Autorizzare app di terze parti non verificate

Google collabora con gli sviluppatori per garantire che le app di terze parti siano conformi ai requisiti di privacy e sicurezza di Google. Le app di terze parti per le quali non è stato completato un processo di verifica sono dette "non verificate" e potrebbero essere soggette a limitazioni.

Quali applicazioni di terze parti non verificate sono soggette a limitazioni?

Le app di terze parti non verificate che accedono ai dati Gmail e hanno più di 100 utenti globali sono soggette a limitazioni.

Attualmente, non sono soggette a limitazioni le app di terze parti non verificate con meno di 100 utenti globali, così come le app interne al dominio e le app di terze parti non verificate che accedono a dati di servizi Google diversi da Gmail.

Impatto sull'organizzazione

Se nella tua organizzazione sono presenti utenti che al momento eseguono applicazioni di terze parti non verificate, queste continueranno a funzionare normalmente. Tuttavia, eventuali nuove installazioni di applicazioni di terze parti non verificate soggette a limitazioni verranno bloccate, a meno che tu non indichi che l'applicazione è attendibile.

Controllare le applicazioni di terze parti

Potresti aver ricevuto un'email da Google in cui ti viene segnalata questa modifica, con un elenco delle tue app di terze parti non verificate. Esamina questo elenco, decidi quali app sono attendibili e consenti agli utenti di installarle.
Se non hai ricevuto l'email, ti consigliamo comunque di esaminare le app di terze parti seguendo queste best practice.

Se utilizzi app di terze parti non verificate

Se decidi di consentire agli utenti di installare nuove istanze di app di terze parti non verificate soggette a limitazioni, devi prima inserirle in una lista consentita di app attendibili.
Se hai app di terze parti non verificate che non sono soggette a limitazioni, ti consigliamo di inserire ugualmente in una lista consentita di app attendibili.

App interne

Puoi considerare attendibili le app interne sviluppate dalla tua organizzazione o quelle installate da una fonte attendibile, ad esempio uno sviluppatore assunto dalla tua organizzazione.  

Puoi fare in modo che le app interne create nella tua organizzazione siano automaticamente impostate come attendibili nella Console di amministrazione Google.

Informazioni sulle app di terze parti attendibili

Le app di terze parti impostate come attendibili avranno accesso ad alcuni dati utente di Google Workspace (ambiti OAuth2) altrimenti soggetti a limitazioni. Ad esempio, se hai bloccato l'accesso generico agli ambiti OAuth2 di Gmail, le app nella lista consentita continueranno ad avere accesso a Gmail.

Domande frequenti

Perché le app di terze parti sono considerate non verificate?

Il processo di verifica di un'app potrebbe non essere stato completato per vari motivi, come l'uso di un tipo di applicazione non supportato o di dati non compatibili con i requisiti di utilizzo limitato.
Google ha implementato questo processo di verifica per offrirti affidabilità e coerenza con le tue aspettative relative alla privacy.

Se sono uno sviluppatore di app e anche un utente, come posso verificare un'app di terze parti?

Consulta le domande frequenti sulla verifica delle applicazioni API OAuth e invia una richiesta di verifica dall'API Console.

Cosa succederà alle app di terze parti non verificate?

Gli utenti che al momento eseguono app di terze parti non verificate possono continuare a utilizzarle, a meno che tu non limiti l'accesso alle API Google Workspace.
I nuovi utenti non potranno installare app di terze parti non verificate soggette a limitazioni, a meno che tu non le abbia prima inserite in una lista consentita di app attendibili.

Cosa succede se imposto come attendibile un'app di terze parti?

Gli utenti che non hanno già l'app potranno installarla, indipendentemente dal fatto che sia stata verificata o meno. Inoltre, l'app avrà accesso a tutte le API Google Workspace (ambiti OAuth2) per le quali hai definito delle limitazioni mediante le impostazioni Autorizzazioni API.  

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
4859452711783624582