Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale

Problemi noti di G Suite

Problemi noti relativi all'amministrazione dei domini e alla fatturazione

  Amministrazione

Per una panoramica delle attività che è possibile eseguire nella Console di amministrazione, vedi Utilizzo della Console di amministrazione.

Rapporti su dati di Google Drive obsoleti o mancanti nella Console di amministrazione

Descrizione: tutti i dati dei rapporti relativi a Google Drive visualizzati mediante la Console di amministrazione (nella pagina "Rapporti") e l'API Reports potrebbero non essere disponibili o essere soggetti a ritardi. Tieni presente che questo problema non interessa il log di controllo di Drive per i clienti di G Suite Business.

Gli utenti di iOS che accedono ad applicazioni web o per dispositivi mobili federate con G Suite mediante OAuth 2.0 visualizzano la pagina di accesso di Google invece di una pagina di accesso SSO

Data segnalazione: 31/01/2017

Descrizione: gli utenti di iOS che accedono a un'applicazione web o per dispositivi mobili che esegue l'autenticazione mediante l'accesso a Google con OAuth 2.0 non vengono più reindirizzati a una pagina di accesso SSO di terze parti. Questa funzionalità è configurata direttamente per il dominio G Suite, anche se quest'ultimo viene specificato nell'applicazione.

Soluzione: se il nome utente viene inviato nella pagina di accesso di Google, l'utente viene reindirizzato alla pagina di accesso SSO.

In alcuni casi, le regole di conformità dei contenuti che comprendono espressioni regolari non trovano corrispondenze in allegati in formato .xls

Descrizione: per la modalità Corrispondenza di contenuti avanzata, talvolta le regole di conformità dei contenuti che contengono espressioni regolari non trovano corrispondenze in file in formato .xls. Questo problema potrebbe interessare anche altri tipi di file, ad esempio .csv.

In alcuni casi, quando un utente cambia la password, la lunghezza e la sicurezza della password non vengono aggiornate nella Console di amministrazione Google.

Descrizione: in alcuni casi, in seguito al cambiamento della password di un utente, la lunghezza e la sicurezza della nuova password non vengono aggiornate nella Console di amministrazione Google.

La lunghezza e la sicurezza delle password degli utenti sono visualizzate in:
Console di amministrazione > Utenti > Pagina dell'utente > Sicurezza
Console di amministrazione > Sicurezza > Monitoraggio password

  Fatturazione

Problemi noti relativi ai prodotti

  Gmail e Gruppi

Vedi anche Risolvere un problema nel Centro assistenza Gmail.

Nei risultati di ricerca del log email, per il recapito ai gruppi è visualizzato "In attesa di revisione..."

Descrizione: nei risultati di ricerca del log email, dopo che un messaggio è stato rifiutato dalla coda di moderazione di Gruppi, è visualizzato il messaggio "In attesa di revisione da parte dei moderatori di lista prima dell'espansione della lista".

Soluzione: per confermare se il messaggio è stato recapitato ai singoli membri del gruppo, includi i destinatari nella query di ricerca del log email.

Per i componenti aggiuntivi di Gmail non è supportata l'installazione a livello di dominio

Descrizione: al momento l'installazione a livello di dominio dei componenti aggiuntivi di Gmail non è supportata; di conseguenza, gli amministratori non possono installare un componente aggiuntivo in tutto il dominio.

L'installazione dei componenti aggiuntivi di Gmail a livello di dominio sarà disponibile a breve. Fino a quel momento, gli amministratori di dominio potranno installare i componenti aggiuntivi di Gmail soltanto per i propri account.

  Contatti

Consulta anche la guida di Contatti.

Le foto dei profili utente non sono più visualizzate

Descrizione: le foto del profilo modificate dagli utenti verranno scollegate dai rispettivi profili se per i loro amministratori è stata disattivata la possibilità di modificare le foto. 

  Calendar

Vedi Risoluzione dei problemi nel Centro assistenza Google Calendar.

Gruppi con un alto grado di nidificazione

Descrizione: la propagazione di modifiche apportate alle autorizzazioni relative agli eventi in gruppi che presentano un alto grado di nidificazione può richiedere fino a 48 ore.

Le notifiche email relative alla creazione di eventi di Calendar non vengono recapitate

Data segnalazione: 15/05/2017

Descrizione: in rari casi, è possibile che alcuni utenti non ricevano una notifica email quando vengono invitati a un nuovo evento di Calendar.

Soluzione: le organizzazioni che riscontrano questo problema possono evitarlo chiedendo agli utenti di:

  • Non modificare gli eventi di Calendar immediatamente dopo averli creati.
  • Disattivare l'impostazione per il rifiuto automatico degli eventi.
  • Evitare di aggiungere sia un gruppo di grandi dimensioni (con più di 200 membri) che una risorsa (ad esempio una sala riunioni) contemporaneamente al momento della creazione dell'evento di Calendar.
  Editor di Drive e Documenti

Vedi anche il Centro assistenza Google Drive.

I modelli non sono visualizzati nell'elenco dopo essere stati inviati alla galleria

Descrizione: gli utenti che tentano di inviare lo stesso documento come nuovo modello ricevono un messaggio che li informa che il modello esiste già. 

Soluzione: crea una copia del documento, impostane la visibilità su Gli utenti di <tuo dominio> possono trovare e accedere o su un'opzione meno restrittiva, quindi invia il documento copiato alla galleria.

In Fogli Google, la funzione importrange fornisce un metodo per aggirare un'opzione relativa alla privacy

Descrizione: in Fogli Google, la funzione importrange fornisce un modo per aggirare l'opzione "Disattiva le opzioni di download, stampa e copia per commentatori/visualizzatori".

Soluzione: al momento non è disponibile alcuna soluzione.

I pacchetti contenenti file di Keynote, Pages e Omnigraffle sono visualizzati come cartelle in Drive

Descrizione: il sistema operativo OS X identifica i gruppi di file in una directory come un "pacchetto", sebbene il pacchetto appaia come file singolo quando viene visualizzato nel Finder o in altri strumenti OS X. Altri sistemi operativi, come Windows e Linux, non supportano questo tipo di directory in pacchetto, che per il momento non è supportata nemmeno da Drive.

Soluzione: i file appaiono come cartelle in Drive, ma vengono visualizzati normalmente una volta aperti.

  Google+
Le estensioni di Chrome per Google+ restituiscono un errore 404

Descrizione: i clienti che utilizzano le estensioni di Chrome per Google+ possono riscontrare funzionalità ridotte o errori 404.

Soluzione: al momento non è disponibile alcuna soluzione.

  Hangouts

Vedi anche Risolvere problemi di Hangouts.

Per gli utenti che non hanno impostato un'immagine del profilo vengono visualizzate icone incoerenti

In Hangouts Chat, gli utenti che non hanno impostato immagini del profilo per i propri account saranno rappresentati alcune volte da un'icona con le loro iniziali, altre da un'icona anonima.
Soluzione: chiedi agli utenti interessati di andare all'indirizzo myaccount.google.com e aggiungere un'immagine del profilo al proprio account G Suite. In qualità di amministratore dell'organizzazione puoi anche aggiungere la foto del profilo di un utente

L'estensione di Chrome per Hangouts non supporta il controllo ortografico

L'estensione di Chrome per Hangouts non supporta il controllo ortografico.  
Il controllo ortografico è supportato nel browser web di Hangouts.
Alcuni utenti non riescono ad avviare Hangout con uno o più contatti

Descrizione: alcuni utenti non riescono ad avviare conversazioni individuali con un gruppo ristretto del loro elenco contatti. Le conversazioni interessate da questo problema non devono contenere messaggi e devono essere inattive da almeno 10 giorni.

Soluzione: al momento non è disponibile alcuna soluzione.

Hangouts mostra agli utenti esterni il messaggio "Questa festa è finita" all'interno di eventi relativi a riunioni ricorrenti.

Descrizione: in presenza di più eventi di Calendar ai quali è allegato lo stesso link a una videochiamata di Hangouts, la chiamata è disponibile solo per gli invitati esterni della prima istanza della chiamata. Se a un Hangout con un nome specifico viene invitato un utente esterno che non era stato invitato all'istanza precedente della chiamata, viene visualizzato il messaggio "Questa festa è finita".

Soluzione: utilizza un nuovo nome per la riunione quando l'elenco degli invitati è diverso da quello della prima istanza della riunione.

Un sottoinsieme di messaggi di Google Talk potrebbe non essere visibile nella cronologia chat

Descrizione: il problema interessa un piccolo gruppo di utenti di G Suite che:

  • Utilizzano attualmente Google Talk (anziché Google Hangouts)
  • Non hanno mai eseguito in precedenza l'upgrade a Google Hangouts e successivamente il downgrade a Google Talk
  • Hanno la cronologia chat attivata

Nel caso degli utenti che soddisfano questi criteri, è possibile che le chat inviate e ricevute dalle 11:00 PST del 13 gennaio alle 08:00 PST del 21 gennaio non siano visibili negli archivi delle chat in Gmail o Google Vault.

Per chiarire ulteriormente l'ambito del problema, le chat sono state inviate ai destinatari previsti.

Soluzione: questo problema si è verificato negli intervalli di tempo specificati sopra. Tutte le altre chat create a partire dal 21 gennaio sono visibili come di consueto. Stiamo lavorando al ripristino della visibilità delle chat di Google Talk interessate, senza causare interruzioni ai servizi Google Talk, Gmail o Google Vault.

Meet

Le API di reporting disponibili per la versione classica di Hangouts non si applicano a Hangouts Meet.

Le richieste inviate all'API di reporting esistente per Hangouts non restituiscono informazioni relative a Hangouts Meet.

Limite di 3 ore per gli accessi tramite chiamata

Le persone che accedono tramite chiamata in solo audio vengono disconnesse dopo 3 ore.

Soluzione: quando, trascorse 3 ore, la chiamata viene disconnessa, chiama di nuovo il numero per partecipare alla riunione.

Se un partecipante utilizza un computer MacOS, gli altri partecipanti non possono sentirlo

Se gli altri partecipanti a una riunione video di Hangouts Meet non ti sentono, accertati che il tuo microfono sia attivato. Fai clic sull'icona Mute per attivare il microfono.

Se utilizzi un computer Mac e il tuo microfono è attivato, ma gli altri partecipanti non ti sentono, prova le opzioni seguenti. In alcuni casi, le impostazioni del Mac potrebbero impedire a Meet di utilizzare il microfono del computer.

  1. Riattiva l'audio del dispositivo. Vai alle impostazioni di sistema del dispositivo e accertati che il microfono non sia disattivato.
  2. Riattiva l'audio in Meet. Nella parte inferiore della schermata, fai clic sull'icona Mute per attivare il microfono.
    Suggerimento: gli altri utenti possono disattivare il tuo audio, ma non possono riattivarlo.
  3. Nel browser Chrome, inserisci chrome://restart per riavviare Chrome e reimpostarne tutte le app e le estensioni.
  4. Riavvia il computer.

Ulteriori informazioni

Migrazione di dati e sincronizzazione di dispositivi

Vedi anche Utilizzare G Suite sui dispositivi mobili.

G Suite Migration for Microsoft Exchange

In alcuni casi GSMME non rispetta l'intervallo di date specificato per le migrazioni IMAP

Descrizione: di tanto in tanto GSMME non rispetta le date di inizio e fine specificate per l'esecuzione della migrazione delle email da un server IMAP. Invece di eseguire la migrazione dei messaggi che rientrano nell'intervallo di date specificato, GSMME stima (e quindi esegue la migrazione di) tutte le email nell'account di origine.

G Suite Sync for Microsoft Outlook

GSSMO non restituisce risultati di ricerca.

Descrizione: se Outlook viene eseguito su determinate versioni di Microsoft Windows, GSSMO non restituisce risultati di ricerca. Se riscontri questo problema, applica gli aggiornamenti di Microsoft Office più recenti. Ulteriori informazioni sono disponibili nella pagina Problemi noti di Outlook negli aggiornamenti della sicurezza di giugno 2017. In particolare, vedi il problema n. 5.

Sincronizzazione dei dispositivi

Problemi di App Transport Security (ATS) con i dispositivi iOS 9 e gli utenti Single Sign-On (SSO)

Descrizione: gli accessi SAML non funzionano per gli utenti iOS 9 che tentano di accedere a determinati domini.

Soluzione: gli utenti SAML dovranno aggiornare le impostazioni del loro server di autenticazione, al fine di garantire la conformità ad App Transport Security.

  Google Classroom

Che cosa intendiamo per "problema noto"

Siamo impegnati a isolare e correggere tutti i problemi dei prodotti di cui siamo a conoscenza. Alcuni problemi potrebbero non essere elencati in questo articolo. Le caratteristiche dei problemi noti sono le seguenti:

  • Siamo in grado di riprodurre sistematicamente un comportamento imprevisto.
  • Gli ingegneri lavorano attivamente per trovare una soluzione che corregga tale comportamento.
  • Il problema è rilevato a livello globale e ha generato un numero elevato di richieste di assistenza.

Che cosa non è considerato un "problema noto"

  • Interruzioni del funzionamento dei prodotti: le informazioni aggiornate sulle interruzioni vengono pubblicate sulla G Suite Status Dashboard.
  • Idee per nuove funzioni: i tuoi suggerimenti ci interessano. Non esitare a inviarci le tue idee per nuove funzionalità.
  • Problemi a basso impatto: lavoriamo anche alla correzione di problemi a basso impatto, che tuttavia potrebbero non essere inclusi in questo elenco. Se hai riscontrato un problema che non è presente in questo elenco, contattaci.

Come vengono gestiti i "problemi noti"

È nostra intenzione correggere tutti i problemi presenti nell'elenco dei problemi noti. Tuttavia, non possiamo impegnarci a rispettare tempi prestabiliti. Mentre lavoriamo alle correzioni, pubblicheremo le soluzioni alternative disponibili non appena le individueremo. Per domande o commenti, contattaci.

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?
Accedi al tuo account

Per ricevere assistenza specifica per il tuo account, accedi con il tuo indirizzo email G Suite o consulta la guida introduttiva di G Suite.