Notifica

Duet AI ha cambiato nome in Gemini per Google Workspace. Scopri di più

Configurare i server di terze parti per l'email dagli indirizzi IP di Google

In qualità di amministratore, potresti voler indirizzare le email di Google Workspace a un servizio o un server email on-premise. Ad esempio, potresti inviare email alle caselle di posta di Exchange, a un sistema di vendita di biglietti o ad altri sistemi on-premise.

Per farlo, configura il firewall e il server email on-premise in modo che accettino email dai server con indirizzi IP di Google. Ti consigliamo di non consentire alle email provenienti da indirizzi IP non Google di connettersi al tuo sistema email. Quando consenti ai server con indirizzi IP non Google di connettersi al tuo sistema email, Google non fornisce filtri aggiuntivi e potresti essere a rischio di ricevere messaggi dannosi e spam.

Importante: se stai passando da un altro servizio email a Google Workspace, ti consigliamo di seguire i passaggi descritti nell'articolo il prima possibile per evitare interruzioni dell'email.

Prima di iniziare: ottieni gli attuali intervalli di indirizzi IP di Google

Google gestisce un'infrastruttura globale che cresce in modo dinamico per soddisfare la domanda. Di conseguenza, i server di posta di Google utilizzano un ampio intervallo di indirizzi IP e gli indirizzi cambiano di frequente. Per individuare l'intervallo di indirizzi IP di Google in uso, controlla il record SPF di Google seguendo la procedura descritta in Intervalli di indirizzi IP di Google per SMTP in uscita.

Configurare il server di posta e il firewall per bloccare il traffico sulla porta 25

Ti consigliamo di configurare il server di posta e il firewall in modo che blocchino il traffico sulla porta 25, ad eccezione degli intervalli di indirizzi IP di Google. Questo ti consente di prevenire lo spam, che a volte può essere causato da connessioni dirette al server di posta.

Se un mittente malintenzionato individua il tuo server di posta e si connette direttamente al tuo sistema email, gli utenti della tua organizzazione potrebbero ricevere spam, virus e malware.

  • Server di posta: vedi Istruzioni per server di posta specifici più avanti, per i passaggi di configurazione di tipi specifici di server di posta.
  • Firewall: le istruzioni per la configurazione del firewall variano in base al tipo di firewall. Consulta il Centro assistenza per il firewall e configuralo per consentire il traffico email dagli attuali intervalli di indirizzi IP di Google.

Istruzioni per server di posta specifici

Importante: Google non supporta i problemi relativi ai server di terze parti. Se configuri il tuo server di posta seguendo le istruzioni riportate in questo articolo, consulta il Centro assistenza per il server o contatta il fornitore del server.

Devi disporre degli ultimi intervalli di indirizzi IP di Google per i passaggi successivi.

Microsoft Exchange 2013

Configura gli intervalli di indirizzi IP di Google creando un connettore di ricezione sul server hub o riconfigurando un connettore di ricezione esistente.

Segui questi passaggi:

  1. Dal pannello di controllo di Exchange, vai a Flusso di postae poiConnettori di ricezione.
  2. Fai clic su Aggiungi + per creare un connettore di ricezione.
  3. Inserisci un nome per il connettore, ad esempio Google o Google Workspace.
  4. Fai clic su Trasporto Hub.
  5. Fai clic su Internet.
  6. Aggiungi gli intervalli di indirizzi IP di Google.
  7. Fai clic su Fine.
Microsoft Exchange 2007/2010

Per Microsoft Exchange 2007/2010, configura gli intervalli di indirizzi IP di Google creando un connettore di ricezione sul server hub o configurando un connettore di ricezione esistente.

Segui questi passaggi:

  1. Da Exchange Management Console, espandi Configurazione server.
  2. Dall'elenco dei ruoli del server, scegli Trasporto Hub.
  3. Nel riquadro dei dettagli, scegli il server di trasporto hub appropriato.
  4. Nel riquadro Proprietà, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda Connettori di ricezione e scegli Nuovo connettore di ricezione.
  5. Inserisci un nome per il connettore, ad esempio Google o Google Workspace, e fai clic su Avanti.
  6. In Proprietà predefinite, seleziona la scheda Gruppi di autorizzazioni e seleziona la casella Utenti anonimi. Verrà visualizzata la pagina "Impostazioni della rete locale". Se non hai eseguito alcuna personalizzazione per le impostazioni IP del server hub, lascia le impostazioni predefinite; altrimenti, usa le impostazioni adatte alla tua personalizzazione.
  7. Fai clic su Avanti per andare alla pagina "Impostazioni della rete remota".
  8. Fai clic sull'intervallo predefinito, quindi su Modifica.
  9. Nella finestra di dialogo "Modifica server remoti", aggiungi gli intervalli di indirizzi IP di Google.
  10. Fai clic su OK.
  11. Fai clic su Avanti per continuare.
  12. Fai clic su Nuovoe poiFine.
Microsoft Exchange 2003 e Small Business Server 2003

Per Microsoft Exchange 2003 e Small Business Server 2003, configura gli intervalli di indirizzi IP di Google come inoltro attendibile.

Segui questi passaggi:

  1. Dal menu Start, fai clic su Programmi > Microsoft Exchangee poiGestore di sistema di Exchange.
  2. Fai clic su Servere poi[il tuo server di posta]e poiProtocollie poiSMTP.
  3. Fai clic con il pulsante destro del mouse su Server virtuale SMTP predefinito e seleziona Proprietà.
  4. Seleziona la scheda Accesso.
  5. Fai clic su Inoltro.
  6. Fai clic su Aggiungi per aggiungere tutti gli intervalli di indirizzi IP di Google.
  7. Fai clic su OK per tornare alla scheda Accesso.
  8. Fai clic su Connessione. Se l'elenco di connessioni è impostato su Solo le connessioni seguenti, aggiungi gli stessi intervalli di indirizzi IP aggiunti al passaggio precedente.
  9. Fai clic su OK per tornare alla scheda Accesso.
  10. Fai clic su OK per chiudere la finestra delle proprietà del server virtuale SMTP predefinito.
  11. Arresta e riavvia i servizi SMTP.
Microsoft Exchange 5.5

Per Microsoft Exchange 5.5, configura gli intervalli di indirizzi IP di Google come inoltro attendibile.

Segui questi passaggi:

  1. Dal menu Start, fai clic su Programmie poiMicrosoft Exchangee poiMicrosoft Exchange Administrator.
  2. Fai clic su [il tuo server di posta]e poiConfiguration (Configurazione)e poiConnections (Connessioni)e poiInternet Mail Service (Servizio di posta Internet).
  3. Fai clic con il pulsante destro del mouse su Internet Mail Service (Servizio di posta Internet) e seleziona Properties (Proprietà).
  4. Fai clic sulla scheda Routing.
  5. Fai clic su Routing Restrictions (Restrizioni routing).
  6. Seleziona la casella Hosts and clients with these IP addresses (Host e client con questi indirizzi IP).
  7. Aggiungi gli intervalli di indirizzi IP di Google.
  8. Fai clic su OK per tornare alla scheda Routing.
  9. Arresta e riavvia il servizio Exchange.
IBM Lotus Domino

Per IBM Lotus Domino, configura gli intervalli di indirizzi IP di Google come inoltro attendibile.

Segui questi passaggi:

  1. Apri Domino Administrator (Amministratore di Domino) e fai clic su Administration (Amministrazione).
  2. Fai clic sulla scheda Configuration (Configurazione).
  3. Fai clic sull'icona accanto a Messaging (Messaggistica), quindi fai clic su Configurations (Configurazioni).
  4. Fai doppio clic sul nome del server Domino.
  5. Nella parte superiore della finestra, fai clic su Edit Server Configuration (Modifica configurazione server).
  6. Seleziona quanto segue:
    • Scheda Router/SMTP nella prima riga
    • Scheda Restrictions and Controls (Restrizioni e controlli) nella seconda riga.
    • Scheda SMTP Inbound Controls (Controlli SMTP in entrata) nella terza riga
  7. In Allow messages only from the following internet hosts to be sent to external internet domains (Consenti messaggi provenienti solo dai seguenti host Internet per l'invio ai domini Internet esterni), aggiungi gli intervalli di indirizzi IP di Google.
  8. In Exclude these Connecting Hosts From Anti-Relay Checks (Escludi questi host di connessione dai controlli anti inoltro), inserisci gli stessi intervalli di indirizzi IP.
  9. Fai clic su Save (Salva)e poiClose (Chiudi) per uscire.
  10. Perché le modifiche abbiano effetto, arresta e riavvia l'attività SMTP di Domino.
Novell Groupwise

Per Novell Groupwise, configura gli intervalli di indirizzi IP di Google come inoltro attendibile.

Segui questi passaggi:

  1. Apri l'interfaccia di Groupwise ConsoleOne.
  2. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto Internet Agent (Agente Internet) e seleziona Properties (Proprietà).
  3. Fai clic sulla scheda Access Control (Controllo accesso).
  4. Fai clic su SMTP Relay Settings (Impostazioni di inoltro SMTP).
  5. Nella sezione SMTP Relay Defaults (Impostazioni predefinite inoltro SMTP), verifica che l'opzione Prevent message relaying (Impedisci l'inoltro dei messaggi) sia selezionata.
  6. Nella sezione Exceptions (Eccezioni), fai clic su Create (Crea).
  7. Nel campo From (Da), aggiungi gli intervalli di indirizzi IP di Google. Lascia vuoto il campo To (A) per consentire tutti i destinatari.
  8. Fai clic su OK due volte per chiudere la finestra di dialogo Proprietà.
Apple Macintosh OS X

Per Mac OS X versione 10.6 e 10.5, configura gli intervalli di indirizzi IP di Google come inoltro attendibile nel modo seguente:

  1. Nell'elenco Server Admin (Amministrazione server) > Servers (Server), seleziona un computer e fai clic su Mail (Posta).
  2. Fai clic su Settings (Impostazioni).
  3. Seleziona la scheda Relay (Inoltro).
  4. Seleziona la casella Accept SMTP relays only from these hosts and networks (Accetta inoltri SMTP solo dai seguenti host e reti).
  5. Fai clic su Add (+) (Aggiungi) per aggiungere un intervallo di indirizzi IP di Google (vedi "Intervalli di indirizzi IP di Google").

Per Mac OS X versione 10.4, configura gli intervalli di indirizzi IP di Google come inoltro attendibile nel modo seguente:

  1. In Server Admin (Amministrazione server), fai clic su Mail (Posta).
  2. Fai clic su Settings (Impostazioni).
  3. Fai clic su Relay (Inoltro) e aggiungi gli intervalli di indirizzi IP di Google.

Per Mac OS X versione 10.3, configura gli intervalli di indirizzi IP di Google come inoltro attendibile:

  1. In Server Admin (Amministrazione server), fai clic su Mail (Posta).
  2. Fai clic su Settings (Impostazioni).
  3. Nel campo From (Da), aggiungi gli intervalli di indirizzi IP di Google.
  4. Fai clic su Save (Salva) per chiudere Server Admin.
Qmail

Per configurare gli intervalli di indirizzi IP di Google come inoltro attendibile utilizzando qmail + tcpserver:

  1. Modifica /etc/tcp.smtp per consentire l'inoltro a ciascuno degli intervalli di indirizzi IP di Google:

    IP Range:allow,RELAYCLIENT="":allow

    dove IP Range è l'intervallo di indirizzi IP appropriato.
  2. Esegui tcprules per ricaricare gli host consentiti:

    > cd /etc
    > tcprules tcp.smtp.cdb tcp.smtp.temp < tcp.smtp

     
  3. Verifica che il file tcp.smtp.cdb sia richiamato nello script di avvio del server di posta.
  4. Riavvia tcpserver in modo da applicare le nuove regole:

    /usr/local/bin/tcpserver -x/etc/tcp.smtp.cdb -R -H -c25 -u502 -g501 mailhost.domain.com smtp /var/qmail/bin/qmail-smtpd 2>&1

    ( UID 502GID 501 possono variare a seconda della configurazione del server).

Per configurare come inoltro attendibile gli intervalli di indirizzi IP dei servizi in uscita utilizzando qmail + inetd + tcpd:

Verifica se la riga Qmail nel file inetd.conf è simile alla seguente:

smtp stream tcp nowait qmaild /usr/sbin/tcpd /var/qmail/bin/tcp-env /var/qmail/bin/qmail-smtpd

Se sì, procedi come segue:

  1. Modifica /etc/hosts.allow in modo da includere gli intervalli di indirizzi IP di Google (vedi "Intervalli di indirizzi IP di Google").
  2. Blocca tutti gli altri.
Postfix

Per Postfix, configura gli intervalli di indirizzi IP di Google come inoltro attendibile.

Segui questi passaggi:

  1. Aggiungi gli intervalli di indirizzi IP di Google al parametro mynetworks del file di configurazione (percorso di esempio: /etc/postfix/main.cf). La configurazione del parametro mynetworks sostituisce il parametro mynetworks_style. Se il parametro mynetworks non è mai stato utilizzato in precedenza, potrebbe essere necessario aggiungere anche le tue subnet.
  2. Riavvia Postfix eseguendo il comando:

    # sudo postfix reload

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
13878421003342952693
true
Cerca nel Centro assistenza
true
true
true
true
true
73010