Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale

Impostazioni per firewall e proxy di Google Drive

Questo articolo è rivolto agli amministratori di rete.

Per consentire agli utenti della rete di accedere a Google Drive e agli editor di Documenti Google, le regole del firewall devono prevedere il collegamento a host e porte indicati di seguito. In caso contrario, l'accesso degli utenti a questi servizi potrebbe essere negato o bloccato.

Per gli host seguenti, il simbolo [N] rappresenta qualsiasi cifra decimale, mentre il simbolo * qualsiasi stringa che non contiene un punto.

  • www.google.com:443/HTTPS
  • accounts.google.com:443/HTTPS
  • googledrive.com:443/HTTPS
  • drive.google.com:443/HTTPS
  • *.drive.google.com:443/HTTPS
  • docs.google.com:443/HTTPS
  • *.docs.google.com:443/HTTPS
  • *.c.docs.google.com:443/HTTPS
  • sheets.google.com:443/HTTPS
  • slides.google.com:443/HTTPS
  • talk.google.com:5222/XMPP (necessario solo per Backup e sincronizzazione o la versione precedente, Drive per Mac/PC)
  • gg.google.com:443/HTTPS
  • script.google.com:443/HTTPS
  • ssl.google-analytics.com:443/HTTPS
  • video.google.com:443/HTTPS
  • s.ytimg.com:443/HTTPS
  • apis.google.com:443/HTTPS
  • *.googleapis.com:443/HTTPS
  • *.googleusercontent.com:443/HTTPS
  • *.gstatic.com:443/HTTPS
  • lh[N].google.com:443/HTTPS
  • [N].client-channel.google.com:443/HTTPS
  • clients[N].google.com:443/HTTPS

Note

  • Gli indirizzi IP nei quali vengono risolti i nomi di dominio non rientrano necessariamente in alcun intervallo di indirizzi particolare.
  • Altre proprietà di Google possono utilizzare gli indirizzi IP che utilizza Drive.
  • Le tecniche che Drive utilizza per connettersi ai server di Google dipendono dal browser, dalla versione, dalle condizioni di rete e così via.
  • Anche se non rilevi alcuna attività in corrispondenza degli indirizzi riportati sopra, potrebbero verificarsi attività in futuro.
  • Le applicazioni di sincronizzazione di Drive supportano tutti i proxy non autenticati configurati dal sistema operativo.

Proxy di Drive File Stream

Drive File Stream cripta tutto il traffico di rete e convalida i certificati host per la protezione dagli attacchi MITM (man in the middle). Se implementi una rete che utilizza un proxy per la decriptazione, potresti dover avviare Drive File Stream con l'opzione seguente:

--trusted_root_certs_file=<path>

Percorso di un file contenente certificati radice e intermedi trusted. Il file deve essere in formato PEM (Privacy Enhanced Mail).

Vedi anche

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?
Accedi al tuo account

Per ricevere assistenza specifica per il tuo account, accedi con il tuo indirizzo email G Suite o consulta la guida introduttiva di G Suite.