Ottimizzare le prestazioni di Gmail

Ecco come ottimizzare le prestazioni del tuo account Gmail:

  • Evita le operazioni collettive. Seleziona meno di 1000 messaggi per volta quando esegui attività come eliminare messaggi, svuotare il cestino, applicare etichette o archiviare email.
     
  • Utilizza la ricerca in Gmail. Puoi utilizzare la funzionalità di ricerca in Gmail nello stesso modo in cui utilizzi Google per le ricerche sul Web, digitando parole chiave per trovare i messaggi nel tuo account.
     
  • Utilizza i filtri. Utilizza i filtri per restringere le ricerche in Gmail o renderle più mirate. Puoi utilizzare i filtri anche per ordinare la posta e applicare le etichette ai messaggi automaticamente. Ti consigliamo di non utilizzare più di 500 filtri. L'uso di troppi filtri può causare un errore.
     
  • Riduci le etichette. Un numero eccessivo di etichette può rallentare l'elaborazione. Per un rendimento ottimale, consigliamo di non utilizzare più di 500 etichette (incluse le etichette nidificate) nell'account. Durante la transizione a un account G Suite, puoi unire le tue cartelle di posta prima di eseguire la migrazione dei vecchi messaggi a Gmail. Per organizzare i dati in modo più capillare dopo una migrazione, prova a utilizzare più etichette per messaggio anziché creare etichette di esclusione.
     
  • Conosci i limiti. Per mantenere integro Gmail e proteggere il tuo account, Google limita la quantità di larghezza di banda, spazio di archiviazione, richieste del server e messaggi che gli utenti G Suite possono inviare o ricevere. Questi limiti non impediscono il normale utilizzo dell'email e hanno lo scopo di individuare qualsiasi uso improprio di Gmail. Per ulteriori informazioni, vedi:
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema