Prima di configurare SPF

Proteggiti dal phishing e impedisci che i messaggi vengano contrassegnati come spam

SPF è un metodo standard di settore per l'autenticazione delle email. Si tratta di un sistema efficace per proteggere i domini dallo spoofing e per impedire che i messaggi vengano contrassegnati come spam. Pertanto, ti consigliamo di configurarlo in ogni caso per la tua organizzazione.

Se invii email solo con Google Workspace, ottieni il record SPF in Definire un record SPF: configurazione di base.

Nota: se hai acquistato il dominio da un partner di Google quando hai effettuato la registrazione a Google Workspace, potrebbe non essere necessario configurare record SPF. Controlla se SPF è una delle impostazioni gestite dal tuo host di dominio.

Before your start: Check your current SPF and DKIM

Prima di configurare l'autenticazione delle email, utilizza gli Strumenti amministrativi Google per verificare se SPF e DKIM sono stati configurati.

 

Siamo qui per aiutarti

Abbiamo cercato di semplificare la configurazione di SPF, ma alcuni passaggi possono risultare tecnici. Leggi attentamente questi articoli, in cui il processo è illustrato in dettaglio. Siamo sicuri che non avrai problemi durante l'implementazione di SPF.

Se non lo hai già fatto, guarda i nostri video sull'autenticazione delle email. Nei video troverai informazioni utili su come configurare SPF e altri metodi di autenticazione delle email.

Passaggi da eseguire prima di configurare SPF

Recupera le informazioni necessarie per accedere al fornitore del tuo dominio.

La configurazione di SPF deve essere eseguita presso il fornitore del tuo dominio, non nella Console di amministrazione Google. Sono quindi necessarie le informazioni per accedere al fornitore del dominio.

Se non sai con certezza qual è il fornitore del tuo dominio, vedi Identificare l'host del dominio.

Acquisisci familiarità con gli indirizzi IP.

Gli indirizzi IP servono per identificare i dispositivi e stabilire connessioni a Internet e consentono a computer, dispositivi mobili e server di comunicare tra di loro. I server che inviano e ricevono le email sono identificabili attraverso il loro indirizzo IP univoco. Gli indirizzi IP dei server che inviano email per conto del tuo dominio potrebbero essere necessari per configurare il record SPF per il dominio.

  • Gli indirizzi IP versione 4 (IPv4) hanno il seguente aspetto: 203.0.113.42
  • Gli indirizzi IP versione 6 (IPv6) hanno il seguente aspetto: 2001:db8:14:5:1:2:bf35:2610

Blocchi di indirizzi IP

Generalmente, gli indirizzi IP vengono assegnati alle reti in blocchi. Un indirizzo IP seguito da una barra (/) rappresenta un blocco di indirizzi IP.

  • IPv4: 192.0.2.0/24
  • IPv6: 2001:db8:1234::/48

Quando utilizzi un blocco di indirizzi IP nel record SPF, questo viene applicato a tutti gli indirizzi che appartengono al blocco.

Acquisisci familiarità con i record TXT del DNS.

Per configurare SPF per il dominio devi aggiungere un record TXT (testo) al DNS nella console di gestione del fornitore del tuo dominio. I record TXT sono un tipo di record DNS che contiene informazioni per i server e le altre fonti esterne al tuo dominio.
Scopri di più sui record TXT.
(Facoltativo) Controlla se un record SPF è già esistente.

È possibile che tu abbia già configurato un record TXT per SPF presso il fornitore del tuo dominio. Per controllare, utilizza la funzionalità Verifica MX negli Strumenti amministrativi Google:

  1. Vai a Strumenti amministrativi Google.
  2. Inserisci il nome del tuo dominio.
  3. Fai clic su Esegui i controlli.
  4. Al termine del test, fai clic su Intervalli di validità degli indirizzi SPF.
  5. Verifica i risultati SPF. Devono includere:
    • _spf.google.com
    • _netblocks.google.com seguito da diversi indirizzi IP
    • _netblocks2.google.com seguito da diversi indirizzi IP
    • netblocks3.google.com seguito da diversi indirizzi IP
Identifica tutti i mittenti email per l'organizzazione

Nel record SPF devono essere inclusi riferimenti a tutti i server che inviano email per conto della tua organizzazione o del tuo dominio, che possono includere:

  • Server web
  • Server di posta on-premise, ad esempio Microsoft Exchange
  • Server di posta utilizzati dal tuo fornitore di servizi
  • Gateway in uscita
  • Servizi che inviano email automaticamente, come i moduli "Contattaci"
  • Qualsiasi provider o servizio di terze parti che invia email per conto del tuo dominio

Se utilizzi server o servizi per l'invio di email oltre a Google Workspace, recupera i relativi indirizzi IP o domini per includerli nel record SPF. Potrebbe essere necessario contattare l'amministratore del tuo sito web o consultare la documentazione del servizio di terze parti per ottenere queste informazioni.

Passaggi successivi

Ora che hai le conoscenze necessarie per configurare SPF, puoi definire il record SPF:

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
73010
false